Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Assuzione badante notturna

Assuzione badante notturna 3 Anni 7 Mesi fa #6943

  • cafuiltalsano
  • Avatar di cafuiltalsano Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
Buon pomeriggio,
una nostro assistito (datore di lavoro) vorrebbe assumere alle sue dipendenze una seconda badante per poter assistere la notte la sua mamma autosufficiente (inquadramento quindi BS).
Vorremmo chiederle: ) l'orario da svolgere è sempre di 8 ore da eseguire in un orario compreso dalle ore 21 della sera alle ore 8 della notte? il fisso mensile proposto € 980,35 (assistenza notturna) o € 656,52 (presenza notturna) non viene rapportato alle ore effettuate, vengono se non erriamo proporziati solo i contributi alle ore eseguiti, vero?
Questo se applichiamo il CCNL, ma nel caso si può concordare tra le parti un orario di lavoro che incominci alle ore 21 della sera e termini alle ore 8 del mattino con una retribuzione fissa mensile superiore ai minimi su menzionati?
Infine per il lavoro notturno oltre alla comunicazione INPS c'è da eseguiire altre formalità? es. visita medica per lavoratori notturni.
Vi ringraziamo aniticpatamente

Assuzione bandate notturna 3 Anni 7 Mesi fa #6952

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 713
Buongiorno,

la presenza o assistenza notturna può essere fatta solo in regime di convivenza con l'assistito infatti il Ccnl prevede solo retribuzione mensili fisse.

In merito alla scelta tra presenza o assistenza notturna:
- se l'assistito ha necessità di un collaboratore che lo assista costantemente durante la notte, qualora la collocazione temporale della prestazione sia ricompresa tra le ore 20.00 e le ore 8.00, può applicarsi il contratto di c.d. "assistenza notturna", con paga mensile fissa di 980,35 € lordi per un livello BS.

- Nel caso invece non ci fosse la necessità di assistenza notturna ma di semplice presenza di un collaboratore che dorme quindi nella stanza affianco e che nel raro caso di necessità presti assistenza, é necessario stipulare un contratto di "presenza notturna" che ha fascia oraria dalle 21.00 e le ore 8.00, con un fisso mensile sempre uguale a prescindere dal livello di 656,41 €. Tenga presente che in questo caso, le ore di prestazione vengono pagate in più e in webcolf si indicano con l'orario preimpostato e poi la causale 'O' (Ordinarie) più il numero di ore di intervento.

Solitamente per entrambi i contratti l'orario é di 54 ore settimanali e di prassi si indicano 9 ore di lavoro dal lunedì al sabato. Tali ore saranno considerate ai fini contributivi.

Nulla é previsto per il lavoro domestico in termini di visita medica preventiva. Se desidera però il datore può sempre richiedere alla collaboratrice di avere un certificato di buona salute.

Resto a disposizione per ogni ulteriore informazione.

Cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.181 secondi
Powered by Forum Kunena