Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO:

Lavoro Ripartito 5 Anni 11 Mesi fa #6022

La Colf che accudisce mia madre da oltre un anno, ha chiesto tre mesi di aspettativa per motivi familiari e abbiamo assunto quindi una sostituta a tempo determinato fino al suo rientro. A parte gli adempimenti INPS per i contributi, vorrei sapere come comportarmi con le ferie in quanto ho avuto la netta impressione che questo evento si potrà ripetere periodicamente in futuro e quindi se la sostituta dovesse affezionarsi, non le immagino piu indispensabili per la questione psicofisica.
Posso liquidare questi giorni con lo stipendio dell'ultimo mese di lavoro ogni volta oppure che so annualmente o sono obbligato a far prendere loro comunque giorni di ferie?
Nel caso volessi invece trasformare questo rapporto di lavoro zoppicante in uno piu eticamente giusto per la sostituta, ci sarebbero sempre le stesse ferie da gestire oppure potrei prevedere un contratto "senza ferie" come con i voucher?
Grazie
Mario

Re: Lavoro Ripartito 5 Anni 11 Mesi fa #6026

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

le collaboratrici domestiche hanno diritto (tranne per prestazioni occasionali_ voucher) di godere di un mese annuale di ferie in qualsiasi contratto.

Se le stesse non vogliono godere di queste, previsto si può concordare il pagamento delle ferie non godute.
Per legge le ferie dovrebbero essere liquidate a fine rapporto ma, con la gestione webcolf, è possibile liquidarle anche annualmente.

Le preciso però che se la scelta di non godere delle ferie non nasce da un atto di volontà della collaboratrice potrebbe esserle contestato in sede sindacale.

Un cordiale saluto
Tempo creazione pagina: 0.206 secondi
Powered by Forum Kunena