Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO:

maternità colf 11 Anni 1 Settimana fa #959

  • Tiziana
  • Avatar di Tiziana Autore della discussione
Salve,
volevo sapere come deve comportarsi sia il datore di lavoro che la colf, per la maternità, premetto che la colf non ha i requisiti contributivi necessari per poter avere la maternità da parte dell'Inps, deve comunque presentare domanda di maternità all'Inps e al Datore di lavoro??
Il datore di lavoro per il periodo di astensione obbligatoria deve pagare i contributi, non essendoci, chiaramente, attività lavorativa?

Grazie mille per l'attenzione
Tiziana

Re:maternità colf 11 Anni 6 giorni fa #966

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
La colf, se non ha i requisiti, può anche non presentare domanda di maternità.

Il datore di lavoro, in ogni caso, non deve pagare i contributi per il periodo di maternità obbligatoria però maturano i ratei di tredicesima, ferie e tfr.

Re:maternità colf 10 Anni 6 Mesi fa #1365

  • Tiziana
  • Avatar di Tiziana Autore della discussione
FrancescoPierobon ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

La colf, se non ha i requisiti, può anche non presentare domanda di maternità.

Il datore di lavoro, in ogni caso, non deve pagare i contributi per il periodo di maternità obbligatoria però maturano i ratei di tredicesima, ferie e tfr.



La colf, ad oggi si è dimessa, quindi le dobbiamo retribuire i ratei maturati di 13ma e ferie e, sugli stessi dobbiamo pagarci i contributi, giusto?

grazie ancora
Tiziana

Re:maternità colf 10 Anni 6 Mesi fa #1367

  • Patrizia
  • Avatar di Patrizia
I contrbuti sulla tredicesima vengono già pagati in quanto la retribuzione oraria utilizzata dall'inps per individuare la quota di contributi da versare è comprensiva del rateo di 13^. Per le ferie non godute invece non si dovrebbero pagare i contributi in quanto non sono ore lavorate.

Re: maternità colf 9 Anni 1 Settimana fa #2883

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione
Salve,
io avevo una colf che ha lavorato in pratica 2 mesi e mezzo (di cui 3 settimane in malattia e 2 in ferie). Abbiamo fatto il licenziamento perchè altamente insoddisfatti del suo operato, ma lo ha impugnato comunicandoci che era incinta. Allora l'abbiamo reintegrata, ma abbiamo fatto richiesta all'ispettorato del lavoro per la maternità anticipata (richiesta accolta). Il contratto era a termine e scadeva circa 8 mesi dopo l'inizio della maternità anticipata.

Con il licenziamento le avevamo pagato il mancato preavviso, che al reintegro non ci ha mai restituito (nonostante richiesta scritta).

Ora dopo quasi due anni dall'inizio della maternità anticipata ci fa scrivere dall'avvocato dicendo che non abbiamo pagato tutto il tfr e tutti i contributi. Noi abbiamo pagato tfr e contributi per tutti i giorni in cui era a nostro carico e non per quelli della maternità (come indicato dall'inps). E' corretto o dovevamo effettivamente pagare di più anche per quei mesi?
Entro quanto tempo dal termine del rapporto di lavoro la colf ha il diritto di avanzare ulteriori richieste (esiste un tempo limite?)

Grazie

Re: maternità colf 9 Anni 1 Settimana fa #2884

Non do una risposta tecnica, che lascio fare al Dott. Pierobon. Io semplicemente non risponderei all'avvocato. Se vuole, se li venga a prendere i soldi (in modo legale ovviamente). La trascinerei per le lunghe in modo che sia costretta a chiedere la sentenza di un giudice. E intanto deve pagare (forse) l'avvocato. E' chiaramente una persona disonesta. Sembra tanto l'episodio di Bologna di questi giorni... gravidanze fasulle per non andare a lavorare e prendere a sbafo stipendio e sussidi. Povera Italia...
Buona giornata e ... auguri.
Edoarda
Tempo creazione pagina: 0.247 secondi
Powered by Forum Kunena