Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: modifica ore del contratto

modifica ore del contratto 6 Anni 8 Mesi fa #5416

  • danieledd
  • Avatar di danieledd Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 29
utente: 196-13C

Buongiorno,

il nostro badante da ora in poi lavorerà 27 ore al posto di 18.

1) mi conferma che è necessaria semplicemente una modifica al programma nella sezione "orario di lavoro"? Questo comporterà che dalla busta di gennaio in poi saranno contate le ore aggiuntive secondo la nostra retribuzone concordata.

Inoltre mi pare di aver capito che i contributi cambieranno come segue:

attualmente: retribuzione: oltre € 7,77 fino a € 9,47 -> contributi orari 1,55 * 18 ORE = 27,9
retribuzione: oltre € 7,77 fino a € 9,47 -> contributi orari 1,00 * 27 ORE = 27,0

E necesario fare qualcos'altro per allineare INPS/Contratto/Programma a questa modifica delle ore?

2) Ho notato che nella sezione "Determinazione del trattamento economico" c'è scritto cme segue:

L'importo è lordo (i contributi sono a carico del collaboratore) o netto (il datore di lavoro non trattiene i contributi INPS)?

Attualmente è fleggato come LORDO ma temo che per noi sia NETTO (Noi come datore di lavoro paghiamo i ocntributi del badante, non credo che lo faccia anche lui). Se modifico ora questa impostazione, dopo già 3 anni di rapporto, che impatti potrebbe avere?

Grazie

Re: modifica ore del contratto 6 Anni 8 Mesi fa #5421

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

a procedura corretta per la modifica oraria è la seguente:

a. Le consiglio di farsi firmare una lettera con indicata la modifica . Un fac-simile del modello variazione oraria lo può trovare qui:
www.webcolf.com/notizie-su-lavoro-domestico-e-badanti/formule-variazione-part-time.html

b.nel caso di modifica del contratto è necessario dare comunicazione telematica all'INPS entrando in assunzione: comunicazioni inps servizi al cittadino | rapporto di lavoro domestico | variazione, modificare orario, poi confermare e stampare.

c. per quanto riguarda webcolf, in caso di modifica del contratto dovrebbe:
- calcolare e rendere definitivi i cedolini fino al mese precedente alla modifica
- modificare l'orario nei dati collaboratore (mantenga la data di assunzione e non la modifichi) e salvare la modifica.
- infine elaborare i cedolini dal mese della modifica in poi.

Webcolf terrà conto delle modifiche anche per il calcolo dei contributi e per la liquidazione, oltre che per tfr e 13esima.

Le ricordo di fare attenzione e di non rielaborare più i cedolini dei mesi precedenti per evitare di reinserirli con le condizioni contrattuali nuove.

-Le confermo poi che i contributi saranno più bassi: per il 2014 non sono ancora stati pubblicati gli importi ma dopo le 24 ore settimanali l'importo è fisso e più basso.

2) Premesso che il datore di lavoro paga nel mav sia i contributi a carico datore che quelli a carico collaboratore poi nel cedolino è possibile:

- inserire una paga lorda in modo che venga detratta in busta paga la quota di contributi a carico collaboratore e quindi il netto da versare in busta sia inferiore:
paga lorda- contributi= paga netta
- oppure inserire direttamente una paga netta senza trattenere la quota a carico collaboratore: paga lorda= paga netta

In sostanze le due cose si equivalgono perchè è la stessa cosa inserire un lordo più alto e trattenere i contributi in modo che il netto sia quello concordato dalle parti che inserire direttamente il netto concordato come se le trattenute fossero già state sottratte a priori.

Solitamente, per semplicità, i datori concordano un netto e inseriscono quindi l'opzione di non trattenere i contributi. Io personalmente preferisco l'opzione di alzare il lordo e trattenere i contributi: in questo modo si rispetta maggiormente i principi previsti dalla norma, lasciando meno spazio alle contestazioni.

Cordiali saluti

Re: modifica ore del contratto 6 Anni 8 Mesi fa #5436

  • danieledd
  • Avatar di danieledd Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 29
Buongorno,

grazie mille per la risposta esaustiva.

Ho gli ultimi 2 dubbi emersi dopo la ri-lettura del contratto stipulato 3 anni fa.

1) Cito il passagio:

..."le prestazioni lavorative richieste al lavoratore si svolgeranno, complessivamente, per un massimo di 25 ore nell'arco della settimana, con prestazioni fino a 5 ore quotidiane..."

Stiamo concordando di aumentare le ore a 27 o almeno a 24. Le ore quotidiane non supereranno mai cmq le 5 giornaliere.

Ci sono delle ulteriori attenzioni burocratiche da fare in caso di 27 ore quando nel contratto è specificato non > 25 ?
Immagino che se concordiamo per 24 sono sufficienti le attenzioni che già ci ha elencato nella precendente risposta, o no?

2) possiamo aumentare le ore all'"infinito" o il contratto di 18 ore è "paert-time" e se le aumentiamo fino a 40 bisognerà poi cambiare anche il cntratto per farlo configurare "full-time"?

Grazie mille di nuovo
Saluti
Tempo creazione pagina: 0.188 secondi
Powered by Forum Kunena