MODELLO UNILAV e varie

  • fratste
  • Avatar di fratste Offline Autore della discussione

MODELLO UNILAV e varie è stato creato da fratste

Posted 9 Anni 7 Mesi fa #5938
Mbuonasera,

scrivo questa mail per richiede un chiarimento su due questioni, la badante cs ukraina mi sta richiedendo insistentemente la ricevuta del mav da me versato da presentare alla pubblica sicurezza per il permesso di soggiorno. Non è che non voglio consegnarglielo, ma mi sembra sufficiente una fotocopia dato che il bollettino mav è intestato al datore di lavoro?.
altra questione è che in sede di assunzione abbiamo concordato che i contributi inps li versava il datore di lavoro quindi lei non ha che un beneficio in busta paga. Mentre per la dichiarazione dei redditi i dati da inserire da parte della badante sarebbero falsati nel modello cud per il completamento della dichiarazione dei redditi.
inoltre il modello unilav è un modello obbligatorio per le badanti?
da fratste

Risposta da Francesco_Pierobon al topic Re: MODELLO UNILAV e varie

Posted 9 Anni 7 Mesi fa #5942
Buongiorno,

- una parte del bollettino e precisamente la parte destra in alto va tagliata e consegnata alla collaboratrice e l'altra parte la deve conservare il datore di lavoro.

- nel modello cud viene inserita la parte di contributi a carico collaboratore perchè inserire un importo netto senza trattenute in busta è un comportamente utilizzato di prassi per la rendere la gestione della busta paga più facile ma non previsto per legge. Inoltre è come se si inserisse una paga lorda maggiore e di trattenessero a priori i contributi a carico collaboratore in modo che il netto poi sia quello concordato tra le parti. C'è poi da precisare che anche il datore di lavoro ha un vantaggio poichè la paga oraria effettiva su cui si calcolano i contributi diventa più bassa.

- ora la comunicazione unilav all'inps va effettuata in modo telematico entrando con il codice pin nei serivizi al cittadino entro le ore 24 del giorno precedente a quello di assunzione o telefonando al call center inps al numero 803 164.
Poi, solo nel caso di collaboratore convivente extracomunitario, è obbligatoria la lettera alla pubblica sicurezza con la comunicazione dell'assunzione e della convivenza.

Un cordiale saluto
da Francesco_Pierobon
Powered by Forum Kunena