Accordi territoriali

Il contratto ufficiale collaboratori domestici regola i rapporti di lavoro in tutta Italia. Accanto a questo contratto nazionale, alcune provincie e comuni hanno stipulato dei contratti integrativi che prevedono una normativa diversa aggiuntiva a quella nazionale. Tali contratti prevedono, ad esempio, delle retribuzioni minime e quota convenzionale di vitto e alloggio più elevate per alcune città o zone. Oppure, come a Bergamo, hanno come oggetto della modifica normativa i giorni di malattia massimi annuali retribuiti che passano da 15 a 30.

Webcolf, in questa sezione, intende pubblicare tutti gli accordi particolari, che integrano la normativa nazionale. Invitiamo quindi i nostri utenti, che sono al corrente di vecchi o nuovi accordi, di inviarci una copia del contratto ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. in modo da pubblicarli  e renderli noti a tutti i visitatori del sito interessati.