Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: licenziamento badante

licenziamento badante 7 Anni 10 Mesi fa #4221

  • Irene Benedetti
  • Avatar di Irene Benedetti Autore della discussione
Salve,

io avrei bisogno di una informazione riguardo ai diritti di una badante con contratto regolare, che usufruisce di vitto e alloggio. La persona in questione segue mio padre, vive con lui ed ha proprio preso la residenza con mio padre.
Per vari motivi, alcuni anche gravi, mi trovo costretta a licenziarla. Oltre a darle il preavviso di cui ha diritto, ha anche diritto a rimanere a vivere nella casa con mio padre?
Infatti, se fosse possibile, io vorrei evitarlo, in quanto spostare mio padre è problematico per le sue condizioni di salute, e, se lei rimanesse a vivere lì, ho paura che mio padre possa subire qualche conseguenza negativa.

Grazie dell'attenzione

Re: licenziamento badante 7 Anni 10 Mesi fa #4222

  • >paolo
  • Avatar di >paolo Autore della discussione
Mi permetto di esprimere una mia opinione.
Dalle parole che ha scritto credo di “percepire” che la badante ha avuto o ha comportamenti tali da costituire minaccia per l’assistito.
In caso di negligenze o mancanze gravi della badante, tali non consentire più la prosecuzione, nemmeno provvisoria, del rapporto di lavoro, si può procedere al licenziamento “in tronco” per giusta causa. In questo caso decade l’obbligo di preavviso, e la dipendente deve lasciare immediatamente l’alloggio.
Se invece i fatti non impediscono la prosecuzione temporanea del rapporto di lavoro, andrebbero contestate per lettera le mancanze, con richiesta di risposta entro pochi giorni, durante i quali il lavoro potrebbe essere sospeso. La prassi della contestazione e successivo licenziamento serve a cautelarsi da impugnazioni.
In ogni caso, allo scadere del preavviso, la badante deve lasciare la casa, come ben indicato nel facsimile di lettera di licenziamento che trova sul sito.
Se ha motivi reali, dimostrabili e seri di preoccupazione, la cacci subito. È meglio rischiare una vertenza che danni all’assistito.

Paolo

Re: licenziamento badante 7 Anni 10 Mesi fa #4223

  • anonimo
  • Avatar di anonimo Autore della discussione
buonasera, volevo aggiungere che se la badante ha avuto comportamenti non consoni e viene licenziata per giusta causa, questa cosa riveste la sua importanza in quanto se lei la licenzia e basta la stessa può richiedere la disoccupazione con 1 anno di contribuzione il che mi sembra vergognoso se è una minaccia.
Penso che cmq lei debba fare dove possibile una denuncia oltre che licenziarla in tronco perchè non è giusto che certe persone la passino sempre liscia e soprattutto possano continuare ad agire indisturbate..basta solo cambiare casa..non sempre i parenti sono attenti come lei

Re: licenziamento badante 7 Anni 10 Mesi fa #4228

  • Carlo
  • Avatar di Carlo Autore della discussione
x anonimo, in caso di licenziamento sia oggettivo che giusta causa spetta sempre la disoccupazione....casomai sono le dimissioni per giusta causa (quindi mancanze del datore di lavoro) quelle che danno diritto alla disoccupazione....
Tempo creazione pagina: 0.204 secondi
Powered by Forum Kunena