Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Passaggio da part time (20h) a full time (40h)

Passaggio da part time (20h) a full time (40h) 7 Anni 4 Mesi fa #4884

  • arzaman
  • Avatar di arzaman Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1
Ciao

volevo un supporto delle persone del forum e dell'amministratore in merito all'esigenza in oggetto.

Essendo aumentate le esigenze di assistenza vorrei estendere il numero di ore per la mia badante NON convivente assunta con contratto a 20 ore livello B super a 36 o 40 ore settimanali

Avevo anche esplicitato sul contratto che il Sabato era non lavorativo...mentre ora vorrei distribuire le 36 o 40 ore su 6 giorni sabato compreso.

premesso che ovviamente ho concordato tutto con la badante operativamente cosa devo fare: licenziarla e riassumerla? farle firmare semplicemente nuovo contratto? fare una modifica a quello esistente?

ho vincoli/obblighi ulteriori ?
immagino dovro' aggiornare posizione INPS visto che lo scaglione dei contributi varia

grazie per ogni attenzione e suggerimento

Davide

Re: Passaggio da part time (20h) a full time (40h) 7 Anni 4 Mesi fa #4894

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buonasera,

scusi il ritardo nella risposta.

Non è necessario effettuare un licenziamento ed una riassunzione, è sufficiente firmare due righe (esiste una bozza tra i documenti utili in questo stesso sito) di modifica dell'orario di lavoro.

Poi dovrà modificare l'orario settimanale in webcolf e, avendo cura di non ricalcolare i cedolini dei mesi precedenti (che presenterebbero delle differenze), procedere all'inserimento e alla elaborazione, che a questo punto terrà conto del nuovo orario.

I contributi INPS non variano di scaglione, superando già le 24 ore settimanali.

Rimango a disposizione.

Passaggio da full time (25h) a part time (15h) 4 Anni 1 Mese fa #6714

  • Anonymous
  • Avatar di Anonymous
Buongiorno, per esigenze familiari della colf, ho acconsentito a ridurle l'orario di lavoro da 25 a 15 ore settimanali. cambia anche lo scaglione dei contributi, in questo caso. Devo riscrivere il contratto? devo darle la liquidazione? grazie mille

Passaggio da full time (25h) a part time (15h) 4 Anni 1 Mese fa #6729

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 715
Nel suo caso sarà sufficiente realizzare una variazione del contratto, senza dover necessariamente chiudere e riaprire il rapporto.
La procedura corretta è la seguente:

1. per quanto riguarda webcolf, in caso di modifica del contratto dovrebbe:
- calcolare e rendere definitivi i cedolini fino al mese precedente alla modifica
- modificare l'orario nei dati collaboratore.
Trattandosi di collaboratore non convivente con paga oraria la retribuzione sarà calcolata sulle ore effettivamente lavorate.
- Poi può elaborare i cedolini dal mese della modifica in poi.

Webcolf terrà conto delle modifiche anche per il calcolo dei contributi (varierà infatti l'aliquota contributiva trattandosi ora di settimane contributive con più di 24 ore) e per la liquidazione, oltre che per tfr e 13esima.

Le ricordo di fare attenzione e di non rielaborare più i cedolini dei mesi precedenti per evitare di reinserirli con le condizioni contrattuali nuove.

2. poi le consiglio di farsi firmare una lettera con indicata la modifica. Un fac-simile del modello variazione oraria lo può trovare qui:
www.webcolf.com/notizie-su-lavoro-domestico-e-badanti/formule-variazione-part-time.html

3.nel caso di modifica del contratto è necessario dare comunicazione telematica all'INPS entrando in assunzione: comunicazioni inps servizi al cittadino | rapporto di lavoro domestico | variazione, modificare orario ed eventuale paga e poi confermare e stampare.

Passaggio da full time (25h) a part time (15h) 4 Anni 3 Settimane fa #6756

  • Anonymous
  • Avatar di Anonymous
grazie mille

Passaggio da full time (25h) a part time (15h) 4 Anni 3 Settimane fa #6758

Buon pomeriggio,
volevo sapere se quanto detto per il passaggio da 25 ore a 15 ore è valido anche per il passaggio da un contratto a tempo pieno (40 ore) ad uno a tempo parziale (15 ore).
Grazie

Passaggio da full time (25h) a part time (15h) 4 Anni 1 Settimana fa #6770

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 715
Buongiorno,

la procedura indicata in precedenza é valida per qualsiasi caso di variazione dell'orario di lavoro di un collaboratore domestico, anche per il passaggio da tempo pieno a tempo parziale.

Cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.230 secondi
Powered by Forum Kunena