TFR

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione

TFR è stato creato da Anonimi

Posted 8 Mesi 3 Settimane fa #9017
Buongiorno, a seguito decesso della badata vorrei sapere se le ferie non godute, in questo caso, rientrano nel calcolo del TFR. GrazieLuigia
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic TFR

Posted 8 Mesi 2 Settimane fa #9022
Buongiorno,

Premettiamo che non vi è un'interpretazione univoca e l'argomento è stato oggetto di varie discussioni ed interpretazioni modificatesi nel tempo.

Il TFR matura sugli elementi periodici, il pagamento delle ferie non godute è legato al termine del rapporto. Il CCNL dei lavoratori domestici prevede che il TFR maturi  a norma della legge 29 maggio 1982, n. 297, sull’ammontare delle retribuzioni percepite nell’anno, comprensive del valore convenzionale di vitto e alloggio e la legge citata prevede che "Salvo diversa previsione dei contratti collettivi  la  retribuzione annua, ai fini  del  comma  precedente,  comprende  tutte  le  somme, compreso l'equivalente delle prestazioni in  natura,  corrisposte  in dipendenza del rapporto di lavoro, a titolo  non  occasionale  e  con esclusione di quanto e' corrisposto a titolo di rimborso spese."

Citando la legge, il CCNL non prevede quindi delle particolarità specifiche sul calcolo.

Secondo la Cassazione n. 11960 del 8.6.2005, nella retribuzione utile al calcolo del TFR vanno considerate tutte le somme pagate per causa tipica e normale del rapporto di lavoro e anche non correlate alla effettiva prestazione lavorativa e con la sentenza n. 17248, del 27 agosto 2015 precisa che costituisce base per il calcolo del TFR secondo il principio di omnicomprensività della retribuzione, nel senso della computabilità nello stesso, ogni compenso di natura retributiva della prestazione di lavoro, salvo che avvenga a titolo occasionale o di rimborso spese.

Il Tribunale di Roma Sezione Lavoro con sentenza 23 novembre 2016 n. 10093, precisa che all'indennità di ferie non godute può riconoscersi una natura mista, sia risarcitoria che retributiva. Ne deriva che, mentre ai fini della verifica della prescrizione va ritenuto prevalente il carattere risarcitorio, volto a compensare il danno derivante dalla perdita del diritto al riposo, cui deve essere assicurata la più ampia tutela applicando il termine ordinario decennale, la natura retributiva, quale corrispettivo dell'attività lavorativa resa in un periodo che avrebbe dovuto essere retribuito ma non lavorato, assume rilievo quando ne va valutata l'incidenza sul trattamento di fine rapporto, ai fini del calcolo degli accessori o dell'assoggettamento a contribuzione.

Pertanto, nel caso di decesso della badante, si ritiene le ferie non godute dovranno essere incluse nel calcolo del TFR. Webcolf di default non include le ferie non godute nella retribuzione utile, lasciando eventualmente la possibiltà all'utente includerle con il codice 395, "A retribuzione utile a TFR". A seguito dell'analisi di cui sopra, modificheremo il comportamento standard del programma, includendo anche la voce "ferie non godute" nelle spettanze standard.

Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione

Risposta da Anonimi al topic TFR

Posted 8 Mesi 2 Settimane fa #9024
la ringrazio ma nel mio caso la defunta è il datore di lavoro
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic TFR

Posted 8 Mesi 2 Settimane fa #9030
Buongiorno,

direi che la risposta non varia, il problema è comprendere se, in caso di interruzione del rapporto, indipendentemente dalla causa per cui è intervenuta, le ferie non godute costituiscono retirbuzione utile al calcolo del TFR.

Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione

Risposta da Anonimi al topic TFR

Posted 7 Mesi 3 Settimane fa #9060
Buongiorno, dovendo a breve, calcolare il TFR (la colf ha comunicato le sue dimissioni alla fine del congedo obbligatorio per maternità) non mi è chiaro come devo considerare il periodo in cui la colf è stata in congedo anticipato per maternità a rischio (5 mesi da settembre 2022 a gennaio 2023) e in congedo obbligatorio (5 mesi da febbraio a giugno) senza percepire nulla dall'INPS non avendo i requisiti richiesti; ho calcolato che in luglio ha diritto a circa 20 giorni di ferie.
Leggendo in vostri post " L'accantonamento del TFR invece è completo, e a carico del datore, in quanto calcolato sulla retribuzione che la colf dovrebbe percepire se avesse lavorato per l’intero mese", dovrei calcolare 10 mesi più ferie ecc... come se avesse lavorato? E non quindi basarmi solo sulla retribuzione effettivamente percepita per tali mesi, cioè 20% tredicesima, ferie? Grazie per l'attenzione. Maria 
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic TFR

Posted 7 Mesi 2 Settimane fa #9065
Buongiorno,

corretto, nei mesi di maternità anticipata / obbligatoria la maturazione del TFR è intera, basata sulla retribuzione che avrebbe percepito se la colf/badante avesse lavorato.
Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
Powered by Forum Kunena