Re: TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

  • Umberto
  • Avatar di Umberto Autore della discussione

TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA' è stato creato da Umberto

Posted 11 Anni 11 Mesi fa #3728
Buongiorno, avrei una domanda da farvi.
Se una colf è stata in maternità obbligatoria e ha percepito direttamente dall'Inps l'80% della sua retribuzione quando cessa il suo contratto di lavoro il datore di lavoro per i mesi in cui lei è stata in maternità deve pagargli la tredicesima?
Il CCNL dice che la tredicesima matura anche in caso di maternità, e dice che il datore di lavoro deve pagare tanti ratei di tredicesima quanti sono i mesi dell'anno ma dice anche che deve integrare solo la parte non pagada già dall'Inps.
Quindi mi chiedo se l'Inps paga l'80% della retrbuzione il datore di lavoro dovrà pagare per quei 5 mesi solo il 20% dei 5 ratei?
Se tutto ciò che ho detto è giusto... come mai l'APICOLF di Bergamo (che fa le buste paga delle colf) mi ha detto che non è vero e che loro non hanno mai integrato quel 20%???
Il CCNL lo prevede espressamente! Sono io che non ho capito bene il CCNL?
Mi dicono quelli dell'APICOLF che loro non sapendo quanto è l'importo che l'Inps ha liquidato alla Colf (perché l'Inps paga direttamente la Colf) non sanno quant'è che devono integrare e poiché le colf non si sono mai lamentate loro non lo fanno mai!
é possibile?
Se la mia colf ha diritto all'integrazione io voglio pagargliela!
Ringrazio chiunque mi spiegi questa strana cosa
Cordiali saluti
da Umberto

Risposta da Francesco_Pierobon al topic Re: TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 11 Anni 10 Mesi fa #3741
Le confermo che il datore di lavoro deve pagare la tredicesima anche nel periodo di maternità obbligatoria della collaboratrice domestica.

Considerato che l'INPS, nella quota determinata di maternità obbligatoria, liquida anche l'80% della tredicesima, il datore di lavoro, a dicembre (o in sede di liquidazione) deve corrispondere il restante 20%.

Webcolf calcola correttamente la quota di rateo spettante.

Cordiali saluti.
da Francesco_Pierobon

Risposta da Colfy al topic Re: TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 5 Anni 6 Mesi fa #7390
Salve,

la mia Colf (su indicazione di un patronato) mi ha chiesto che, per i mesi di maternità obbligatoria (la cui retribuzione è stata sostenuta dall'INPS), le venissero pagati integralmente i ratei di tredicesima e non solo la quota del 20% a carico del datore di lavoro come calcolato dalla piattaforma WebColf.

Potreste fornirmi i riferimenti normativi in cui è indicato che la quota del 80% dei ratei di tredicesima per i mesi di maternità obbligatoria sono a carico dell'INPS e non del datore di lavoro?

Grazie
da Colfy

Risposta da FrancescoPierobon al topic Re: TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 5 Anni 6 Mesi fa #7391
Buongiorno,

l'80% della 13esima viene corrisposta dall'Inps insieme all'indennità di maternità mentre il 20% della 13esima viene corrisposto dal datore di lavoro domestico.
La 13esima é compresa nell'indennità pagata dall'Inps infatti il Ccnl dispone "La tredicesima mensilità matura anche durante le assenze per malattia, infortunio sul lavoro, malattia professionale e maternità, nei limiti del periodo di conservazione del posto e per la parte non liquidata dagli enti preposti."
Sapendo che l'INPS paga l'80% dello stipendio in maternità e che nel calcolo della retribuzione inserisce la quota di 13a, l'interpretazione da dare alla norma diventa semplice.

Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione

Risposta da Anonimi al topic Re: TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 5 Anni 4 Mesi fa #7436
Buongiorno,
chiedo scusa non mi è chiara una cosa: il 20% è da calcolare SOLO in relazione ai mesi di maternità (quindi 5) o per tutto l'anno? Per spiegarmi meglio: per 7 mesi la 13ma è piena e pagata dal datore e per 5 mesi è solo al 20% oppure è tutta la maturazione annuale da riparametrare?

Grazie.
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic Re: TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 5 Anni 4 Mesi fa #7437
Buonasera,

seguendo il suo esempio, se la colf / badante si astiene dal lavoro per i 5 mesi di maternità obbligatoria e poi lavora normalmente, la maturazione della 13a sarà piena per 7 mesi mentre per 5 mesi il rateo sarà ridotto al 20%.

Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione

Risposta da Anonimi al topic TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 11 Mesi 2 Settimane fa #9021
Buongiorno, ma nel caso in cui l'INPS non ha riconosciuto alla colf nessuna indennità (né retribuzione né tredicesima) perché la colf non ne ha i requisiti (insufficienti i contributi maturati), il datore di lavoro non deve versare niente?
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 11 Mesi 1 Settimana fa #9028
Buongiorno,

si ritiene che la precisazione del contratto "La tredicesima mensilità matura anche durante le assenze per malattia, infortunio sul lavoro, malattia professionale e maternità, nei limiti del periodo di conservazione del posto e per la parte non liquidata dagli enti preposti." vada interpretata mantenendo il 20% a carico del datore di lavoro nel caso della tredicesima, indipendentemente dall'effettivo pagamento da parte dell'INPS.

Si ritiene che se le parti avessero voluto indicare che in caso di mancanza delle condizioni per la maternità i ratei sarebbero maturati ad intero carico del datore di lavoro avrebbero utilizzato una formula diversa e l'avrebbero esplicitato. L'indicazione "parte non liquidata dagli enti preposti" invece deve considerarsi il valore in una situazione di normalità che le norme quantificano nell'80%.

Per completezza, ad esempio, si riporta la precesiazione fatta dal contratto commercio ma che si ritrova normalmente anche in altri contratti:- Dichiarazione a verbale -Ai soli fini dei rapporti con gli Enti previdenziali e senza pregiudizio per la retribuzione contrattualmente dovuta ai lavoratori, le parti dichiarano che la quota di tredicesima mensilità e di eventuali altre retribuzioni differite, corrisposta, al lavoratore per i periodi di sospensione della prestazione di lavoro relativi a malattia, infortunio non sul lavoro, gravidanza e puerperio, è a carico dell’azienda esclusivamente ad integrazione della parte di tale quota indennizzata in forza di disposizioni legislative."

Un'ulteriore precisazione: se l'inps non paga la sua quota per mancanza dei requisiti, il datore di lavoro è sicuramente tenuto a liquidare l'importo di sua competenza.

Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione

Risposta da Anonimi al topic TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 11 Mesi 6 Giorni fa #9035
Buongiorno, mi ritrovo nello stesso caso: colf in maternità anticipata per gravidanza a rischio da settembre 2022, ora in congedo obbligatorio fino al 1 luglio 2023. Non ha ricevuto dall'INPS indennità mancando i requisiti. La colf mi ha già anticipato informalmente che non rientrerà in servizio. Dunque dovrò provvedere a calcolare il TFR. Da quello che ho capito dalla sua risposta: 1) per la tredicesima del periodo di astensione dal lavoro calcolo il 20%. 2) ma per le ferie maturate nel periodo di astensione (quelle maturate precedentemente sono già state retribuite)? Devono essere calcolate come se avesse lavorato? E dunque anche tale importo dovrà essere considerato nel calcolo della tredicesima, suppongo. Grazie. 
da Anonimi
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione

Risposta da Anonimi al topic Re: TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 11 Mesi 4 Giorni fa #9039

Buonasera,

seguendo il suo esempio, se la colf / badante si astiene dal lavoro per i 5 mesi di maternità obbligatoria e poi lavora normalmente, la maturazione della 13a sarà piena per 7 mesi mentre per 5 mesi il rateo sarà ridotto al 20%.

Cordiali saluti.

Buongiorno, mi ritrovo nello stesso caso: colf in maternità anticipata per gravidanza a rischio da settembre 2022, ora in congedo obbligatorio fino al 1 luglio 2023. Non ha ricevuto dall'INPS indennità mancando i requisiti. La colf mi ha già anticipato informalmente che non rientrerà in servizio. Dunque dovrò provvedere a calcolare il TFR. Da quello che ho capito dalla sua risposta: 1) per la tredicesima del periodo di astensione dal lavoro (congedo anticipato e congedo obbligatorio) calcolo il 20%. 2) ma per le ferie maturate nel periodo di astensione anticipata e obbligatoria (quelle maturate precedentemente sono già state retribuite) come comportarsi? Devono essere calcolate come se avesse lavorato? E dunque anche tale importo dovrà essere considerato nel calcolo della tredicesima, suppongo. Grazie. Maria

 
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic Re: TREDICESIMA DELLA COLF IN MATERNITA'

Posted 11 Mesi 2 Giorni fa #9046
Buongiorno,

confermo che le ferie maturano normalmente durante il periodo di maternità obbligatoria mentre la tredicesima matura solo al 20%.
Il valore della tredicesima così maturata è utile al calcolo del TFR.

Rimaniamo a disposizione.
da FrancescoPierobon
Powered by Forum Kunena