Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO:

Dubbio BADANTE CONVIVENTE PART TIME 5 Anni 1 Mese fa #6359

  • Veronica82
  • Avatar di Veronica82 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 6
Avrei bisogno di aiuto per capire come inquadrare una Badante italiana (assistente a persona AUTOSUFF. B SUPER), che lavorerebbe dalle 17 alla mattina alle 8.
In realtà i tempi effettivi di lavoro sono dalle 16 alle 21 circa per 6 gg. un totale di 30 ORE SETTIMANALI.
La notte si fermerebbe solo per fare "presenza" e dormirebbe nella Sua stanza.
La persona assistita non ha bisogno di aiuto durante la notte.

Posso inquadrare la lavoratrice con i valori di cui alla tabella B (Lavoratori conviventi part time 30h sett., retribuzione € 592,06.

Per la presenza notturna devo riconoscerle qualcosa? Devo pagare in più il valore per la presenza notturna (TABELLA E) oppure posso considerarlo un bene in natura?
E i contributi possono essere pagati sulle ore effettive di lavoro (30 settimanali) o devo considerare anche le ore della presenza notturna?

Il datore di lavoro si è già rivolta ad un Sindacato ma non Le convince la risposta:
INQUADRAMENTO: Assistente persona autosuff. B Super
ORARIO: Part-time 30 ore sett. (Art. 15 2° comma)
RETRIBUZIONE: € 592,06 (Tabella B)
CONTRIBUTI su 30 ore sett.
ALLOGGIO: bene in natura

Qualcuno riesce a darmi aiuto?
Grazie
Tempo creazione pagina: 0.191 secondi
Powered by Forum Kunena