Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Rispondi: Indennità di vitto e alloggio e imponibile fiscale - WEBCOLF Forum - WebColf

Indennità di vitto e alloggio e imponibile fiscale 6 Mesi 3 Settimane fa #7853

  • studiobrenna
  • Avatar di studiobrenna Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 4
Buonasera, avrei bisogno di una delucidazione sull'argomento indennità di vitto e alloggio. Premetto che ho letto vari post sull'argomento ma nessuno è riuscito a togliermi un piccolo dubbio. L'indennità di vitto e alloggio in natura non rientra nell'imponibile fiscale ai fini Irpef mentre se erogati in denaro si (e quindi l'importo è da inserire in aggiunta alla retribuzione nel CUD)? Perchè nel secondo caso, l'indennità di vitto e alloggio sulla tredicesima andrà sempre sommata alla retribuzione anche se durante l'anno non ci siano state assenze, giusto? E quindi anche nel calcolo del costo andrebbe inserito questo ulteriore costo quando si inserisce il flag "il lavoratore usufruisce di vitto e alloggio in natura"? O in entrambi i casi (erogazione in denaro e in natura) sono esenti?
Ringrazio in anticipo per la risposta.
Cordiali saluti.

Indennità di vitto e alloggio e imponibile fiscale 6 Mesi 2 Settimane fa #7857

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 703
Buongiorno,

confermo che non rientra nell'imponibile fiscale il vitto in natura come da art. 51 TUIR.
Quando si elabora il costo di un determinato rapporto domestico, o il cedolino paga, le confermo che il vitto alloggio in denaro viene già inserito unitamente alla 13esima.

Cordiali saluti.

Rispondi: Indennità di vitto e alloggio e imponibile fiscale - WEBCOLF Forum - WebColf 1 Mese 3 Settimane fa #8085

  • Halo Jasa
  • Avatar di Halo Jasa
I am really thankful too the holder of this site who
has shared this impreseive article aat at this time.

Rispondi: Indennità di vitto e alloggio e imponibile fiscale - WEBCOLF Forum - WebColf 1 Mese 3 Settimane fa #8086

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 703
Correct, i try to explain again:

Buongiorno,

a) L'erogazione in natura di vitto e alloggio equivale ad un servizio mensa che non risulta imponibile per tutti i datori di lavoro privati, quindi non solo per il lavoro domestico. Se il vitto viene invece erogato come indennità sostitutiva risulta esente a seguito del limite di esenzione di 5,29 euro previsti dal TUIR. Nel tempo il CCNL ha superato il limite previsto (ora è fissato a 5,61 nel 2020) ma vi è una quota prevista per l'alloggio che andrebbe distinta dal resto della somma, riportando il valore di vitto al di sotto della soglia.

b) E' il contratto collettivo che nella determinazione della 13a chiede venga considerato l'entità del vitto e alloggio erogato durante l'anno, indipendentemente si tratti di erogazione in natura o di indennità sostitutiva. Webcolf, considerato che il vitto e alloggio potrebbe essere erogato solo in determinati periodi dell'anno a seguito di cambio di rapporto, memorizza i valori mensili di vitto e alloggio erogati (indipendentemente l'indennità sia sostitutiva o in natura) per poi pagare la media effettivamente erogata.

c) Il costo (scheda collaboratore) tiene conto dell'indennità sostitutiva, non quella in natura che naturalmente non è quantificata per il tramite del programma.

Spero di essere stato d'aiuto.
Tempo creazione pagina: 0.181 secondi
Powered by Forum Kunena