Quale contratto scegliere per la badante

Ci sono varie opzioni di contratto per le badanti, in base al regime di convivenza o meno, in base al fatto che siano formate e in riferimento al fatto che l'assistito sia o meno autosufficiente. Vediamo nel dettaglio alcuni tipi di contratto possibili per le badanti.

A) Quale contratto scegliere per la badante convivente che abita presso il datore di lavoro o presso l'assistito:

1) contratto badanti di persone autosufficienti livello BS fino a 30 ore settimanali (contratto ridotto). Si tratta di un contratto con paga mensilizzata fissa da 1 a 30 ore, non riproporzionabile. Solitamente 5 ore dal lunedì al sabato. Se si concordano meno ore lo stipendio è uguale ma i contributi sono inferiori (dalle 25 alle 30 ore) perchè essi si calcolano sul numero di ore e (oltre le 24 sono più bassi). E' importante che ci sia almeno un giorno di riposo: il contratto collettivo indica la domenica come giorno di riposo irrinunciabile.

Quale contratto scegliere per la badante

2) Contratto badanti di persone autosufficienti livello BS fino a 54 ore settimanali. Si tratta di un contratto con paga mensilizzata fissa da 31 a 54 ore, non riproporzionabile. Solitamente 10 ore dal lunedì al venerdì e 4 il sabato. Se si concordano meno ore lo stipendio è uguale ma i contributi sono inferiori perchè essi si calcolano sul numero di ore settimanali. E' importante che ci sia almeno un giorno e mezzo di riposo (domenica più altra mezza giornata) e 2 ore al giorno libere per gli altri giorni.

3) Contratto badanti di persone non autosufficienti livello CS fino a 54 ore settimanali. Si precisa che da ottobre 2020 se si assistono due anziani non autosufficienti il contratto prevede un'indennità obbligatoria aggiuntiva alla paga mensile. Si tratta di un contratto con paga mensilizzata fissa da 1 a 54 ore, non riproporzionabile. Solitamente 10 ore dal lunedì al venerdì e 4 il sabato. Se si concordano meno ore lo stipendio è uguale ma i contributi sono inferiori perchè essi si calcolano sul numero di ore settimanali. E' importante che ci sia almeno un giorno e mezzo di riposo (domenica più altra mezza giornata) e 2 ore al giorno libere per gli altri giorni.

4) Contratto badanti di persone non autosufficienti con formazione professionale livello DS fino a 54 ore settimanali. Si precisa che da ottobre 2020 se si assistono due anziani non autosufficienti il contratto prevede un'indennità obbligatoria aggiuntiva alla paga mensile. Si tratta di un contratto con paga mensilizzata fissa da 1 a 54 ore, non riproporzionabile. Solitamente 10 ore dal lunedì al venerdì e 4 il sabato. Se si concordano meno ore lo stipendio è uguale ma i contributi sono inferiori perchè essi si calcolano sul numero di ore settimanali. E' importante che ci sia almeno un giorno e mezzo di riposo (domenica più altra mezza giornata) e 2 ore al giorno libere per gli altri giorni.

B) Quale contratto scegliere per la badante non convivente:

1) contratto badanti di persone autosufficienti livello BS. Si tratta di un contratto con paga oraria da 1 a 40 ore settimanali con massimo 8 ore giornaliere e con domenica di riposo.

2) Contratto badanti di persone non autosufficienti livello CS. Si tratta di un contratto con paga oraria da 1 a 40 ore settimanali con massimo 8 ore giornaliere e con domenica di riposo.

3) Contratto badanti di persone non autosufficienti con formazione professionale livello DS. Si tratta di un contratto con paga oraria da 1 a 40 ore settimanali con massimo 8 ore giornaliere e con domenica di riposo.

I costi per le badanti conviventi sono più bassi rispetto a quelli per non conviventi perchè il datore, nel primo caso, corrisponde vitto e alloggio in natura. si può comunque fare un costo preventivo di colf e badanti, con le paghe aggiornate annuali qui: https://www.webcolf.com/exec/isapi.dll/calcolo-online-costo-colf-badanti.html

N.B. Quando un assistito si considera non autosufficiente?

Specifichiamo che l'agenzia delle entrate, con circolare del 3 gennaio 2005, n. 2, ha dichiarato non autosufficienti i soggetti incapaci di svolgere almeno una delle seguenti attvità:
- assunzione di alimenti;
- espletamento delle funzioni fisiologiche e dell'igiene personale;
- deambulazione
- indossare gli indumenti.

Sono considerate non autosufficienti le persone che hanno bisogno di sorveglianza continuativa.

 

Calcolare online la busta paga della colf o badante

Calcolare online la busta paga della colf o badante

Webcolf permette di calcolare online la busta paga della colf o badante, compito che il datore di lavoro dovrebbe effettuare mensilmente. Anche nel settore domestico infatti, il datore é tenuto all'elaborazione di un prospetto paga da consegnare al lavoratore in occasione della corresponsione della retribuzione.

Webcolf è stato creato appositamente per permettere al datore di calcolare online la busta paga della colf o badante in modo autonomo. Il cedolino elaborato contiene infatti degli elementi caratterizzanti, utili a determinare in modo immediato tutte le condizioni specifiche del lavoro domestico:

- indicare il regime di convivenza applicato. Nel lavoro domestico sono previste diverse tipologie contrattuali, alcune in regime di convivenza con il datore ed altre no. E' quindi molto importante specificare tale particolarità sulla busta paga della colf o badante.

- valore dell'indennità di vitto e alloggio (solo per i conviventi) riportato nella testata del cedolino in alto. Nel caso di lavoro svolto in regime di convivenza la busta paga riporta anche il vitto alloggio da corrispondere al collaboratore in natura o denaro. La cosa é importante non solo per definire la retribuzione mensile ma anche per calcolare la 13esima mensilità e il tfr maturato.

Tali importi possono variare in base alla provincia oltre al fatto che il datore di lavoro potrebbe riconoscere degli importi più elevati rispetto a quelli previsti dal contratto collettivo.

- Il codice del rapporto di lavoro che permette di identificare il rapporto di lavoro domestico nel caso la collaboratrice si recasse da un sindacato e permette al datore di elaborare l'avviso di pagamento pagopa dei contributi trimestrali.

- Caselle distinte in busta paga che riportano l'importo dei contributi Inps e della Cassa Colf assistenziale. Per maggiori informazioni su quest'ultima si consiglia di leggere l'articolo Contributi Cas.sa Colf.

- Caselle distinte che riportano in busta paga, il numero delle ore lavorate e quello invece delle ore contributive. Come previsto dall'Inps i contributi, non coincidano con le ore lavorate, ma vengano conteggiate dall'ultima domenica del mese precedente, fino all'ultimo sabato del mese in corso, ciò significa che le ore a cavallo tra due mesi fanno sempre parte della prima settimana contributiva del mese successivo.

- L'importo annuo dei contributi versati alla Cassa Colf che permette di verificare se si sono raggiunti i 25 € necessari per poter chiedere le prestazioni della Cassa.

- I giorni di malattia retribuita fruiti dalla colf o badante negli ultimi 365 giorni. Tale indicatore permette al datore di capire quanti giorni di malattia ha ancora a disposizione la collaboratrice sapendo che il Contratto collettivo ne prevede 8, 10 o 15 in base all'anzianità di servizio.

- Il costo mensile del rapporto, nel caso vi siano degli amministratori di sostegno o degli importi riconosciuti ai fini Welfare è utile per determinare mese per mese il costo complessivo del rapporto per ottenere il rimborso delle spese sostenute.

- Come ultimo elemento, come stabilito dall'art. 34 co. 1, é previsto un apposito spazio per la firma di datore e collaboratore.

Tutti questi dati, non sono obbligatori ma rendono il cedolino prodotto da Webcolf certamente più completo e professionale, utile a risolvere ogni dubbio sul rapporto di lavoro domestico instaurato.

 

CALCOLARE CALCOLARE ONLINE LA BUSTA PAGA DELLA COLF O BADANTE CON WEBCOLF E' MOLTO FACILE, VI SONO DUE SEMPLICI PASSAGGI

Dopo aver configurato il programma in base al rapporto instaurato, operazione che si fa una sola volta dove la nostra assistenza è sempre pronta a fornire l'aiuto che possa rendersi necessario, è sufficiente:

1 - Inserire le presenze

Webcolf, nella maschera dell'inserimento mensile, propone in automatico le presenze secondo l’orario standard inserito in fase di assunzione nei dati del collaboratore e verificando se vi sono delle festività che cadono nel mese selezionato. Webcolf tiene conto anche della festività del patrono.

E' sufficiente inserire le variazioni come la malattia, le ferie, i permessi o l'eventuale straordinario lavorato. Quest'ultimo va indicato semplicemente come ore in più, poi è Webcolf a calcolare le maggiorazioni a seconda che il lavoro straordinario sia stato svolto ad esempio durante la settimana o nei giorni festivi.

Un esempio del nostro calendario mensile.

inserimento mensile busta paga colf e badanti

 

2 - Calcolare e stampare la busta paga

Semplicemente premendo il bottone calcola (come da immagine sopra riportata), si visualizza il cedolino elaborato che si può anche facilmente stampare cliccando il pulsante Stampa con orario o senza orario (cioé con l'indicazione delle presenze del mese).

busta paga colf e badante online

 

 

 

 

Retribuzioni Tabella L colf e badanti 2020

Retribuzioni Tabella L colf e badanti 2020

La tabella L, nonostante sia stata prevista dal Ccnl del 2020, entra in vigore dal 1° ottobre 2021

Livello

Indennità mensile con certificato di qualità
CS 10,00
BS 10,00
B 8,00

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella H colf e badanti 2020

Retribuzioni Tabella H colf e badanti 2020

Livello

Indennità mensile bambini con meno di 6 anni Indennità mensile bambini con meno di 6 anni (per contratti di convivenza part-time 30 ore) Indennità oraria bambini con meno di 6 anni
BS 115,76 81,10 0,70

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella I colf e badanti 2020

Retribuzioni Tabella I colf e badanti 2020

Livello

Indennità mensile badante con più assistiti Indennità oraria badante con più assistiti
DS 100,00 0,58
CS 100,00 0,58

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella B colf e badanti 2020

Retribuzioni Tabella B colf e badanti 2020

 

 

Livello

Minimo
Tempo parziale C
671,43
Tempo parziale BS 607,78
Tempo parziale B
578,83

 

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzione Tabella G colf e badanti 2020

Retribuzione Tabella G colf e badanti 2020

 

Livello Paga Sindacale
*DS 8,86
*CS 7,35

 

(*) Dal 1° ottobre 2020 in caso di sostituzione di un collaboratore convivente, al sostituto va anche corrisposto il vitto alloggio in natura o denaro.

Puoi effettuare una simulazione della Retribuzione Tabella G colf e badanti da ottobre 2020 da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

 

Retribuzione Tabella E colf e badanti 2020

 

Retribuzione Tabella E colf e badanti da ottobre 2020

 

Livello Paga Sindacale
Presenza notturna
668,54

 

 

 Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzione Tabella F colf e badanti 2020

 

Retribuzione Tabella F colf e badanti 2020

 

Indennità
(valori giornalieri)

Totale indennità vitto e alloggio

Pranzo e/o colazione

Cena

Alloggio

1,96

1,96

1,69

5,61

 

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzione Tabella C colf e badanti 2020

Retribuzione Tabella C colf e badanti 2020

 

Livello Paga Sindacale
DS 8,22
D 7,8
CS 6,83
C 6,48
BS 6,13
B 5,78
AS 5,45
A 4,62

 

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella G colf e badanti 2019

TABELLA G - CONTRATTO SOSTITUZIONE RIPOSI 2019

 

 

Livello Paga Sindacale
DS 8,85
CS 7,34

 

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

 

Retribuzioni Tabella F colf e badanti 2019

 

TABELLA F - INDENNITA' VITTO/ALLOGGIO PER CONVIVENTI 2019

 

Indennità
(valori giornalieri)

Totale indennità vitto e alloggio

Pranzo e/o colazione

Cena

Alloggio

1,96

1,96

1,69

5,61

 

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella E colf e badanti 2019

TABELLA E - RETRIBUZIONI COLF E BADANTI CONVIVENTI PER PRESENZA NOTTURNA 2019

 

 

Livello Paga Sindacale
Presenza notturna
668,01

 

 

 Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella D colf e badanti 2019

TABELLA D - RETRIBUZIONI COLF E BADANTI CONVIVENTI PER ASSISTENZA NOTTURNA 2019

 

 

Livello

Paga sindacale
Assistenza notturna DS
1.396,77
Assistenza notturna CS
1.130,70
Assistenza notturna BS
997,67

 

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella C colf e badanti 2019

TABELLA C - RETRIBUZIONI COLF E BADANTI NON CONVIVENTI 2019

 

 

Livello Paga Sindacale
DS 8,21
D 7,87
CS 6,82
C 6,47
BS 6,13
B 5,78
AS 5,45
A 4,62

 

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella B colf e badanti 2019

TABELLA B - RETRIBUZIONI COLF E BADANTI CONVIVENTI PART-TIME FINO A 30 ORE 2019

 

 

Livello

Minimo
Tempo parziale C
670,89
Tempo parziale BS 607,29
Tempo parziale B
578,37

 

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

Retribuzioni Tabella A colf e badanti 2019

TABELLA A - RETRIBUZIONI COLF E BADANTI CONVIVENTI TEMPO PIENO 2019

Livello

Minimo Indennità di funzione Totale Complessivo
DS
1.214,56
171,04
1.385,60
D
1.156,72
171,04
1.327,76
CS
983,22
 
983,22
C 925,40  
925,40
BS 867,55  
867,55
B 809,71  
809,71
AS
751,88
 
751,88
A 636,20  
636,20

Puoi effettuare una simulazione della retribuzione da corrispondere alla collaboratrice ed anche del costo da sostenere per il datore di lavoro, grazie al nostro simulatore del costo, che puoi trovare cliccando qui!

 

 

Sei una colf o badante? perchè e come fare una vertenza.

Verifica la tua paga gratis!

Sei una colf o una badante e vuoi controllare se hai ricevuto la paga corretta in base ai compiti svolti?

Rispondi a questa prima domanda facendo un conteggio facile e veloce online cliccando qui "Controlla la tua paga".

Indicati la data di inzio e fine rapporto, l'orario e il livello in base ai compiti svolti, cliccando "calcola tutto" e poi "stampa" sarà possibile avere un riepilogo mensile con specificate le eventuali differenze di stipendio non ricevute oppure, se la retribuzione ricevuta è maggiore della paga minima sindacale, il programma indicherà che la paga è conforme a quanto previsto per legge dal contratto collettivo colf e badanti, indicando, anche in questo caso, di quanto l'importo supera il minimo sindacale.

Nel caso il riepilogo mettesse in evidenza delle somme non pagate il primo passo da fare è quello di mostrare la stampa del conteggio al vostro datore di lavoro ed eventualmente rifare la simulazione del conteggio insieme a lui , magari anche servendosi delle impostazioni avanzate nel caso di particolarità.

Se vengono confermate queste differenze, ci sono due casi:

1. se il rapporto di lavoro è già concluso: potete accordarvi con il datore per il pagamento di una somma a titolo di arretrati.

2. se il rapporto di lavoro è ancora attivo:  potete accordarvi con il datore per il pagamento di una somma a titolo di arretrati e potete concordare una variazione del contratto (eventuale orario, paga, livello ecc...) in modo che per il futuro sia corretto e conferme al contratto collettivo.

Se, però, il datore si rifiuta di pagare gli arretrati o comunque di accordarsi con te, potrai valutare se affidarti ad un sindacato di categoria che farà ulteriori verifiche in merito.

Mostra i conteggi stampati di Webcolf anche al caf/patronato/sindacato a cui ti rivolgerai e, se confermerà che il tuo contratto o la tua paga non è conforme alla legge e al contratto collettivo, invierà una lettera di diffida al datore di lavoro per invitarlo a sistemare la situazione pagando gli arretrati ed eventualmente modificando il contratto se ancora in essere, con eventuali incontri.

Se le parti non riusciranno a giungere ad un accordo la pratica verrà passata all'ufficio legale del sindacato che, mediante un avvocato, tenterà dapprima una conciliazione con incontri formali e poi, se non risolve la questione, intenta una vera e propria causa, che verrà chiusa davanti ad un giudice del lavoro.

 

 

 

 

 

 

Busta paga colf e badanti gratuita 2019

Vuoi calcolare la busta paga per la tua colf e badante? Noi possiamo aiutarti!

Con webcolf stampi in modo veloce e semplice la busta paga ogni mese in due minuti online stando comodamente seduto sul tuo divano!

Con noi non farai errori  e seguirai la normativa del settore in automatico perchè il nostro programma è creato da un equipe di esperti consulenti del lavoro per tutti i clienti privati.

Noi non siamo solo un programma paghe ma un gruppo di esperti pronti a dare consulenza a tutti voi che dovete gestire in autonomia il rapporto di lavoro domestico con la vostra colf.

E' infatti grazie a tutti i nostri clienti e ai loro feedback positivi che ogni giorno, dal 2007,  noi lavoriamo con passione per soddisfare i bisogni di tutti voi che vi avvicinate al mondo del lavoro domestico per gestire le vostre colf e badanti.

Basta compilare la maschera dei dati del datore e del collaboratore per poter stampare subito la busta paga e a fine anno la cu, oltre che i mav dei contributi trimestrali.

Ecco una busta paga di esempio:

 busta paga colf e badanti gratis

 

Prova subito ad inserire i dati e a stampare la busta paga! Webcolf è gratis per un mese e solo se si è soddisfatti si può decidere se fare l'abbonamento ad un prezzo molto conveniente (vedi listino prezzi qui).

 

 

Perchè e come mettere in regola la vostra colf?

Perchè e come mettere in regola la vostra colf?

Chi non mette in regola la colf si assume dei rischi molto seri.

1) Sono previste sanzioni pecuniarie per i datori che non effettuano la comunicazione di assunzione telematica sul sito Inps. Per maggiori informazioni leggere qui.

2) Il datore, se non assume la colf in regola, potrebbe essere contestato, anche dopo la fine del rapporto, e potrebbero essergli richiesti i pagamenti di retribuzioni, straordinari e contributi.

In sede di vertenza sindacale, se la colf non in regola porta dei testimoni che confermano l'esistenza di fatto di un rapporto di lavoro tra lei e il datore e se non ci sono ricevute di pagamenti firmate o tracciabili, la collaboratrice potrà richiedere il pagamento di tutte le retribuzioni che ha in realtà già ricevuto (anche se in nero).

3) La collaboratrice inoltre può anche contestare il licenziamento illegittimo richiedendo un risarcimento e tutte le spettanze di fine rapporto non maturate dato il rapporto in nero.

4) Il datore, se la colf non in regola si infortuna sul lavoro, ha l'obbligo di risarcirla dato che non c'è copertura Inail essendo il rapporto in nero.

Come assumere in regola la colf?

I passaggi da seguire sono i seguenti:

1) fare la lettera di assunzione e firmarla conservando una copia a testa;

2) fare la comunicazione di assunzione Inps con pin personale o aziendale entro le ore 24 del giorno precedente all'assunzione;

3) se la colf è convivente va inviata la cessione di fabbricato all'ufficio della pubblica sicurezza entro le 48 ore successive all'inizio del rapporto;

4) è consigliabile consegnare un riepilogo delle istruzioni per la sicurezza.

Webcolf permette all'utente, sia un privato inesperto, che professionale, di mettere la colf in regola e di gestirla producendo in automatico lettere di assunzione, cessioni di fabbricato, istruzioni per la sicurezza, cedolini, mav ecc...

Per provare gratis, senza impegno, per un mese il programma clicca qui sotto!