Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO:

Colf in aspettativa e sostituta 3 Anni 1 Settimana fa #7213

  • bernis
  • Avatar di bernis Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 11
Buongiorno,
ho la COLF che ha bisogno di prendere aspettativa per andare a curare un parente all'estero. Vorrebbe stare via tre mesi o quattro mesi, ma non è sicura.

Volevo chiedere:
1) C'è una forma per concederle l'aspettativa per un periodo variabile. Tipo aspettativa per 3-5 mesi
2) E' necessario fare la comunicazione all'INPS ?
3) Volevo assumere una colf in sostituzione (a tempo indeterminato e licenziarla al rientro dell'altra). Oltre all'assunzione della nuova devo indicare qualcosa di specifico ?

Saluti e grazie
Stefano

Colf in aspettativa e sostituta 3 Anni 2 giorni fa #7221

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 760
Buongiorno,

1) nella richiesta di aspettativa potrebbe inserire un termine fisso (esempio l'aspettativa le viene concessa per massimo 5 mesi, fino al giorno ..............
Tuttavia le parti confermano che, qualora venga meno la motivazione per cui il periodo di assenza è stato richiesta, la collaboratrice possa riprendere servizio anticipatamente rispetto alla data sopra indicata.
Considerato che verrà instaurato un rapporto di lavoro domestico sostitutivo per coprire l'assenza, la ripresa del servizio dovrà essere comunicata con un preavviso di 10 giorni"

Se lei utilizza il nostro programma il periodo di aspettativa va indicato con la causale "AD" per tutti i giorni di tale sospensione, compresi giorni non lavorativi, domeniche e festivi, senza indicazione di ore.

2) Solo se dovesse capitare che il periodo di assenza con AD comprenda un intero trimestre contributivo é necessario darne comunicazione all'Inps come da link webcolf.com/risorse/notizie-su-lavoro-domestico-e-badanti/18-news/ultime/298-sospensione-obbligo-contributivo-nuovo-servizio-online.html
Altrimenti se il periodo é inferiore, quando l'Inps noterà che alcune settimane contributive del trimestre, non sono state pagate e le invierà un avviso bonario, le basterà portare all'attenzione dell'Ente, la lettera di aspettativa di cui sopra.

3) Per la sostituta dovrebbe stipulare un contratto a tempo determinato per sostituzione indicando tale causale sia sul sito Inps (tempo determinato per sostituzione) sia in Webcolf.
Motivando con questa causale l'assunzione a tempo determinato, a tale rapporto di lavoro verranno applicate le stesse aliquote contributive (più basse), utilizzate per il tempo indeterminato.

Cordiali saluti.

Colf in aspettativa e sostituta 3 Anni 2 giorni fa #7223

  • bernis
  • Avatar di bernis Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 11
Grazie per le risposte, ho solo un ultimo dubbio.

Nell'ultimo punto mi indicava che devo assumere una sostituta a tempo determinato, ma visto che il tempo è variabile non posso assumerla a tempo indeterminato e poi licenziarla quando l'altra rientra ?

Ovviamente la nuova sa già che è a tempo determinato

Grazie in anticipo per le risposte

Stefano Berni

Colf in aspettativa e sostituta 2 Anni 11 Mesi fa #7231

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 760
Buongiorno,

assumere a tempo indeterminato e licenziare in prossimità del ritorno della persona sostituita in effetti è una possibilità.
Rimango a disposizione.
Tempo creazione pagina: 0.215 secondi
Powered by Forum Kunena