convivente comunitaria: ospitalità e residenza

  • ariland
  • Avatar di ariland Offline Autore della discussione

convivente comunitaria: ospitalità e residenza è stato creato da ariland

Posted 11 Anni 9 Mesi fa #3576
Buongiorno,
devo dare per scontato che per la badante convivente comunitaria, non è necessario fare la dichiarazione di ospitalità come segnalato nel link:

www.webcolf.com/notizie-su-lavoro-domestico-e-badanti/assunzione-colf-e-badanti.html

oppure c'è qualcoasa che mi sfugge?

Se la badante prendesse la residenza presso l'abitazione del datore di lavoro (mia madre), devo comunicarlo entro 20 giorni al Comune, anche se è comunitaria (rumena)?

Grazie anticipatamente.
da ariland

Risposta da Francesco_Pierobon al topic Re: convivente comunitaria: ospitalità e residenza

Posted 11 Anni 9 Mesi fa #3590
Se si trasferisce la residenza, come precisato nel link, la comunicazione all'ufficio anagrafe deve comunque essere fatta entro i 20 giorni.

Nel serve quella all'autorità di pubblica sicurezza entro le 48 ore.

Rimango comunque a disposizione in caso di dubbi.
da Francesco_Pierobon

Risposta da dariomir al topic convivente comunitaria: ospitalità e residenza

Posted 7 Anni 3 Mesi fa #6786
Nel caso di badante convivente di nazionalità italiana che comunicazioni devono essere fatte oltre quella all'Inps?
Non capisco la differenza tra cessione di fabbricato e dichiarazione di ospitalità. Devo farle entrambe alla Questura?
da dariomir

Risposta da FrancescoPierobon al topic convivente comunitaria: ospitalità e residenza

Posted 7 Anni 3 Mesi fa #6791
Buongiorno,

per il collaboratore extracomunitario é necessaria la dichiarazione di ospitalità (che dichiara l'intenzione di ospitare lo straniero) ed anche la cessione del fabbricato utilizzata per concedere in uso l'abitazione. La doppia dichiarazione normalmente viene assolta con un'unica comunicazione che dichiara entrambe le cose.

Nel caso invece di assunzione di collaboratore convivente italiano, la dichiarazione di ospitalità non si rende necessaria ma lo é invece comunque la cessione del fabbricato.

I due documenti si differenziano anche nelle tempistiche, in quanto la dichiarazione di ospitalità va comunicata entro 48 ore dalla data di assunzione, mentre la cessione del fabbricato può essere sottoscritta entro 30 giorni.

Entrambe vanno consegnate all'autorità di Pubblica sicurezza, sito presso gli uffici comunali competenti per territorio, o in mancanza presso la Questura.

Cordiali saluti
da FrancescoPierobon
  • Anonymous
  • Avatar di Anonymous

Risposta da Anonymous al topic convivente comunitaria: ospitalità e residenza

Posted 6 Anni 3 Mesi fa #7171
Buonasera. Avrei bisogno di un chiarimento. Attualmente a casa dei miei genitori c'è una badante rumena che ha un contratto di 15 gg con un'agenzia. Vorrei sapere, avrei dovuto fare la segnalazione ai vigili (cessione del fabbricato)? Io so che non è necessario fare la segnalazione (trattandosi di cittadino comunitario) se la sua permanenza non supera il mese. Sbaglio?
da Anonymous

Risposta da FrancescoPierobon al topic convivente comunitaria: ospitalità e residenza

Posted 6 Anni 2 Mesi fa #7185
Buongiorno,

é corretto: l'art. 12 del D.L. 59/1978 stabilisce che "chiunque cede la proprieta' o il godimento o a qualunque altro titolo consente, per un tempo superiore a un mese, l'uso esclusivo di un fabbricato o di parte di esso ha l'obbligo di comunicare all'autorita' locale di pubblica sicurezza, entro quarantotto ore dalla consegna dell'immobile, la sua esatta ubicazione, nonche' le generalita' dell'acquirente, del conduttore o della persona che assume la disponibilita' del bene e gli estremi del documento di identita' o di riconoscimento, che deve essere richiesto all'interessato omissis.

Considerato che il tempo di cessione è inferiore al mese, non vi è obbligo anche se consigliamo comunque di fare la comunicazione perchè il contratto potrebbe essere sempre prorogato e pertanto il periodo potrebbe essere superato.

Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi

Risposta da Anonimi al topic convivente comunitaria: ospitalità e residenza

Posted 4 Anni 3 Mesi fa #7756
Buonasera,

Nel caso in cui si assuma una badante extracomunitaria convivente, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, orario dal lunedì al sabato mattina ( dalle ore 12:00 di sabato fino al lunedì mattina abita da parenti e ha domicilio presso di loro) devo presentare la dichiarazione di ospitalità?
da Anonimi

Risposta da FrancescoPierobon al topic convivente comunitaria: ospitalità e residenza

Posted 4 Anni 3 Mesi fa #7757
Buongiorno,

le confermo che dovrebbe fare la comunicazione anche alla Pubblica sicurezza solo per il fatto che la collaboratrice é stata assunta come convivente.
Non é quindi rilevante il fatto che la collaboratrice sia residente o meno dal datore.

Per maggiori informazioni può leggere al link www.webcolf.com/notizie-utili-topmenu-20/13-manuale-webcolf/429-cessione-fabbricato-ospitalita-colf-badanti-assunzione.html

Cordiali saluti.
da FrancescoPierobon
Powered by Forum Kunena