Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: dimissioni badante comunicazione Inps

dimissioni badante comunicazione Inps 6 Anni 7 Mesi fa #5595

  • anonimo
  • Avatar di anonimo Autore della discussione
Buonasera
la mia badante ha deciso di licenziarsi e rientrare al suo paese. Ho letto le istruzioni fornite per quanto concerne la lettera di dimissioni, ma non riesco a capire un passaggio.
Allora lei mi consegna la sua lettera di dimissioni firmate 8gg. prima di andarsene. Io inserisco la cessazione "per dimissioni nel sito Inps". Ho sentito al riguardo l'inps che mi ha detto che dopo fatta la cessazione on line nella loro procedura l'Inps mi trasmette per posta il modulo da fare sottoscrivere alla badante. Il problema è che in quel momento la badante se n'è già andata.
Cosa devo fare in alternativa? Una volta a mie mani la lettera di dimissioni la spedisco al centro impiego? e qui pensavo loro alla convalida? e poi spedisco la lettera all'Inps?

nel vs sito ho trovato questo ma non mi è chiaro:

""A tutti i datori di lavoro domestico consigliamo, nel momento in cui ricevono le dimissioni da parte di un loro collaboratore che non si trovi in stato di gravidanza o entro i 3 anni di età del bambino, di effettuare subito la comunicazione all'INPS, anche in modo preventivo, e poi far sottoscrivere la comunicazione al collaboratore. In questo modo le dimissioni sono valide e conformi alla nuova norma.""

Ecco non capisco il passaggio "fare sottoscrivere la comunicazione", ma se è lei che si licenzia cosa deve sottoscrivere? la lettera è firmata da lei.Poi effettuare la comunicazione all'Inps. cosa vuol dire? mandare una R.R. all'Inps di competenze con la sua lettera di dimissioni? a che ufficio Inps? grazie

Re: dimissioni badante comunicazione Inps 6 Anni 7 Mesi fa #5599

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

in base alla procedura fornero, per evitare il fenomeno delle dimissioni in bianco, queste vengono confermate in un foglio che porta il protocollo di comunicazione telematico con la data di fine del rapporto.

Per il legislatore, il foglio di dimissioni, concettualmente, potrebbe essere stato fatto mesi prima o al momento dell'assunzione e dunque potrebbe non essere valido.

Per questo se ne chiede la conferma. In mancanza di tale comunicazione (visto che non ce l'ha fisicamente disponibile) lei dovrbebe comunicare alla lavoratrice di andare a confermare le dimissioni presso la DTL o presso il centro per l'impiego competente la fine del rapporto. Se la persona non si attiva entro 30 giorni le dimissioni divengono valide comunque (anche senza sottoscrizione della procedura telematica).

Potrbbe usare quindi questa seconda soluzione.

Cordiali saluti.

Re: dimissioni badante comunicazione Inps 6 Anni 6 Mesi fa #5603

  • mancuso iolanda
  • Avatar di mancuso iolanda Autore della discussione
la procedura per le assistenti familiari e' diversa dagli altri lavoratori
il lavoratore consegna le sue dimissioni al datore che alla scadenza invia la comunicazione di cessazione all'inps e sulla ricevuta della cessazione dell'inps il lavoratore scrive che conferma le sue dimissioni firma e data
questo dovrebbe essere sufficente
saluti
m.i.

Re: dimissioni badante comunicazione Inps 6 Anni 6 Mesi fa #5629

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Corretto, la comunicazione di cessazione va fatta all'INPS e dunque su questo foglio va registrata la conferma del lavoratore domestico.

Lo davo per implicito.
Tempo creazione pagina: 0.205 secondi
Powered by Forum Kunena