Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: astensione anticipata per maternità

astensione anticipata per maternità 7 Anni 11 Mesi fa #4166

  • dl2012
  • Avatar di dl2012 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
buongiorno,
volevo sapere in caso di astensione anticipaa per gravidanza, chi retribuisce la colf?
Qualora la colf non dichiari lo stato di gravidanza, ma si metta in malattia: a qunato gg di malattia ha diritto? chi li retribuisce?
grazie

Re: astensione anticipata per maternità 7 Anni 11 Mesi fa #4178

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

Nel caso di astensione anticipata, fatta su richiesta del ginecologo e del datore di lavoro, è l'inps che paga la collaboratrice e il datore di lavoro deve solo elaborare i cedolini per mantenere aggiornati i ratei del tfr, 13esima e ferie, indicando nell'inserimento mensile MO per tutti i giorni (lavorativi e non lavorativi comprese le domeniche) di maternità anticipata e di maternità obbligatoria.

Per la procedura di richiesta maternità anticipata clicchi qui:
www.webcolf.com/Notizie-su-lavoro-domestico-e-badanti/formule-domanda-maternita-anticipata-colf.html

Nel caso che la colf sia, invece, solo in malattia nell'inserimento mensile indichi M per tutti i giorni del certificato (domeniche comprese) e il programma le calcola la retribuzione corretta, che va pagata dal datore poichè nè l'inps , nè la cassa colf pagano la malattia.
Al lavoratore spetta la retribuzione globale di fatto per un massimo di 8 ( per anzianità fino a 6 mesi,), 10 (per anzianità da più di 6 mesi a 2 anni), 15 (per anzianità oltre i 2 anni) giorni complessivi nell'anno nella seguente misura:
- fino al 3º giorno consecutivo, il 50% della retribuzione globale di fatto;
- dal 4º giorno in poi, il 100% della retribuzione globale di fatto.
Nei giorni di malattia totali, degli ultimi 12 mesi, vengono contati anche i giorni non lavorativi e le domeniche anche se non retribuiti.


Cordiali saluti

Re: astensione anticipata per maternità 7 Anni 10 Mesi fa #4181

  • dl2012
  • Avatar di dl2012 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
Grazie mille delle informazioni, non mi è chiaro solo se le giornate di malatia eccedenti i 15 gg di spettanza annuale devono essere retribuiti oppure trattenuti.
Giusto un esempio: nel corso del 2012 la spettanza di malattia è 15 gg. La colf invia un certificato medico di 10 gg (inizio malattia un venerdì) e successivamente un ulteriore certificato di 9 gg (inizio malattia lunedì). In totale quindi si tratta di 18 gg di cui solo 15 gg coperti dalla spettanza. I restanti 3 gg devono essere retribuiti? e se si, al 100%? Inoltre, i 10 gg del primo certificato sono in realtà 6 cadenti di giorni lavorativi, 4 cadenti di sabato e domenica; tutte le giornate partrcipano indistintamente al computo della malattia, ma ovviamente solo quelli cadenti nei gg di lavoro vengono retribuiti secondo la regola dei primi 3 gg al 50% ed i restanti al 100%. Giusto? Sul secondo certificati i giorni da retribuire saranno 5 (15gg di spettanza - 10 gg già consumati), e 2 gg successivi al weekwnd, che ricadono appunto su giorni lavorativi, non vengono retribuiti?
Ringraziandola anticipatamente, cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.189 secondi
Powered by Forum Kunena