La busta paga della badante è obbligatoria?

La busta paga della badante è obbligatoria?

Il contratto collettivo colf e badanti nell'articolo 33 dispone che il datore debba predisporre una busta paga per la badante, che risulta obbligatoria.

Nella busta paga vanno inserite varie descrizioni, le cui principali sono:

- paga minima sindacale;
- scatti di anzianità;
- compenso sostitutivo di vitto e alloggio (nel caso la badante sia convivente e il vitto e alloggio sia pagato in natura);
- eventuale acconto futuri aumenti/ superminimo assorbibile o non assorbibile (ovvero la differenza tra la paga base minima e la paga concordata);
- lavoro straordinario e pagamento delle festività.

Solitamente, però si redige una busta paga della badante più completa, nella quale si inseriscono anche altri elementi, quali:

1. dati anagrafici e codice fiscale del datore e della badante;
2. luogo di lavoro e mese di riferimento;
3. percentuale di part time (ovvero ore settimanali contrattuali) e ore realmente lavorate in quel mese specifico (e quindi anche straordinari, assenze, ferie, malattia, ecc);
4. livello (A, AS, B, Bs, C, CS, D, DS) e tipologia del contratto (a tempo determinato o a tempo indeterminato, in regime di convivenza con il datore di lavoro o meno);
5. importo contributi collaboratore (se trattenuti);
6. dati di tfr, ferie e 13esima aggiornati ogni mese;
7. importo retribuzione lorda e netta.

La busta paga della badante va consegnata, fatta firmare e una copia va conservata. E' inoltre importante concordare con la badante il giorno della consegna della busta paga, che solitamente si aggira tra il 1° al 10 del mese successivo in quanto solo alla fine del mese si conoscono le presenze.

Si precisa, poi, che il contratto collettivo prevede, oltre alla busta paga della badante obbligatoria, che dev'essere consegnata annualmente alla collaboratrice anche la CU, ossia il cud (dichiarazione dei compensi), in modo che poi la badante possa fare la dichiarazione dei redditi. E' molto semplice stampare la cu se si sono già calcolate le buste paga mensilmente perchè essa riporta tutti gli importi dei lordi pagati, dei contributi e del tfr.

Webcolf permette di calcolare la busta paga della badante online mensilmente anche alle persone meno esperte oltre che a studi professionali. Ecco un esempio di busta paga:

busta paga badante obbligatoria