Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Pagamento straordinario a colf che lavora 20 ore settimanali non convivente

Pagamento straordinario a colf che lavora 20 ore settimanali non convivente 8 Mesi 2 Settimane fa #7697

  • CASONVILLA
  • Avatar di CASONVILLA Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1
Dice l'art. 16 del contratto "È considerato lavoro straordinario quello che eccede la durata giornaliera o settimanale massima fissata all’art. 15, comma 1".Tale art. 15 dice che solo le ore di lavoro prestate dai lavoratori non conviventi, eccedenti le ore 40 sono considerate straordinari.L'art.15 parla di orario settimanale massimo di 40 ore settimanali per i non conviventi.
Chiedo:
Quindi è giusto questa mia interpretazione sul pagamento dello straordinario: se la colf lavora normalmente 20 ore settimanali a €. 8,00 all'ora e ogni tanto ho necessità di farla lavorare 25 o 30 settimanali tali ore supplementari, non superando le 40 settimanali, non sono considerate straordinari e quindi non devono essere pagate con la maggiorazione per staordinario fino a quando non superano le 40 ore settimanali.
In altre parole, per un lavoratore NON domestico che lavora 20 ore settimanali le ore supplementari sono pagate come straordinario già dalla 21sima ora mentre per un domestico ( il cui orario da contratto è part-time 20 ore settimanali) da 21 a 40 di lavoro supplementare viene pagato con la retribuzione normale di 8 euro come lavoro normale e solo se superasse nella settimana le 40 ore scatterebbe lo straordinario del 10% fino alla 44esima ora e poi il 25%.
Mi conferma questa mia interpretazione, in quanto vedo cedolini elaborati da patronati e caf dove vengono pagati straordinari al 25% a domestici già quando lavorano OLTRE LA 20esima ora settimanale perchè appunto superano il loro orario normale da contratto di part-time 20 ore ( senza considerare che tale straordinario sarebbe da pagare dopo la 40esima ora).
Grazie

Pagamento straordinario a colf che lavora 20 ore settimanali non convivente 8 Mesi 1 Settimana fa #7703

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 649
Buongiorno,

le confermo che per un collaboratore domestico non convivente lo straordinario viene conteggiato oltre le 8 ore giornaliere o 40 settimanali.
Tutte le ore svolte oltre l'orario ordinario, (20 nel suo esempio), sono pagate con la retribuzione ordinaria pattuita (8 € nel suo esempio) mentre le ore che superano le 8 o 40 ore vengono retriubuite con le dovute maggiorazioni.

Cordiali saluti.

Pagamento straordinario a colf che lavora 20 ore settimanali non convivente 5 Mesi 3 Settimane fa #7763

Buongiorno,

mi inserisco in questo argomento per avere un pò di chiarezza.
Se ho una badante che normalmente effettua 25 ore settimanali (lun-ven 5 ore ) e per un giorno della settimana ad esempio il venerdì fa anzichè 5 ne fa 9.
Quell'ora del venerdì che supera le 8 ore massime giornaliere come viene retribuita al 25% o al 10%?
A mio parere andrebbe pagata al 25% in quanto il comma 4 dell'art. 16 fa riferimento al superamento del limite SETTIMANALE che è uno dei due requisiti previsti per il conteggio dello straordinario, come precisato al comma 2 dello stesso articolo "Considerato straordinario quello che eccede la durata giornaliera O settimanale".
In molti siti ho letto che siccome il comma 4 cita che dalla 40 alla 44 lo straordinario debba essere retribuito al 10% automaticamente le prime 4 ore in generale, quindi anche per chi supera solamente un giorno il limite giornaliero, debbano essere retribuite al 10%, stesso automatismo che fa webcolf.
Chiedo non si parla di due limiti diversi?
Grazie.

Pagamento straordinario a colf che lavora 20 ore settimanali non convivente 4 Mesi 5 Giorni fa #7810

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 649
Buongiorno,

metterei a confronto queste due situazioni per una badante che effettua normalmente 25 ore, come nel caso del suo esempio
1) un giorno lavora 9 ore;
2) tutti i giorni lavora 8 ore e un giorno 9.
Il CCNL le considera entrambe ore straordinarie perchè "È considerato lavoro straordinario quello che eccede la durata giornaliera o settimanale massima fissata all'art. 15, art. 1" quindi 8 ore.
Seguendo però la sua interpretazione nel primo caso, la 9a ora si pagherebbe al 25%, nel secondo caso al 10% dato che nel caso 2 si è perfettamente all'interno della previsione contrattuale e dunque non vi è alcun dubbio.

Credo tuttavia più coerente pensare che le prime 4 ore di straordinario, se ricadono nella fascia 06-22, vengano pagate al 10% e le straordinarie fatte in più aumentano la maggiorazione al 25%....

Cordiali saluti.
Tempo creazione pagina: 0.227 secondi
Powered by Forum Kunena