Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: malattia licenziamento

malattia licenziamento 5 Anni 6 Mesi fa #6148

  • Anonymous
  • Avatar di Anonymous Autore della discussione
Buonasera a tutti, mi sono appena iscritta avrei bisogno di un consiglio per non sbagliare: Dopo una vivace discussione con la colf mi ha offeso per cui gli chiesi di firmare la lettera di licenziamento con la dicitura "raccomandata a mano" (Si è rifiutata) per cui ha lasciato il lavoro prima del previsto, subito dopo ho inviato la A.R. per posta ma non l'ha ritirata, e gli ricordavo di darmi i giorni di preavviso anche tramite sms , il giorno dopo dal sito Inps trovo che inviato il certificato telematico del suo medico con la data del giorno prima (quando l'avevo licenziata) Ora i giorni di malattia sono in totale 20 lei e stata assunta il 17 dicembre 2014 facendo partire la malattia il 5 marzo, so che dopo 8 giorni non debbo pagare più, ma i contributi? Se si rifiuta di farmi i giorni di preavviso? non ho intenzione di pagare 15 giorni di preavviso se non vuole lavorare ,ma nel vs forum non trovo nulla che riguarda una situazione come questa. Grazie a chi mi può consigliare. p.s. Se dovesse rientrare posso darle per i giorni di preavviso il cambio ore di lavoro?

malattia licenziamento 5 Anni 5 Mesi fa #6166

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

1. se elabora il cedolino con webcolf indichi M ossia malattia per tutti i giorni consecutivi del certificato e il programma le calcola retribuzione e contributi in base ai giorni massimi retribuibili.
2. poichè la malattia sospende il periodo di preavviso e quindi i giorni di preavviso dovranno essere lavorati dopo la malattia , la data di cessazione verrà posticipata.
3. il mav può elaborarlo con webcolf nel menù cedolini e fasi mensili| elaborazioni mav in inps online poichè i dati di webcolf (colonna di sinistra) vengono calcolati in base anche alla malattia. Dovrebbe solo fare un copia incolla dei dati di sinistra di webcolf a destra accendendo al sito inps.

Comunque, se la colf dopo la malattia non si presenta per lavorare il periodo di preavviso può inviarle una contestazione disciplinare, che può trovare come ultima opzione nel menù cedolini e fasi mensili, per assenza non giustificata e poi, passati 5 giorni può licenziarla per giusta causa reinviando una seconda raccomandata con licenziamento per giusta causa. In tal caso non avrà diritto al pagamento del preavviso.

Cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.195 secondi
Powered by Forum Kunena