Retribuzioni colf badanti 2020

retribuzioni-colf-badanti-2020

Fino al momento in cui si scrive, non sono ancora state pubblicate le nuove retribuzioni colf badanti 2020. Nell'attesa della comunicazione rieploghiamo cosa é previsto in materia.

CCNL COLF E BADANTI

Ogni anno i sindacati firmatari del Ccnl si trovano presso il Ministero del Lavoro per definire gli importi delle nuove retribuzioni minime per colf e badanti. Nei prossimi giorni quindi si incontreranno per definire quelle del 2020. I sindacati e le parti datoriali definiscono i nuovi minimi in base all'aumento del costo della vita calcolato dall'Istat.

Il Ccnl stesso stabilisce la necessità di tale aggiornamento:

"Art. 37
(Variazione periodica dei minimi retributivi e dei valori convenzionali del vitto e dell'alloggio)
1. Le retribuzioni minime contrattuali e i valori convenzionali del vitto e dell'alloggio, determinati dal presente contratto, sono variati, da parte della Commissione nazionale per l'aggiornamento retributivo di cui all'art. 44, secondo le variazioni del costo della vita per le famiglie di impiegati ed operai rilevate dall'ISTAT al 30 novembre di ogni anno.
2. La Commissione verrà a tal fine convocata dai Ministero del Lavoro e Previdenza sociale, entro e non oltre il 20 dicembre di ciascun anno, in prima convocazione, e, nelle eventuali successive convocazioni, ogni 15 giorni. Dopo la terza convocazione, in caso di mancato accordo o di assenza delle parti, il Ministero del Lavoro e Previdenza sociale è delegato dalle Organizzazioni ed Associazioni stipulanti a determinare la variazione periodica della retribuzione minima, secondo quanto stabilito al comma 1, in misura pari all'80% della variazione del costo della vita per le famiglie di impiegati ed operai rilevate dall'ISTAT per quanto concerne le retribuzioni minime contrattuali e in misura pari al 100% per i valori convenzionali del vitto e dell'alloggio.
3. Le retribuzioni minime contrattuali ed i valori convenzionali del vitto e dell'alloggio, determinati ai sensi dei commi precedenti, hanno decorrenza dal 1º gennaio di ciascun anno, se non diversamente stabilito dalle Parti."

Al comma 3 il Ccnl specifica che la variazione é retroattiva avendo decorrenza dal 1° gennaio di ogni anno. I valori di retribuzione, di vitto e alloggio per le colf e badanti vengono comunicate nella seconda metà di gennaio.

COSA PUO' FARE IL DATORE SE DEVE ASSUMERE O CESSARE UN RAPPORTO?

I datori di lavoro che hanno necessità di assumere una colf o badante nei primi giorni di gennaio non possono fare altro che indicare, in Webcolf e Inps, la retribuzione del 2019. Sarà poi possibile effettuare una variazione della paga sindacale sul sito Inps seguendo la procedura spiegata qui.

Nel caso in cui si debba invece procedere con una cessazione del rapporto nei primi giorni di gennaio non sarà possibile elaborare il cedolino di cessazione che sarebbe altrimenti errato. Si può solo attendere la comunicazione delle nuove retribuzioni 2020 e solo dopo che sono state rese note elaborare l'ultimo cedolino.

AGGIORNAMENTO RETRIBUZIONI COLF BADANTI 2020 IN WEBCOLF

Nel momento in cui verranno comunicate le nuove paghe 2020 per colf e badanti il team di Webcolf aggiornerà le retribuzioni all'interno del programma, avviserà gli utenti con apposito post su facebook e sulle NEWS presenti nella pagina principale dell'utenza.

Verranno inoltre aggiornate anche le paghe sindacali sul simulatore del costo in modo che i datori possano elaborare correttamente il costo in vista di una nuova assunzione. Le nuove paghe minime saranno indicate in modo dettagliato anche qui, suddivide tra conviventi e non conviventi.

Nell'attesa delle nuove retribuzioni 2020 per colf e badanti ricordiamo che é possibile consultare le paghe sindacali 2019 qui.

 

 

 

Indice articoli