Welcome, Guest
Username: Password: Remember me

TOPIC: nuovi minimi retributivi 2012

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3312

  • Paolo
  • Paolo's Avatar
Che il lavoro di una badante sia logicamente assimilabile a mansioni proprie del settore sanitario mi pare evidente. Mi ero già chiesto cosa avessimo a che fare, noi, con la Confedilizia, cui Fidaldo aderisce. La Confedilizia rappresenta i proprietari di immobili, e non serve un grande sforzo per comprendere che il lavoro di un portiere di condominio e quello di una badante hanno ben poco in comune. Non è improbabile che tanti aspetti dell’attuale ccnl , sia nella parte normativa che nella parte economica, a noi risultino assurdi se non inaccettabili proprio perché si tratta di un contratto costruito per categorie diverse da quella che riguarda noi, cioè portieri, cuochi,autisti , cui solo in seconda battuta sono state aggiunti adattamenti (vedi la categoria Super) per potervi ricomprendere in qualche modo anche le badanti, il cui fenomeno è esploso nell’ultimo decennio. Non sto a riportare esempi nel dettaglio, ma di certo ad un palazzo non devi cambiare il pannolone più volte al giorno, e nemmeno dargli i farmaci o preparargli il pranzo. Che nella trattativa in corso la facciano da padrone le rappresentanze padronali da noi così distanti, lo dimostra un piccolo particolare:
In un comunicato sull’andamento della trattativa la FILCAMS riferisce che un incontro fra le parti previsto per oggi, 9 febbraio, è stato annullato causa maltempo. E se non si troverà un’altra data a breve, guarda un po’ dove si terrà l’incontro già programmato per il 13 marzo dalle 10 alle 14: “ presso la sede della bilateralità del settore domestico che è ospitata presso la Cassa Portieri in Corso Trieste, 10 a Roma “.
Chissà che succederebbe se quel lancio di deambulatori alla Enrico Toti, anzichè davanti ai palazzi della politica, avvenisse lì…

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3313

  • Paolo
  • Paolo's Avatar
Mi correggo: non FILCAMS (cgil), ma FISASCAT (cisl).

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3315

  • anonimo
  • anonimo's Avatar
ed allora che si può fare di concreto??
stante che siamo tutti d'accordo sul fatto che questo contratto oltre che fare schifo è soltanto un gran calderone di gente che non ha niente a che fare tra di loro per mansioni. Basta leggere il livello D cosa comprende, per capire che la badante c'azzecca con sto contratto come lo strudel con le lasagne di carne!!
Chiaro che alla governante, maggiordono,capo cuoco gli puoi dare tutta la domenica (24 ore) e mezza giornata di sabato di riposo.....cavolo potrai stare senza John il maggiordomo o Miss Mary la governante per 36 ore!!! Tanto con i soldi che hanno quelli col maggiordomo e governante, avranno un vice....nel frattempo. Ma noi poveri disgraziati se l'Olga, l'Irina o conchita di turno stanno fuori per 36 ore cosa facciamo? stiamo lì noi è evidente.
Chiaro anche che chi può permettersi queste figure (che non abbiamo a casa noi tutti i giorni) ha redditi che non sono quelli di un vecchietto ed essendo il maggiordomo un optional nella ns società va da sè che questi pretenderà un bel stipendio e magari avanzerà la richiesta della 14°....magari dov'era dal principe o da Berlusconi gli davano un'extra doppio a fine anno!!
Certo che se danno anche 150 ore per la formazione (che dobbiamo pagare noi la badante non la vediamo più (altre 13 ore al mese circa).
Volevo inoltre aggiungere che sono i comuni grossi (come Milano) che fanno il discorso "libro delle badanti" perchè i comuni piccoli come il mio non hanno niente.
Noi abbiamo bisogno di avere non un albo comunale o regionale, ma ci vorrebbe un albo nazionale (come per tutti i liberi professionisti) perchè chiaramente se la signora si sposta per vari motivi (magari ne ha combinata una) noi non possiamo sapere niente del suo passato lavorativo se non quello che lei ci concede di sapere.
Avremmo poi bisogno di persone preparate non di quelle che paghi profumatamente e poi magari vai tu a fare da mangiare tutti i giorni perchè a tua madre fa da mangiare da schifo, o che ci devi passare un mese a insegnare le minime cose di cucina ed il resto.....anche poi a livello infermieristico le cose basilari senza doverla poi inserire nel DS..

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3316

  • Paolo
  • Paolo's Avatar
anonimo wrote:
ed allora che si può fare di concreto??
Come ho già scritto, a mio parere non abbiamo alcun potere contrattuale. Le sigle accreditate per la trattativa sono quelle che sono e tutelano chi sappiamo, i sindacati prendono soldi sia dalle famiglie che dalle badanti , noi siamo disseminati per l’Italia e pur essendo oltre mezzo milione di famiglie (quelle regolari) non abbiamo una vera rappresentanza . Le cose che si fanno di solito in situazioni analoghe sono le manifestazioni, azioni idonee a sensibilizzare media e di conseguenza i cittadini e i poteri forti su un problema. Oggi abbiamo la ‘fortuna’ di poter contare su uno strumento che fino a pochi anni fa non esisteva: la rete. Via rete ci possiamo confrontare, possiamo contattare stampa , tv, indignati speciali, Striscia, e perfino politici. Possiamo anche al limite organizzare, se siamo della zona, presenze fisiche davanti a palazzi del potere o addirittura a sedi della cassa portieri, dove chi non abbiamo mai delegato sta decidendo del nostro futuro, preavvertendo magari sempre via rete qualche giornale o programma TV. Non mi vengono altre idee, se non quella del darsi fuoco, ma con quel che costa oggi la benzina, prima è forse meglio tentare altro.

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3317

  • anonimo
  • anonimo's Avatar
Ah...ah..ah....che bella idea "darsi fuoco" come gli islamici...in Nordafrica...certo che se arriviamo a tanto stiamo messi non male malissimo.....sul discorso sindacati direi che i soldi li prendono principalmente da noi e non dalle badanti , visto che, la tenuta della contabilità, contratto ecc. costa mediamente alle famiglie 150/180 euro all'anno, a cui dobbiamo sommare altri 120 euro per ogni contratto che redigono (delle ciofecate che non ci tutelano minimamente), se sei tesserato e se non lo sei ancora di più. se poi abbiamo una vertenza, essendo noi che perdiamo sempre , siamo sempre noi a pagare, oltre la badante, anche le spese perchè abbiamo perso. Va da sè che il sindacato non ha nessun interesse a tutelarci ..siamo un bell'osso da spolpare!!
ho trovato il numero di Roma della Filcams (la signora che diceva che avevo sbagliato contratto) 06.5885102 questi dovrebbero essere quelli che redigono le bozze/proposte di contratto.
Allora penso che il primo passo sia togliere potere a queste persone e quindi non dare più da gestire le buste paga ecc. ai patronati (anche perchè se li senti tutti ognuno ha le sue teorie...per la Cgil Pasqua deve essere pagato come festivo...per altri no e via di seguito....tanto dov'è il problema paghiamo noi...

Re: nuovi minimi retributivi 2012 6 years 9 months ago #3318

  • Robin Hood
  • Robin Hood's Avatar
Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare Licenziare

perchè????

chiedilo ai tuoi sindacati......il perchè

Re: nuovi minimi retributivi 2012 6 years 9 months ago #3319

  • aonimo
  • aonimo's Avatar
e dopo licenziare licenziare.....cosa facciamo stiamo noi notte e giorno, stiamo noi notte e giorno....
anch'io sarei di quell'avviso e la cosa funzionerebbe se noi fossimo datori di lavoro normali...ma purtroppo non è così....si parla sempre di lavoratori sfruttati.....e mai di datori di lavoro sfruttati, spremuti ed anche maltrattati...cioè noi

Re: nuovi minimi retributivi 2012 6 years 9 months ago #3323

  • Robin Hood
  • Robin Hood's Avatar
Visto che il mercato in questo momento offre molta disponibilità (mi han detto che sono entrate un sacco di lavoratrici* dell'Est da Portogallo e Spagna che proprio non se le possono più permettere) io dico licenziare dopo aver trovato (col tempo che ci vuole) un'altra persona da assumere al minimo del CCNL (che già non è poco) per un numero di ore congruo (diciamo 42?) e che si paghi la sua quota di contributi INPS. Intanto molti risparmierebbero qualcosina e forse lassù comincerebbero a capire che la corda a forza di tirarla.....

* lavoratrici perchè di fatto nessuna o quasi di costoro è una badante, sono semplicemente emigranti che cercano (e trovano) fortuna all'estero.

Re: nuovi minimi retributivi 2012 6 years 9 months ago #3325

  • anonimo
  • anonimo's Avatar
Visto che il mercato in questo momento offre molta disponibilità (mi han detto che sono entrate un sacco di lavoratrici* dell'Est da Portogallo e Spagna che proprio non se le possono più permettere) io dico licenziare dopo aver trovato (col tempo che ci vuole) un'altra persona da assumere al minimo del CCNL (che già non è poco) per un numero di ore congruo (diciamo 42?) e che si paghi la sua quota di contributi INPS. Intanto molti risparmierebbero qualcosina e forse lassù comincerebbero a capire che la corda a forza di tirarla.....

* lavoratrici perchè di fatto nessuna o quasi di costoro è una badante, sono semplicemente emigranti che cercano (e trovano) fortuna all'estero.

Io pago il minimo: € 920,11, le faccio pagare la sua quota di contributi su 36 ore....le pago extra la mezza giornata di riposo (tutto il giorno si fanno dare 50 euro) e già così mi costa 1.600 euro al mese senza il vitto (faccia una verifica qui nel sito per capire quanto costano al mese TFR, 13° ecc.). l'anziano resta solo 2 ore al giorno perchè ancora ce la fa, ma un domani dovrò forse coprire anche queste ore o da me o a pagamento (minimo 200 euro al mese, ma proprio tirati per i capelli), al momento ho una persona che confronto alle precedenti è Einstein!! La spesa la facciamo noi...per i mestieri di casa chiudiamo un occhio e non abbiamo pretese. Le precedenti mi hanno fatto vedere i sorci verdi...prepotenti, comandavano a casa mia, permalose (non potevi fare un'osservazione nè io, nè l'anziano) .
Oggi non hanno ancora rinnovato il contratto e già costano così....adesso perchè siamo in piena crisi e quindi anche loro limitano le loro pretese perchè sanno che c'è poco lavoro. Personalmente ho trovato le ispaniche delle furbette...bugiarde.. con molte pretese..ruffiane... (con me un atteggiamento servile quando avevano bisogno e poi quando uscivo trattavano male l'anziano)...poco attive, ogni cosa che chiedevi le costava una gran fatica...200 mila mali e dolori....quelle dell'est le trovo granitiche, ma più corrette....certo che al livello di diritti e soldi non gli scappa niente...siamo molto...ma molto più di noi....
credo che il ns grande problema sia : sono troppo difese e noi per niente...questo è il ns tallone di Achille....se sapessero che rivolgendosi al sindacato non avrebbero la matematica certezza di portare sempre e solo a casa soldi a ns spese....abbasserebbero le arie....ci sono quelle che ti tieni in casi anni trattandole come una di famiglia e poi quando se ne vanno ti fanno i conti anche per quello che secondo loro non gli hai dato..

Re: se vi sembra caro, stateci voi 6 years 9 months ago #3328

  • Anonimi
  • Anonimi's Avatar
Si tutte nelle case di riposo cosi voi dovreste altro che pulire il culo alle nostre vecchie!!

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3329

  • Anonimi
  • Anonimi's Avatar
Interessante l'idea del governo spagnolo che ha emanato un decreto di riforma del mercato del lavoro:
" le imprese in crisi potranno sospendere l'applicazione dei contratti collettivi, flessibilizzando orari, funzioni e retribuzioni, gli accordi d'impresa saranno prevalenti su quelli settoriali".
Magari passasse anche da noi una cosa del genere, e noi datori di lavoro potessimo essere considerati a tutti gli effetti imprese. Che siamo in crisi è un dato di fatto, con quel po' po' di oneri che abbiamo... Potremmo forse finalmente ritagliare un accordo meno rigido, più rispondente alle nostre esigenze, più consono ad un tipologia di rapporto che dovrebbe essere lasciato alla LIBERA contrattazione fra le parti.
Che bello quel "flessibilizzando orari, funzioni e retribuzioni", senza avere sul collo la spada di Damocle delle vertenze. Ma è solo un sogno. Purtroppo.

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3330

  • Anonimi
  • Anonimi's Avatar
avevo dimenticato il mio nome...

Interessante l'idea del governo spagnolo che ha emanato un decreto di riforma del mercato del lavoro:
" le imprese in crisi potranno sospendere l'applicazione dei contratti collettivi, flessibilizzando orari, funzioni e retribuzioni, gli accordi d'impresa saranno prevalenti su quelli settoriali".
Magari passasse anche da noi una cosa del genere, e noi datori di lavoro potessimo essere considerati a tutti gli effetti imprese. Che siamo in crisi è un dato di fatto, con quel po' po' di oneri che abbiamo... Potremmo forse finalmente ritagliare un accordo meno rigido, più rispondente alle nostre esigenze, più consono ad un tipologia di rapporto che dovrebbe essere lasciato alla LIBERA contrattazione fra le parti.
Che bello quel "flessibilizzando orari, funzioni e retribuzioni", senza avere sul collo la spada di Damocle delle vertenze. Ma è solo un sogno. Purtroppo.

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3331

  • Anonimi
  • Anonimi's Avatar
Ci rinuncio.

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3332

  • Anonimi
  • Anonimi's Avatar
Provo così: Paolo

Re:contratto badanti 6 years 9 months ago #3338

  • anonimo
  • anonimo's Avatar
penso che l'idea che ha avuto il governo italiano...visto l'aria che tira approderà anche in Italia (vedasi articolo 18!).
Peccato che sicuramente il tutto sarà applicato soltanto ai contratti diciamo normali con normali imprese e di conseguenza datori di lavoro.....e poi naturalmente soltanto agli italiani!!
Se venisse applicato ad uno straniero sarebbe sfruttamento e razzismo!!! meglio allora che valga solo per noi....per noi diventa: salvare il posto di lavoro, creare occupazione. Cosa vogliamo di più?
In questo contratto sono previste delle specifiche figure...peccato che in caso di un "non autosufficiente" devi sempre applicare dal CS in su...e peccato anche che non sia dovuto da parte di chi devi assumere la possibilità di testare le sue capacità e conoscenze. Il risultato sarebbe : conoscenza=uguale stipendio.
Invece ti trovi in casa una che lava la testa a tua madre con il sapone dei panni perchè non conosce lo shampo e non osi pensare cosa metta nella pentola e la devi pagare 920 euro più contributi e tutto il resto.
Forse in Italia si dovrebbe imcominciare a fare le cose seriamente. L'altro giorno la mia badante ha sostenuto la prova di italiano per avere il permesso permanente. L'ha superato abbondantemente!!
Dovreste vedere come scrive!! allora mi dico : all'estero per avere accesso alle scuole e facoltà varie (vedasi gran bretagna) devi superare un esame che manco un inglese è in grado di affrontare ed allora?
Noi italiani facciamo degli esami agli stranieri senza fargli leggere niente...niente dettato..niente prova orale...gli fanno sentire un scemenza registrata e loro devono rispondere alle domande si o no...
vi sembra una prova sufficiente per dire che uno parla e scrive e conosce l'italiano????
Time to create page: 0.218 seconds
Powered by Kunena Forum

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.