Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Dichiarazione ospitalità

Dichiarazione ospitalità 2 Anni 1 Settimana fa #7385

  • amietta
  • Avatar di amietta Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 9
Volendo assumere una badante COMUNITARIA che andrebbe a convivere con la persona anziana, non mi sembra sensato compilare il modulo in cui si specifica la "cessione di fabbricato", considerato che questo non viene ceduto in alcun modo.
Capisco che nell'intestazione del formulario proposto sia possibile specificare se si tratta di cessione o ospitalità, però il corpo del documento fa riferimento esplicito (anche nell'esempio sul vostro sito) alla sola cessione.
Come si dovrebbe procedere ?
A quale indirizzo PEC andrebbe inviato il modulo ?
Vale la regola della comunicazione entro le 48 ore anche nel caso di badante comunitaria o sono 30 giorni ?

Grazie mille per il supporto

Dichiarazione ospitalità 2 Anni 1 Settimana fa #7386

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 713
Buongiorno,

con riguardo alla cessione di fabbricato ci siamo confrontati con varie Questure italiane.
Per l'assunzione, alcune Questure ci hanno risposto che desiderano la cessione fabbricato/dichiarazione ospitalità solo per gli extracomunitari e altre invece per tutti i conviventi, anche con propria residenza.
Se invece lei si é già informato presso il proprio Comune e le hanno riferito che la comunicazione non serve per i collaboratori comunitari allora non serve farla.

Ci é stato riportato un caso da parte di un utente qualche mese fa che non ha fatto la comunicazione di cessione perché la collaboratrice convivente aveva cittadinanza europea e la Questura però gli ha inviato una sanzione asserendo che andava fatta.
Per questo motivo consigliamo ai datori di farla sempre in caso di convivenza, inoltre le Questure stesse ci hanno consigliato, data la poca chiarezza della norma, di inviare la documentazione per ogni collaboratore domestico convivente, a prescindere dalla cittadinanza di quest'ultimo.
Sulla base di ciò abbiamo perfezionato il modello da utilizzare (proprio sulla base dei modelli delle Questure).

La cessione del fabbricato va comunicata, via raccomanda o pec al, entro 48 ore all'autorità di Pubblica Sicurezza (polizia municipale) o Questura competente in base alla regolamentazione comunale. I comuni più grandi richiedo di norma comunicazione alla Questura.

Cordiali saluti

Dichiarazione ospitalità 1 Anno 6 Mesi fa #7564

Buongiorno.

Concordo con le perplessità di Amietta sul firmare un modulo che lascia intendere che si stia cedendo l'uso di un fabbricato, quando invece si sta solamente offrendo alloggio in regime di convivenza.
Sebbene fatto da tutti in buona fede, potrebbe rivelarsi una leggerezza.

A me questo modulo non piaceva...
quindi quando ho assunto la mia badante convivente ho messo giù una dichiarazione in carta libera del tipo:
"Il sottoscritto... comunica di ospitare presso la propria abitazione sita in... il cittadino comunitario [dati anagrafici] in qualità di collaboratrice domestica in regime di convivenza, a partire dal giorno.... e a tempo indeterminato"

Presentata come raccomandata a mano al locale commissariato di Polizia.
Il funzionario di turno mi ha guardato e ha provato a dirmi che ci sarebbe un modulo apposito (lo stesso di WebColf).
Gli ho fatto notare che non potevo dichiarare una cessione di fabbricato quando tale non era.
Non ha eccepito: ha apposto il timbro della Questura per ricevuta, con firma/data/ora, e me ne ha dato copia.

Secondo me quel modulo va modificato.

Faccio notare che:
- l'art 7 DL 286 (ospitalità di uno straniero) non si applica ai cittadini comunitari perchè così stabilisce l'art 1 dello stesso
- l'art 12 DL 59 (cessione di fabbricato) fa riferimento a "uso esclusivo di un fabbricato o di parte di esso", mentre qui stiamo parlando di convivenza e quindi di non-esclusività d'uso (non credo nemmeno la camera della badante possa ritenersi in uso esclusivo)

Dichiarazione ospitalità 1 Anno 5 Mesi fa #7566

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 713
Buongiorno,
poichè alcuni utenti hanno ricevuto sanzioni in merito a tale questione, lo scorso anno abbiamo contattato molte questure italiane e i riscontri sono stati diversi poichè la legge in merito non è così chiara. Gli articoli a cui lei si rifà non vengono sempre interpretati allo stesso modo. Quindi, dopo questo confronto, abbiamo realizzato il modulo ora online nel programma, completo sia di cessione che di ospitalità, per tutelare in toto tutti i datori di lavoro che utlizzano il nostro programma. Se, però, l'utente, dopo aver consultato l'ufficio di pubblica sicurezza del comune del luogo di lavoro, desidera utilizzare altri modelli diversi da webcolf può farlo senza problemi.

Cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.207 secondi
Powered by Forum Kunena