Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Ricovero in RSA e modifica orario badante

Ricovero in RSA e modifica orario badante 6 Anni 4 Mesi fa #5663

  • concio
  • Avatar di concio Autore della discussione
Buonasera, mia madre si è rotta il femore, ma purtroppo non può essere operata, quindi è stata portata dall'ospedale in un RSA per la riabilitazione. La badante di mia madre non è convivente, e le ho chiesto di andare in RSA e fare un'ora a pranzo dalle 11,30 alle 12,30 e un'ora a cena dalle 18,30 alle 19,30, quindi due ore anzichè le normali sei ore, per venirle incontro le aggiungo un antipo del tfr.
Posso modificare l'orario solo per un mese ossia per il periodo che è in struttura o devo , comunque, pagare lo stipendio intero? Inoltre la badante sembra che non lo accetti perchè l'anticipo del tfr non lo vuole. Lo ritiene un'accantonamento per quando le può servire. Allora io le ho detto che se non accetta le due ore al giorno sono costretta a metterla in aspettativa in quanto non assiste mia madre. E corretto quello che ho detto alla badante riguardo l'aspettativa ? Posso ridurre le ore e darle un'accoto del tfr ?
Grazie per la risposta.

Re: Ricovero in RSA e modifica orario badante 6 Anni 4 Mesi fa #5674

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

premesso che
1. l'acconto del tfr va dato solo se richiesto dalla collaboratrice
2 non è il datore che decide in autonomia il periodo di aspettativa non retribuita;
3. in caso di sospensione extraferiale, ovvero per motivi del datore di lavoro, come nel suo caso, la collaboratrice ha diritto allo stipendio completo anche se non lavora;
4. non è il datore di lavoro che unilateralmente può decidere il nuovo orario;

Se non si riesce ad accordarsi quindi con una riduzione di orario, oppure su un periodo di sospensione o di ferie dovrebbe quindi retribuirla totalmente oppure interrompere il rapporto.

Cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.159 secondi
Powered by Forum Kunena