Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO:

SPESE VIAGGIO COLLABORATRICE NON CONVIVENTE 1 Anno 8 Mesi fa #7583

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione
Buongiorno,
una collaboratrice domestica livello B, Può richiedere il rimborso della benzina se per due settimane deve lavorare in un luogo diverso da quello indicato nelle lettera?
grazie

SPESE VIAGGIO COLLABORATRICE NON CONVIVENTE 1 Anno 8 Mesi fa #7584

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 745
Buongiorno,

sì, l'art. 32 del Ccnl indica che "Nei casi di trasferta indicati al comma 1, saranno rimborsate al lavoratore le eventuali spese di viaggio che egli abbia direttamente sostenuto in tali occasioni. Sarà inoltre corrisposta al lavoratore una diaria giornaliera, pari al 20% della retribuzione minima tabellare giornaliera, di cui alla tabella A, per tutti i giorni nei quali egli sia stato in trasferta ovvero si sia recato in soggiorni temporanei, come indicato al comma 1, salvo il caso in cui il relativo obbligo fosse stato contrattualmente previsto nella lettera di assunzione."

Nella lettera di assunzione Webcolf prevede la possibilità di una trasferta quindi se il datore utilizza il nostro programma Webcolf e si é avvalso della nostra lettera di assunzione il 20% di diaria non é dovuto e resteranno da corrispondere solo le eventuali spese di trasporto sostenute dalla collaboratrice.
Altrimenti se non ha utilizzato la nostra lettera e non ha specificato ciò, dovrebbe corrispondere il 20% di diaria per ogni giornata più eventuali spese di viaggio.

Cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.265 secondi
Powered by Forum Kunena