Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: astensione facoltativa in maternità

astensione facoltativa in maternità 3 Anni 3 Mesi fa #7033

  • Maiux
  • Avatar di Maiux Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 25
La mia collaboratrice domestica, avendo avuto una minaccia di aborto alla 18 settimana di gravidanza, dal giorno 30 giugno us è in malattia con certificazione del medico della ASL per 60 giorni. Chiedo cortesemente se questo fatto possa inquadrarsi come astensione facoltativa e come debba io gestire la situazione, sia in termini di inserimento in WC, sia in termini di eventuali comunicazioni all'INPS, sia, infine, in termini retributivi.
Grazie sin da ora.

astensione facoltativa in maternità 3 Anni 3 Mesi fa #7037

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 713
Buongiorno,

dato che parla di 60 giorni, non è chiaro se si tratta di un certificato a astensione obbligatoria anticipata per il quale in webcolf dovrà inserire la causale "MO" o una semplice malattia, da inserire con la causale "M".

Se siamo di fronte al secondo caso, considerata la situazione, la sua collaboratrice potrebbe richiedere al medico che la segue in gravidanza di emettere un certificato utile alla maternità anticipata e poi la collaboratrice potrebbe fare domanda in via telematica all'INPS.

Cordiali saluti.

astensione facoltativa in maternità 3 Anni 2 Settimane fa #7115

  • Maiux
  • Avatar di Maiux Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 25
Salve. Dopo diversi periodi di malattia, la mia collaboratrice domestica è in astensione facoltativa; oltre a segnare come MO nel cedolino , mi chiedevo se debbo fare io come datore di lavoro delle comunicazioni all'INPS.
Grazie

astensione facoltativa in maternità 3 Anni 2 Settimane fa #7121

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 713
Buongiorno,

forse si riferisce alla maternità anticipata prevista per le lavoratrici con gravidanze a rischio o mansioni troppo gravose che non consentono di attendere la maternità obbligatoria.

L'astensione facoltativa, che si può chiedere dopo la maternità obbligatoria invece non é prevista per le collaboratrici domestiche.

Nella maternità anticipata e obbligatoria, oltre ad indicare MO in Webcolf (per tutti i giorni di calendario) non deve fare altro. Sarò la collaboratrice a doversi occupare della documentazione riguardante la maternità e a presentare all'INPS la relativa domanda.

Cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.192 secondi
Powered by Forum Kunena