Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Trattamento economico per chiusura zona rossa Covid-19

Trattamento economico per chiusura zona rossa Covid-19 6 Giorni 3 Ore fa #8153

  • m.aicardi
  • Avatar di m.aicardi Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1
Buonasera.

Da oggi 16/ottobre/2020 il Comune ove risiediamo sarà blindato come zona rossa causa emergenza Covid-19.

La colf che abbiamo assunto, quindi, non potrà venire a lavorare fino a revoca della zona rossa.

Qualcuno ha idea di come debba essere gestito questo periodo? Dev'essere concordato con lei o ferie o aspettiva non retribuita? C'è una causale particolare che possa essere usata?

Negli articoli di Webcolf ho trovato un chiarimento che è però non perfettamente calzante:

d) Quarantena preventiva o per contagio da covid-19

Nel caso in cui, invece, uno dei soggetti del contratto si trovasse in stato di quarantena, vi sono due possibilità:

1) se si tratta del datore di lavoro (o della persona da assistere) ad essere stato posto in quarantena, quest'ultimo non ha la possibilità di ricevere la prestazione lavorativa della colf o badante e quindi le parti dovranno accordarsi per ferie o aspettativa.

2) Se si tratta del collaboratore, non potendo prestare l'attività lavorativa la sua assenza va intesa come malattia e nel cedolino va indicata la causale specifica MC (malattia covid-19).

In questo caso non si tratta di quarantena (che è un atto sanitario) ma di un atto amministrativo, quindi non so se valga lo stesso.

Qualcuno riesce cortesemente ad aiutarmi?

Grazie mille.

Trattamento economico per chiusura zona rossa Covid-19 1 Giorno 17 Ore fa #8154

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 713
Buongiorno,

confermo quanto da Lei anticipato. Dovrebbe accordarsi con la collaboratrice per un periodo di ferie o aspettativa.

Cordiali saluti.

Trattamento economico per chiusura zona rossa Covid-19 13 Ore 48 Minuti fa #8156

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi

FrancescoPierobon ha scritto: Buongiorno,

confermo quanto da Lei anticipato. Dovrebbe accordarsi con la collaboratrice per un periodo di ferie o aspettativa.

Cordiali saluti.


Quindi, se qualcuno nella famiglia dove la Colf presta servizio è in quarantena o dovesse essere malato e se la Colf ha esaurito i giorni di ferie dell'anno, l'unica alternativa sono giorni di aspettativa non retribuiti? Non è prevista alcuna forma di integrazione da parte dell'Inps?
grazie!

Trattamento economico per chiusura zona rossa Covid-19 12 Ore 36 Minuti fa #8157

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 713
Buongiorno,

no purtroppo non é prevista alcuna forma di aiuto da parte dell'Inps.

Cordiali saluti.
Tempo creazione pagina: 0.200 secondi
Powered by Forum Kunena