Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: licenziamento badante non ancora regolarizzata

licenziamento badante non ancora regolarizzata 7 Anni 7 Mesi fa #4403

  • Milena
  • Avatar di Milena Autore della discussione
Buon giorno,
vorrei gentilmente avere delle informazioni sul licenziamento della badante di un mio parente.
1. la badante è in fase di regolarizzazione, in pratica il mio parente sta aspettando che arrivino i relativi documenti ma la richiesta è GIA' stata fatta DA SETTIMANE
2. nel frattempo però a causa di problemi economici non ci si può piu' permettere di pagarla (nonostante sia invalida al 100% e RICONOCIUTA DAI MEDICI, l'INPS NON LE RICONOSCE l'accompagnatoria e percepisce solo 600 euro... ma questa è un altra storia)
LE MIE DOMANDE SONO
- QUANTI GIORNI SERVONO DI PREAVVISO ? 15 GG ? MI CONFERMATE CHE NON SERVE LA GIUSTA CAUSA MA BASTA SCRIVERE CHE IL RAPPORTO SI INTERROMPE E I GG I PREAVVISO ASSEGNATI? (CONSIDERATE CHE LA BADANTE AVEVA VITTO E ALLOGGIO)
- POSSONO LASCIARLA A CASA PRIMA CHE ARRIVINO I DOCUMENTI? il problema è molto serio perchè non sappiamo più come pagarla la pensione della signora anziana che assiste non è sufficiente
Fatemi sapere siamo abbastanza disperati e con le mani legate non sappiamo come fare e non vogliamo probelmi, tipo denunce da parte della badante o altre rivendicazioni. veniamo da un periodo molto sfortunato sotto diversi aspetti e ci mancano solo altri guai...vogliamo uscirne presto grazie

Re: licenziamento badante non ancora regolarizzata 7 Anni 7 Mesi fa #4423

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
La risposta non è facilissama, anche per le conseguenze che potrebbe produrre su rivendicazioni, possibile mancata regolarizzazione, etc.

Mi viene in mente che una soluzione potrebbe essere quella di mantenere in atto il rapporto, anche se sospeso con un periodo di aspettativa. Ciò potrebbe permettere alla badante di regolarizzare le pratiche al momento in cui venite chiamati e di usufruire della sanatoria e alla vs. famiglia di fermare da subito nuove spese.

La sospensione va concordata con un atto scritto e non devono esservi ulteriori prestazioni.

Vi consiglio anche di consultare in tal senso l'eventuale organizzazione che vi sta seguendo nel merito.

Re: licenziamento badante non ancora regolarizzata 7 Anni 7 Mesi fa #4435

  • licenziamento badante non ancora re
  • Avatar di licenziamento badante non ancora re Autore della discussione
La ringrazio per la sua risposta quindi se ho capito bene l'aspettativa la devo formalizzare per iscritto le domande che ora mi sorgono sono:
1- devo dare un PREAVVISO anche per l'aspettativa? premetto che non è un grosso problema dare qualche altro giorno però vorrei essere sicura che non abbia appigli in questo senso
2 - devo scrivere i motivi per cui la metto in aspettativa magari generici "motivi familiari" senza specificare o non serve.
Ricevuta la lettera la badante deve abbandonare l'abitazione, non percepisce + stipendio e quando arrivano le carte le comunico il licenziamento? dando sempre il preavviso?
in pratica l'aspettativa servirebbe a non pagare per un po' il lavoratore (la badante) allo scopo che se la situazione migliora continua il rapporto di lavoro altrimenti la licenzio giusto?
quanto tempo mi consiglia di dare di aspettativa nel caso scegliessi tale opzione? crede che in 4 settimane questi documenti arrivino? scusi per le tante domande ma mi trovo davvero spaesata su questi argomenti e spesso anche per cose mie di lavoro ho avuto info sbagliate anche dai sindacati quindi devo sempre mettermi nell'ottica di chiedere a persone diverse e verificare . grazie ancora per tutto, saluti
Tempo creazione pagina: 0.206 secondi
Powered by Forum Kunena