Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Dubbi sulla retribuzione festivi

Dubbi sulla retribuzione festivi 7 Anni 8 Mesi fa #3767

  • Paolo Cariotta
  • Avatar di Paolo Cariotta Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1
Buongiorno,
ho una colf che lavora di pomeriggio, contratto a ore, 650 euro mensili.

Come da contratto, per la retribuzione dei festivi non lavorati calcolo in busta paga 1/26 della retribuzione. Nella pratica, a fine mese non c'è diminuzione dello stipendio, nonostante l'assenza legata al festivo: giusto?

Si è posta invece una questione interpretativa del contratto relativa al festivo infrasettimanale lavorato. Io faccio questo calcolo: 1/26mo della retribuzione globale = 25 euro, a cui aggiungo il 60% = 15 euro. Quindi per quel giorno (festivo, lavorato) calcolo una retribuzione totale di 35 euro. In pratica, rispetto alla busta paga con un giorno di festivo non lavorato, in questo caso ci sono 15 euro in più.
La dipendente, invece, sostiene che devo corrisponderle 1/26mo + 1/26 +(1/26)*60%, cioè il compenso per la festività più la giornata di lavoro maggiorata del 60%. In cifre, in questo caso, si tratterebbe di 25+25+15=65.

Chi ha ragione?

Grazie
C.G.

Re: Dubbi sulla retribuzione festivi 7 Anni 8 Mesi fa #3769

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Buongiorno,

la sua colf è pagata ad ore (anche se poi raggiunge un importo mensile), e per i non conviventi la festività viene pagata, giustamente, 1/26 della paga mensile, indipendentemnte che la festività cada in un giorno lavorativo o meno e viene sempre pagata 1/26, quindi indifferentemente dall'orario lavorativo di quella giornata.

Supponiamo dunque che la colf lavori 6 ore solo al lunedì a 10 euro l'ora: se la festività cade di lunedi lei per quel giorno Lei è tenuto a pagare:
6 ore x 10 euro x 4,3334 : 26 = 10 euro, che è molto meno ai 60 euro che pagherebbe se la colf lavorasse.
Se la festività cade però di martedi, la colf lavorerebbe e guadagnerebbe 60 euro lunedi, ma riceverebbe anche i 10 euro martedi.
A livello statistico, dunque la sua colf 1 volta su sei anni ne perde, 5 volte ne guadagna, andando in pareggio. La regola è complicata ma è ciò che prevede il contratto pertanto va applicata.

Per quanto riguarda il secondo quesito ha ragione la sua colf, il lavoro effettuato durante la festività va maggiorato al 60%, più naturalmente il pagamento della festività che prescinde dal fatto di aver lavorato o meno.

Spero di avere chiarito.
Tempo creazione pagina: 0.185 secondi
Powered by Forum Kunena