Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: CCL Art 17 comma 2 e Art 18 comma 2

CCL Art 17 comma 2 e Art 18 comma 2 6 Anni 10 Mesi fa #5258

  • CAAL
  • Avatar di CAAL Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 26
Se ho inerpretato giusto la frase che appare nei commi suddetti, riferendosi ai contratti a ore,:
".....ragguagliata ad 1/6 dell' orario settimanale..."
significa che ogni giornata di festivita' e ogni giornata di ferie ha un orario in ore retribuite inferiore al normale.
Attenzione, che quindi ai fini Inps l'orario di una o piu' settimane potrebbe risultare inferiore alle 24 ore settimanali,con contributo orario non piu' fisso di 1 euro 'ma che ricadra' in una delle altre fascie con contributo orario di 1,37/1,55/1,89, che andrebbero poi versati a parte
E' il caso di chi lavora 5 ore al giorno per 5 giorni.
Questo e' il modestissimo parere di uno che sta cercando di interpretare e capire ogni virgola del contratto.
Ben lieto di essere smentito e ben lungi da voler fare "il maestro"',auguro a tutti una buona serata.

Re: CCL Art 17 comma 2 e Art 18 comma 2 6 Anni 10 Mesi fa #5264

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Concettualmente è perfetto. Tuttavia l'INPS, pur a conoscenza delle festività, non invia un doppio mav per i rapporti di 5 ore x 5 giorni.

Anche webcolf dunque, per progetto, non esegue la distinzione.

Re: CCL Art 17 comma 2 e Art 18 comma 2 6 Anni 10 Mesi fa #5276

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi
Il ragguaglio e' corretto anche se inserito mi sembra nell'ultimo contratto.

I contributi anche se l'insp li manda in base alle ore settimanali andrebbero modificati sempre aggiungendo sia le ore di straordinario e conteggiando le festivita.
Ovviamente se cadenti in settimana le ore diminuiscono mentre per esempio se cadenti di domenica e quindi festivita' retribuita perche' non goduta per lo stesso principio andrebbero aggiunte.

Re: CCL Art 17 comma 2 e Art 18 comma 2 6 Anni 10 Mesi fa #5280

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Lei ha ragione sullo straordinario, ovviamanete i MAV vanno modificati per tenerne conto.

Però sulle festività mi chiedo: se l'inps è a conoscenza che una festività cade di domenica, perchè non maggiora i MAV per tutti gli utenti di 1/6 dell'orario?
Non mi sembra complicato. E se accetta comunque il pagamento suoi MAV che lui stessa ha emanato, ovviamente senza sanzioni, possiamo dunque estenderla come regola....

Re: CCL Art 17 comma 2 e Art 18 comma 2 6 Anni 8 Mesi fa #5415

  • CAAL
  • Avatar di CAAL Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 26
Il fatto che inps non modifichi i MAV non e' significativo, in quanto ad esempio la domenica festivita' potrebbe essere sostituita da riposo compensativo in altro giorno e quindi non ci sarebbe aumento di ore retribuite.
Basarsi su quello che manda inps e', a mio parere, una forzatura oltre che un azzardo.
Va tenuto peraltro conto che nella lettera accompagnatrie che inps manda assieme ai mav dice quanto indica gli importi orari secondo gli scaglioni di paga oraria
"rapporti di lavoro di OLTRE le 24 ore settimanali***" per poi di seguito nella spiegazione dei tre asterischi dire
"........presso stesso datore di lavoro con UN MINIMO DI 25 ORE settimanali",
Ingenerando altra confusione in quanto ad esempio se in una settimana con un festivo le ore sono 4*5+4,17=24,17 non si riesce a capire se si e' o meno nella cosiddetta quarta fascia.
A mio parere,per tagliare la testa al toro, gli utenti potrebbero pagare le solite 5 ore anziche 4,17, cosi le ore retribuite tornerebbero ad essere 25.

Re: CCL Art 17 comma 2 e Art 18 comma 2 6 Anni 8 Mesi fa #5417

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

abbiamo cercato di strutturare webcolf in modo molto flessibile e tendenzialmente di gestire ogni casistica.

Nel caso quindi si volesse comunque conteggiare i contributi della festività, in una delle 3 righe in basso, nella maschera del calendario mensile, è possibile inserire il codice "Ore a contributi" seguito poi dal valore che, francamente, io imputerei a 1/6 dell'orario settimanale.

L'INPS, nella sua pagina, scrive "se l'orario di lavoro è di almeno 25 ore settimanali, il contributo è fisso per tutte le ore retribuite", webcolf quindi applica il contributo nella cosidetta quarta fascia secondo questo concetto.

Cordiali saluti.
Tempo creazione pagina: 0.251 secondi
Powered by Forum Kunena