Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Lavoro ripartito con genero datore di lavoro

Lavoro ripartito con genero datore di lavoro 6 Anni 11 Mesi fa #5183

  • ruzzolina
  • Avatar di ruzzolina Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1
Salve, ho un dubbio circa la possibilità di assumere una badante convivente livello CS in job sharing con il genero del datore di lavoro non autosufficiente.
Il genero del datore di lavoro non vuole essere retribuito, per cui mi chiedo se debbo iscrivere il suo rapporto di lavoro all'Inps non percependo retribuzione oltre all'iscrizione della badante convivente per le oer che effettivamente svolge.
Grazie
Anna Rita

Re: Lavoro ripartito con genero datore di lavoro 6 Anni 11 Mesi fa #5200

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Il lavoro subordinato, tra cui il lavoro domestico, è un contratto di prestazioni corrispettive a cui ci si impegna a fronte di uno stipendio.

Se il genero si offre di lavorare gratis (comprensibile visto il rapporto di parentela) non siamo davanti ad un rapporto di lavoro domestico ma semplicemente ad una assitenza gratuita tra familiari.

Non va dunque iscritto all'INPS.

Re: Lavoro ripartito con genero datore di lavoro 6 Anni 11 Mesi fa #5202

  • Anna Rita
  • Avatar di Anna Rita
Grazie per la risposta, per cui non dovendo iscrivere il genero posso comunque iscrivere la badante CS all'Inps e retribuirla riproporzionando il minimo mensile per le ore effettivamente svolte poichè le altre le svolge gratuitamente il genero?
Saluti
Anna Rita Romagnoli

Re: Lavoro ripartito con genero datore di lavoro 6 Anni 11 Mesi fa #5216

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Considerato che il lavoro del genero non è di lavoro domestico, non è possibile un riproporzionamento in caso di convivenza.

Però può scegliere tra i contratti possibili sono:
- badante livello Bs convivente con minimo 827,44 con massimo 54 ore settimanali diurne: si tratta di assistenza a persona autosufficiente convivenza 10 ore al gg staccate da due di riposo per giorni, 4 ore il sabato (riposo la domenica e metà sabato) presenza notturna compresa.
Le ore massime sono 54 ma è possibile un contratto anche di meno ore : da 31 a 54 (i contributi si pagano in base a queste ore) ma il mensile minimo rimane fisso a 827,44.

- badante livello Bs convivente 30 ore sett . con minimo 579,21 con massimo 30 ore diurne: si tratta di assistenza a persona autosufficiente convivenza 5 ore per 6 giorni (riposo la domenica) presenza notturna compresa.
Le ore massime sono 30 ma è possibile un contratto anche di meno ore : da 2 a30 (i contributi si pagano in base a queste ore) ma il mensile minimo rimane fisso a 579,21

- badante livello CS convivente con minimo 937,78 con massimo 54 ore settimanali diurne: si tratta di assistenza a persona non autosufficiente convivenza 10 ore al gg staccate da due di riposo per giorni, 4 ore il sabato (riposo la domenica e metà sabato) presenza notturna compresa.
Le ore massime sono 54 ma è possibile un contratto anche di meno ore : da 2 a 54 (i contributi si pagano in base a queste ore) ma il mensile rimane fisso a 937,78
(Non esiste un livello CS part time 30 ore con minimo inferiore come per il BS)

Cordiali saluti.
Tempo creazione pagina: 0.223 secondi
Powered by Forum Kunena