Contratto in regime di lavoro ripartito art. 8

  • FRANCOZ
  • Avatar di FRANCOZ Offline Autore della discussione

Contratto in regime di lavoro ripartito art. 8 è stato creato da FRANCOZ

Posted 2 Mesi 3 Settimane fa #9336
Buongiorno,
vorrei assumere direttamente due badanti conviventi in regime di lavoro ripartito (convivenza alternata) per 54 ore, retribuendo le rimanenti 16 ore come lavoro straordinario (causale Z per il semiriposo ed SF per il festivo) .
Siccome questa modalità di lavoro non è gestita nel vostro sito che conosco abbastanza bene per essere abbonato da quasi due anni, avrei pensato di inserire in anagrafica entrambe le lavoratrici per 54 ore inserendo poi nei singoli cedolini le presenze effettive (in pratica, cancellando le ore non lavorate, perché non mi sembra che ci sia una causale utilizzabile)
Il fac simile di contratto cercherò di crearlo ex novo a partire da quello previsto per le aziende.
Vorrei sapere se la gestione tramite le modalità di cui sopra possa considerarsi corretta o se ci sarebbero dei problemi.
Grazie
Last Edit:2 Mesi 3 Settimane fa da FRANCOZ
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi

Risposta da Anonimi al topic Contratto in regime di lavoro ripartito art. 8

Posted 2 Mesi 2 Settimane fa #9337
Se intende impiegare il lavoratore per un totale di 60 ore settimanali per più di una settimana andrebbe contro al dettame costituzionale che prevede 2 giorni di riposo ogni 14 (questo al netto delle perplessità sulla possibilità di superare il limite delle 54 ore settimanali). 
da Anonimi
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi

Risposta da Anonimi al topic Contratto in regime di lavoro ripartito art. 8

Posted 2 Mesi 2 Settimane fa #9338
Non capisco sinceramente come si possano superare le 60 ore considerato che se impiego due badanti, ciascuna potrá riposarsi anche durante i turni lavorativi dell'altra.
Peraltro credo si tratti di una modalità consentita perché veniva adottata dall'agenzia per lavoro che utilizzavamo in passato
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic Contratto di lavoro domestico in regime di lavoro ripartito art. 8

Posted 2 Mesi 2 Settimane fa #9342
Buongiorno,

il lavoro ripartito è stato abrogato nel 2015 e quando le parti hanno rinnovato il contratto nel 2020 e ho visto che l'articolo era rimasto ho chiesto dei chiarimenti utili a comprendere la situazione.

La risposta che ho avuto è che si è trattato di una dimenticanza: pur mantenendo la previsione, il nostro ordinamento non lo prevede più pertanto anche se il CCNL continua a riportarlo, di fatto non risulta semplicemente più applicabile.

Abbiamo quindi provveduto a rimuove la gestione automatica che webcolf permetteva fino al 2015.

Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi

Risposta da Anonimi al topic Contratto in regime di lavoro ripartito art. 8

Posted 2 Mesi 2 Settimane fa #9343

Non capisco sinceramente come si possano superare le 60 ore considerato che se impiego due badanti, ciascuna potrá riposarsi anche durante i turni lavorativi dell'altra.
Peraltro credo si tratti di una modalità consentita perché veniva adottata dall'agenzia per lavoro che utilizzavamo in passato
 
L'ha detto lei che intende impiegarle per 54 ore + 16 di straordinario, se non è chiaro a lei vuole che lo sia a noi? 
Posto che la Costituzione le impone di garantire un giorno libero (intero) e tenuto conto il parere dell'ottimo dott. Pierobon ritengo che la questione non si ponga. 
Cordialità
da Anonimi
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi

Risposta da Anonimi al topic Contratto in regime di lavoro ripartito art. 8

Posted 2 Mesi 2 Settimane fa #9344
Non riesco a spiegarmi. Trattandosi di lavoro condiviso (o convivenza alternata per usare il termine utilizzato dall'agenzia di lavoro interinale) le 54 + 16 ore verranno ripartite fra le DUE lavoratrici per cui ciascuna farà circa 30 ore a settimana.
Comunque penso non sia possibile trattare il problema via chat.
Grazie comunque per l'interessamento
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic Contratto in regime di lavoro ripartito art. 8

Posted 2 Mesi 2 Settimane fa #9345
Buonasera,

comprendo perfettamente il ragionamento: nel caso prospettato non vi sarebbe il superamento del limite individuale dell'orario settimanale perchè suddiviso tra due persone (nell'ipotesi che si intervallino al lavoro). Devo dire che al momento dell'introduzione di questa forma contrattuale avevo dato la sua stessa interpretazione.

L'ispettorato del lavoro, in un interpello che farei un pò fatica a ritrovare, ha però espresso un concetto che mi ha convinto: il contratto è unico ma coinvolge due persone le quali, in autonomia, decidono chi e come ripartire la prestazione. Il limite di 54 ore quindi rimane, così come anche il limite giornaliero di 10 ore. Se così non fosse, se le due persone facessero 6 ore  e 6 ore nella stessa giornata non si dovrebbe pagare la maggiorazione del lavoro straordinario che invece risulta spettante.

Rimango a sua disposizione.
da FrancescoPierobon
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi

Risposta da Anonimi al topic Contratto in regime di lavoro ripartito art. 8

Posted 2 Mesi 2 Settimane fa #9346
In effetti ho poi approfondito l’argomento ed effettivamente aveva ragione perché l’abrogazione del lavoro ripartito ad opera del c.d. Jobs Act ha comportato l’inapplicabilità anche delle norme previste nei diversi CCNL in materia di lavoro ripartito, come riportato anche qui: [url] www.dottrinalavoro.it/wp-content/uploads/2016/01/Le-prestazioni-part-time-dopo-lo-job-sharing.pdf [/url] Mi ha tratto in inganno l’agenzia per il lavoro cui mi sono appoggiato fino al 2022 (che mi somministrava due badanti in alternanza sui 7 gg. con contratto di “convivenza alternata”); in realtà come diceva lei, il lavoro ripartito non è più praticabile e di conseguenza il problema del superamento dell’orario non si pone.Grazie, problema risolto
da Anonimi
Powered by Forum Kunena