Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: rivalutazione scatto di anzianità?

rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4504

  • Marta
  • Avatar di Marta Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 4
Buon pomeriggio,
torno nuovamente ad usufruira del forum per richiedere alcuni chirimenti riguardo agli scatti di anzianità:

1) l'anno scorso la signora che assiste mia madre ha maturato il suo primo scatto di anzianità, nell'anno corrente l'ammontare di detto scatto deve essere incrementato in base ai nouvi minimi retributivi?
2) si deve tenere conto del valore dello scatto di anzianità nel conteggio della 13ma mensilità e del TFR?

Grazie per l'attenzione e l'aiuto.

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4508

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
Buongiorno

a mio modesto pare ritengo che lo scatto di anzianità vale per due anni. Quindi l'importo relativo allo scatto (4% dello stipendio) a mio avviso resta fisso per due anni. Cosa diversa per l'aumento contrattuale. Per capirci l'anno scorso lo stipendio era 920,11 su questa cifra applico il 4%= € 36,80
Quindi per il 2012 e 2013 la signora avrà questo scatto evidenziato in busta paga. Per il 2013, naturalmente la sua paga sarà di 937,78 a cui andarà sommato lo scatto.
L'ulteriore scatto del 2014 sarà conteggiato sullo stipendio del 2014. La signora avrà quindi due scatti per due importi diversi. Il tutto naturalmente applicandolo a TFR e 13°.
Chiaro che nel 2014 il TFr e 13° sarà conteggiato sulla sommatoria dei due scatti.
Chiedo all'egr. sig. Pierobon se l'interpretazione è corretta. Anche se è molto macchinosa.

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4518

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi
Io ho fatto così per la badante , dal 1.1.2012 lo stipendio è aumentato per lo scatto del biwennio.
Su questo stipendio aumentato va calcolato l'aumento annuale di contratto,quidi nel 2012 due aumenti : il 4% e lo scatto annuale contrattuale calcolato dopo aver fatto il 4%.
Il nuovo stipendio ( due aumenti) è alla base per tutto il resto,ferie,13.ma,TFR etc.

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4521

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
Personalmente farei un calcolo di questo genere:

2011 stipendio base € 897,14 -primo scatto pari ad € 35,88
2012 stpendio base € 920,11 a cui aggiungiamo a parte lo scatto di € 35,18
2013 stipendio base € 937,78 a cui applichiamo il secondo scatto € 37,51

a questo punto lo stipendio 2013 sarà € 937,38+35,88+37,51= € 1010,77

per quanto concerne ferie e tredicesima esprimo le mie perplessità che su queste non vada applicato lo scatto. Dubbi non ho invece sul TFR in quanto il contratto parla chiaro "sullammontare delle retribuzioni percepite nell'anno comprensive del valore convenzionale di vitto ed alloggio suddiviso per 13,5". Il TFR è conteggiato su tutti gli importi, lordi dice il sindacato, percepiti in busta.
Poi naturalmente se riusciamo a risparmiare qualcosa ok per tutti...però mi informerei bene sul conteggio corretto contattando più sindacati, perchè purtroppo in questo paese la legge è una, ma ci sono mille interpretazioni. Se ci fossero contestazioni possiamo ancora correre ai ripari.

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4530

  • Marta
  • Avatar di Marta Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 4
Grazie a tutti coloro che hanno risposto. Le mie perplessità erano in parte derivate da quanto trovato pubblicato on-line:

... "Nessun legame concettuale, invece, hanno con l’anzianità di servizio istituti come le ferie, la 13ma mensilità o il TFR: questi infatti vanno interpretati come elementi puri della retribuzione in alcun modo soggetti a revisione in funzione diretta dell’anzianità del rapporto di lavoro." ...

Grazie ancora

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4531

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi
Gli scatti non sono assorbibili, vanno aggiunti alla retribuzione indipendentemente dagli aumenti.

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4532

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
"""Le mie perplessità erano in parte derivate da quanto trovato pubblicato on-line:
... "Nessun legame concettuale, invece, hanno con l’anzianità di servizio istituti come le ferie, la 13ma mensilità o il TFR: questi infatti vanno interpretati come elementi puri della retribuzione in alcun modo soggetti a revisione in funzione diretta dell’anzianità del rapporto di lavoro." ...""

Ecco adesso fa venire perplessità anche a me. allora dice "legame concettuale" quindi di sola interpretazione. Sulle ferie potrebbe essere inteso il numero di giorni e non l'importo.Quindi anche con 8 scatti hanno sempre 26gg. Per la tredicesima ed il TFR potrebbe non fare riferimento all'importo ma al metodo di conteggio, infatti art 37 del contratto recita: "una mensilità aggiuntiva, pari alla retribuzione globale di fatto, comprensiva di indennità di vitto ed alloggio." Se è globale dovrebbe prendere in considerazione tutto al lordo.
Chiediamo lumi all'egr. Sig. Pierobon. Credo che questo sia un punto che può dare adito a diverse interpretazioni. Anche perchè con due scatti tra tredicesima e TFR ci sono circa 200 euro di differenza.
Dove ha trovato per cortesia l'inciso che ha riportato? è riferito esplicitamente al contratto colf? grazie

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4533

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi
ma lo scatto è solo ogni due anni perchè lo aggiungi ogni anno ??,è sbagliato!

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4536

  • Marta
  • Avatar di Marta Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 4
ecco il link richiesto da anonimo

(cancellato dall'amministratore)

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4538

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
"""ma lo scatto è solo ogni due anni perchè lo aggiungi ogni anno ??,è sbagliato!""

ma non lo aggiungo ogni anno!! se gli do lo scatto nel 2011 è pacifico che lo stesso scatto andrà riconosciuto anche nel 2012!!
Cos'è le dai l'aumento un anno si ed un anno no??
poi nel 2013 si dovrà aggiungere un nuovo scatto.

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4539

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
""ecco il link richiesto da anonimo

(cancellato dall'amministratore)


Grazie siccome chi lo ha scritto si presuma sappia cosa vuol dire, ho scritto all'e.mail evidenziata nei contatti. appena mi rispondono se lo fanno faccio sapere

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4540

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buonasera,

ho rimosso il link di un sito parallelo sia perchè non vorrei fare pubblicità a siti paralleli ma anche perchè non sono d'accordo con l'interpretazione di non includere gli scatti nella 13a, ferie, etc. Infatti il contratto collettivo prevede "In occasione del Natale, e comunque entro il mese di dicembre, spetta al lavoratore una mensilità aggiuntiva, pari alla retribuzione globale di fatto, in essa compresa l'indennità sostitutiva di vitto e alloggio, così come chiarito nelle note a verbale apposte in calce al presente contratto."

Mi sembra arduo sostenere che gli scatti non fanno parte della retribuzione globale...

Altra cosa: la rivalutazione degli scatti.
Sempre il contratto prevede "per ogni biennio di servizio presso lo stesso datore di lavoro, un aumento del 4% sulla retribuzione minima contrattuale"
Già nel passato qualche utente aveva espresso l'opinione che gli scatti non andassero rivalutati. Dopo un pò di incertezza mi sono convinto che se lo scatto non andasse rivalutato, chi ha siglato il contratto collettivo avrebbe previsto un'espressione diversa tipo "un aumento del 4% sulla retribuzione al momento applicata" o giù di lì.

Per questo webcolf in automatico rivaluta gli scatti.

Utilizzando tuttavia gli scatti manuali (perchè la pluralità di opinioni migliora il mondo) è tuttavia possibile inserire un importo fisso che non viene rivalutato.

Cordiali saluti a tutti.

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4543

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
""Altra cosa: la rivalutazione degli scatti.
Sempre il contratto prevede "per ogni biennio di servizio presso lo stesso datore di lavoro, un aumento del 4% sulla retribuzione minima contrattuale"
Già nel passato qualche utente aveva espresso l'opinione che gli scatti non andassero rivalutati. Dopo un pò di incertezza mi sono convinto che se lo scatto non andasse rivalutato, chi ha siglato il contratto collettivo avrebbe previsto un'espressione diversa tipo "un aumento del 4% sulla retribuzione al momento applicata" o giù di lì.""

Buonasera sig. Pierobon mi può spiegare meglio. cosa vuol dire la rivalutazione dello scatto?
Se una badante è assunta da 4 anni avrà due scatti.
Esempio 2011 stipendio 897 euro scatto: € 35,88
nel 2013 nuovo scatto 937,78 = € 37,51
Ecco io continueri così per ogni biennio sommando gli scatti e tenendoli distinti dalla paga base.
se invece devo rivalutarli a questo punto prendo 937,78+35,88 ed applico il 4%
A questo punto non vi è più distinzione, gli scatti dal terzo anno in avanti sono tutti uguali.
Se non lo rivalutiamo incorriamo in qualcosa?
anche perchè il contratto non parla di rivalutarlo dice solo che ogni 2 anni spetta al lavoratore un aumento del 4% sulla retribuzione

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4552

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Per rivalutazione dello scatto intendo semplicemente che nel 2013 la badante avrà la paga seguente:
937,78 + 37,51 + 37,51.

Se il contratto parla del 4% su X, allora per me quando X aumenta dovrebbe aumentare anche il 4%. Non riesco a comprendere un percorso logico diverso perchè se le parti avessero voluto indicare che il 4% non doveva essere modificato, ripeto, avrebbero usato una locuzione diversa, ad esempio quella indicata sopra.

Sono comunque disponibile ad ogni ragionamento che mi possa far cambiare idea.

Cordiali saluti.

Re: rivalutazione scatto di anzianità? 7 Anni 8 Mesi fa #4554

Scusate, ma la cosa è già stata oggetto di discussione nel 2011 e questa è la risposta che ho avuto dal CAF UIL Nazionale nel febbraio 2011:

quote

Buongiorno l’Art. 35 del CCNL in vigore specifica che al lavoratore domestico compete, ogni due anni, un aumento del 4% sulla retribuzione minima contrattuale dovuta per un’anzianità nel settore. Il calcolo dell’aumento deve avvenire tenendo conto del minimo contrattuale in vigore al momento della maturazione dello scatto stesso. Il contratto specifica solamente che gli scatti non sono assorbibili dall’eventuale superminimo; pertanto, non essendoci altra indicazione, la variazione dello scatto di anzianità avverrà solo alla scadenza di ogni biennio e non al variare del minimo contrattuale annuo, così come avviene per altre tipologie contrattuali


Buona serata
unquote

Fu in questa occasione che Pierobon modificò il programma per permettere sia lo scatto manuale sia la rivalutazione automatica
Tempo creazione pagina: 0.321 secondi
Powered by Forum Kunena