Comunicare la variazione del contratto della colf o badante attraverso Webcolf

Le nuove credenziali SPID, obbligatorie per le tutte le comunicazioni Inps e quindi anche per le procedure di assunzione, variazione o cessazione del rapporto domestico, si sono dimostrate complicate. Il processo di registrazione e richiesta dello SPID infatti é laborioso e richiede vari passaggi di conferma oltre a delle conoscenze informatiche non proprio alla portata di tutti.

Webcolf, in collaborazione con Assindatcolf, ha quindi pensato di aiutare i datori in questo delicato passaggio, offrendosi di fare le comunicazioni di assunzione, variazione e cessazione. Webcolf da tempo sta sperimentando un rapporto di collaborazione con Assindatcolf, (parte firmataria del Ccnl per i datori di lavoro domestico), al fine di offrire ai propri utenti un servizio sempre più affidabile, sia per quanto riguarda i calcoli sviluppati, sia nell'eventuale fase di vertenza e contenzioso legale post-contratto.

L'utente Webcolf abbonato, che ha già sottoscritto un abbonamento personale o professionale, può delegare a Webcolf-Assindatcolf ogni comunicazione Inps di assunzione, variazione o cessazione al prezzo di 40 € annuali. Tale importo si intende per singolo datore di lavoro, per un anno solare, ossia dal 1° gennaio al 31 dicembre, a prescindere dal numero di comunicazioni effettuate in tale lasso di tempo. Questo tipo di abbonamento è gestito sulla base dell’anno solare perché Assindatcolf, per proprio statuto interno, quale associazione riconosciuta, offre il servizio associando il singolo datore di lavoro dal 1° gennaio al 31 dicembre.

 

COMUNICARE LA VARIAZIONE DEL CONTRATTO DELLA COLF O BADANTE ATTRAVERSO WEBCOLF: INSERIMENTO DATI E PAGAMENTO DELL'ABBONAMENTO

Per procedere alla comuncazione di variazione prima di tutto é necessario modificare i dati in Webcolf dal menù 2-Cedolini | variazione contratto, seguendo la procedura spiegata nel dettaglio nel nostro articolo Variazioni del contratto colf e badanti: come fare? Si possono variare molti aspetti del contratto ma la comunicazione Inps é necessaria solo se si variano la paga, l'orario settimanale totale e/o il regime di convivenza. Negli altri casi é sufficiente variare il contratto in Webcolf e sottoscrivere la lettera tra le parti.

idea approfondimento colf badanti

Nei particolari casi di annullamento del contratto, proroga del tempo determinato o trasformazione a tempo indeterminato é necessario specificare la cosa sul campo "Annotazioni per la pratica corrente".

 

Al termine della procedura di variazione é necessario cliccare sulla terza opzione "COMUNICAZIONE INPS - Partnership Webcolf Assindatcolf" e poi sul relativo pulsante verde così il programma si sposta in automatico alla maschera utile per le comunicazioni Inps.

Comunicare la variazione del contratto della colf o badante attraverso Webcolf

 

Nell'apposita maschera utile per le comunicazioni il programma si posiziona in automatico sul rapporto interessato dalla variazione e sulla data della variazione appena effettuata.

Se si tratta della prima volta che si utilizza il servizio per tale datore o se l'abbonamento annuale comunicazioni Inps di tale datore risulta scaduto, é necessario effettuare il pagamento cliccando sul pulsante in basso "Abbonamento online". Il programma riporta in rosso la zona di abbonamento se non si é ancora effettuato il pagamento e in verde invece se si può procedere.

 

maschera comunicazione variazione inps

 

Dopo aver effettuato il pagamento si può procedere con il caricamento dei documenti necessari per delegare la comunicazione. All’utente chiediamo di scaricare il modulo di autodichiarazione che riporta in modo automatico i dati del rapporto di lavoro ed indica in grassetto i dati variati, la domanda di associazione ad Assindatcolf e la delega per poter operare in Inps. Si riporta di seguito un esempio del modulo di autodichiarazione:

 

autodichiarazione comunicazione variazione

Il modulo va stampato, firmato dal datore e caricato unitamente agli altri documenti necessari per la comunicazione quali:

1- carta di identità (italiana o straniera) oppure passaporto del datore e del collaboratore. Il documento dev'essere caricato sia fronte che retro per permettere di verificare tutti i dati anagrafici ivi indicati. Nel caso in cui la residenza del datore o del collaboratore sia cambiata rispetto a quella indicata sul documento d'identità, si consiglia di indicare la cosa sul campo "Annotazioni per la pratica corrente".

2- Codice fiscale del datore e collaboratore.

3- Permesso di soggiorno valido se il lavoratore e/o il datore sono cittadini extracomunitari.

4- Se il permesso è scaduto é necessario allegare copia del permesso scaduto e del documento attestante la data di richiesta del rinnovo in quanto tali dati saranno poi necessari per completare la comunicazione sul sito Inps.

5- Nel caso in cui il collaboratore fosse in attesa di permesso é necessario allegare il documento attestante la data dell'appuntamento presso la Questura con evidenza anche della sede di quest'ultima o quantomeno darne indicazione sulle "Annotazioni per la pratica corrente".

 

 

caricamento documenti assunzione inps colf e badanti

 

 

COMUNICARE LA VARIAZIONE DEL CONTRATTO DELLA COLF O BADANTE ATTRAVERSO WEBCOLF: MEMORIZZAZIONE E INVIO DELLA PRATICA

Per qualsiasi annotazione utile alla comunicazione Inps é possibile scrivere sull'apposito spazio dedicato "Annotazioni per la pratica corrente". Se non ci sono annotazioni da fare si può procedere con la memorizzazione della pratica con apposito pulsante verde.

In questo modo la pratica resta memorizzata nella relativa maschera dove la si può consultare e anche modificare.

 

annotazioni comunicazione assunzione inps colf badanti

 

Solamente quando la pratica é completa, si può cliccare sul pulsante "Invia domanda definitiva".

 

invia domanda definitiva assunzione colf e badanti

In questo modo la pratica viene verificata da Webcolf e poi trasferita ad Assindatcolf per l'inserimento nel portale INPS. Si precisa che dopo l'invio non sarà più possibile modificare la pratica.

In seguito all'inserimento della pratica in Inps l'utente riceverà una mail di conferma e troverà poi la ricevuta di variazione caricata al menù Cedolini | elenco documenti scaricabili.

 

 

 

Scaricamento manuale

Scarica il manuale in formato pdf cliccando su questo link

Scarica il manuale in pdf

Indice

Introduzione

1. Dati datore
   1.1. Cancella o nascondi datore
   1.2. Aggiungi nuovo datore

2. Dati colf o badante
   2.1. Dati anagrafici
   2.2  Dati anagrafici 2
   2.3. Data assunzione
   2.4. Inquadramento
   2.5. Orario, scatti, ferie
     2.5.1. Orario settimanale
     2.5.2. Orario sempre variabile
     2.5.3. Scatti di anzianità
     2.5.4. Periodo di prova
     2.5.5. Festività
     2.5.6. Ferie

3. Come impostare la paga
   3.1. Trattamento economico
     3.1.1. Paga lorda o netta?
   3.2. Includi tfr, ferie e 13^
   3.3. Formazione della paga
   3.4. Impostazioni paga avanzate

4. Gestisci colf già assunte
   4.1. Procedura per i meno esperti
   4.2. Procedura per i più esperti

5. Assunzione
   5.1. Lettera di assunzione
   5.2. Comunicazione inps
     5.2.1. Delega
     5.2.2. Codice pin inps
     5.2.3. Modalità comunicazione inps
     5.2.4. Consigli comunicazioni inps
     5.2.5. Differenza pin-codice rapporto
   5.3. Cessione fabbricato/ospitalità
   5.4 Informativa sicurezza
   5.5 Sostituzione collaboratore assente

6. Come fare la busta paga
   6.1 Calendario presenze mensili
     6.1.1. Codici utilizzabili inserimento
     6.1.2. Causali particolari
     6.1.3. Esempi inserimento presenze
   6.2. Calcola busta paga
     6.2.1. Malattia
     6.2.2. Assenza/sospensione
     6.2.3. Maternità
     6.2.4. Infortunio
   6.3. Consigli controllo busta paga
   6.4. Capire la busta paga
   6.5. Cedolino scaricabile dalla colf
     6.5.1. Accesso della colf al sito
   6.6 App Webcolf
     6.6.1. Come utilizzare Webcolf da app
     6.6.2. App Webcolf per studi professionali
     6.6.3 App Webcolf per i datori di lavoro privati
 
7. Variazioni del contratto

8. Licenziamento con preavviso

9. Licenziamento senza preavviso

10. Dimissioni senza preavviso

11. Dimissioni con preavviso

12. Cessazione tempo determinato

13. Cessazione decesso datore

14. Licenziamento disciplinare

15. Risoluzione consensuale colf e badanti

16. Anticipo tfr

17. Tredicesima
   17.1 Busta paga tredicesima

18. Stampe per la denuncia dei redditi
   18.1. Cu (ex cud) colf
   18.2. Contributi deducibili datore
   18.3. Spese detraibili badante Cs/Ds

19. Mav contributi
   19.1. Richiesta massiva mav (studi)
   19.2. Come fare mav online
   19.3. Mav cessazione
   19.4. Contributi Cas.sa colf

20. Funzioni di Webcolf per gli studi professionali

21. Copie archivio Webcolf

22. Capire il costo di colf e badanti

23. Verifica la paga di colf e badanti nel caso di vertenza

24. Gestione profilo webcolf


Appendice
Contratto colf e badanti 2020