Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Casa di riposto e licenziamento badante

Casa di riposto e licenziamento badante 5 Anni 4 Mesi fa #5903

  • dario.preo
  • Avatar di dario.preo Autore della discussione
  • Offline
Buon giorno,
sono a richiedere aiuto per un paio di quesiti.
Un'anziana, assistita da badante extracomunitaria regolarmente assunta,
dovrà essere ricoverata definitivamente in apposita struttura, ne consegue il licenziamento della badante.
La badante vuole poter richiedere l'indennità di disoccupazione, a tal proposito i due quesiti:

- con che motivazione licenziare la badante? In prima battuta, d'accordo con la badante stessa, avevamo pensato
di utilizzare la formula della "Risoluzione consensuale" ma da quello che ho capito questo non le permetterebbe di accedere ai sussidi.

- quali documenti rilasciare alla badante per formulare la richiesta di sussidio?

Grazie in anticipo per le risposte.

Dario

Re: Casa di riposto e licenziamento badante 5 Anni 4 Mesi fa #5915

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

per percepire l'indennità di disoccupazione, uno dei requisiti è essere licenziati.

Dovrà quindi prepare una lettera di licenziamento (può farlo anche in modo automatico mediante webcolf (Menu 4 - Licenziamento | Lettera di licenziamento nella parte registrata), che non necessita di motivazione, che dovrà essere consegnata alla badante.

Cordiali saluti.
Tempo creazione pagina: 0.231 secondi
Powered by Forum Kunena