Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: anticipo Ferie e TFR

anticipo Ferie e TFR 8 Anni 7 Mesi fa #3433

  • olga922
  • Avatar di olga922 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 11
Buongiorno,
la mia collaboratrice che risiede in Romania il 31/3 rientrerà a casa per un periodo di un mese, concordato tra le parti.
Non ha maturato tutte le ferie necessarie, la porrò in aspettativa per i giorni eccedenti.
Mi chiede, però, di ricevere in anticipo tutte le somme relative alle Ferie ed al TFR già maturate. Posto che posso valutare di acconsentire alla richiesta, posso farlo? Anche per il TFR? E con che percentuale?
Grazie e saluti.

Re: anticipo Ferie e TFR 8 Anni 7 Mesi fa #3437

  • anonimo
  • Avatar di anonimo

olga922 ha scritto: Buongiorno,
la mia collaboratrice che risiede in Romania il 31/3 rientrerà a casa per un periodo di un mese, concordato tra le parti.
Non ha maturato tutte le ferie necessarie, la porrò in aspettativa per i giorni eccedenti.
Mi chiede, però, di ricevere in anticipo tutte le somme relative alle Ferie ed al TFR già maturate. Posto che posso valutare di acconsentire alla richiesta, posso farlo? Anche per il TFR? E con che percentuale?
Grazie e saluti.


Buonasera, perchè non le da un permesso non retribuito? sa che se supera di un solo giorno la quindicina del mese è tenuta a pagare alla sua badante la tredicesima, il TFR come se avesse lavorato tutto il mese?
E con i contributi e le ferie per il periodo di aspettativa come la mette?
Scusi non riesco a capire se non ha maturato le ferie necessarie come fa a pretendere di avere le ferie pagate?
Personalmente, visto che il TFR si paga tutto a fine rapporto, quindi quando si licenzia, ed la massimo il 70% della somma dovuta una sola volta all'anno su richiesta scritta dell'interessata, io non pagherei nulla di quanto non dovuto. la signora se ne torna a casa con l'ultimo stipendio guadagnato ed i giorni di permesso non retribuito (su cui non maturano ferie). Quando tornerà si vedrà pagato il suo mensile per il periodo corrispondente alle ferie.
Questo a mio avviso è un incentivo per tornare....e se invece si fa liquidare e poi non torna più? lei cosa fa? e come la mette con il licenziamento contributi e quant'altro? come fa a provare quando la signora è tornata? (magari invece di stare via un mese ci sta due o non torna neanche).
Credo che dovere dei soldi sia un'arma vincente e soprattutto una buona tutela per lei.
Anche perchè la signora non ha alcun diritto a chiedere quello che chiede a meno che presenti le sue dimissioni.
Non si lasci ricattare ed impietosire, una volta tanto che ha la legge dalla sua

Re: anticipo Ferie e TFR 8 Anni 7 Mesi fa #3441

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Naturalmente sono opinioni.

Le confermo comunque che su richiesta della lavoratrice PUO' anticipare il TFR (lo prevede il contratto che lo si possa fare fino ad una volta all'anno) mentre non esiste un obbligo di legge.

Cordiali saluti.

Re: anticipo Ferie e TFR 8 Anni 7 Mesi fa #3442

  • olga922
  • Avatar di olga922 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 11
Grazie per le precisazioni, ma non mi sono ancora chiari alcuni aspetti.
La badante ha maturato oltre 8 giorni di ferie a fine marzo. Se le faccio godere le ferie maturate e poi la pongo in aspettativa richiesta dalla badante (causale AD) - ovvero in permesso non retribuito - non dovrei incidere su TFR e maturazione ferie, giusto?
Quali causali utilizzo per l'eventuale anticipo TFR e pagamento anticipato delle ferie?
Grazie ancora e saluti.

Re: anticipo Ferie e TFR 8 Anni 7 Mesi fa #3444

  • anonimo
  • Avatar di anonimo

La badante ha maturato oltre 8 giorni di ferie a fine marzo. Se le faccio godere le ferie maturate e poi la pongo in aspettativa richiesta dalla badante (causale AD) - ovvero in permesso non retribuito - non dovrei incidere su TFR e maturazione ferie, giusto?
Quali causali utilizzo per l'eventuale anticipo TFR e pagamento anticipato delle ferie?
Grazie ancora e saluti.


Buonasera, allora spero di dire cose esatte, in caso contrario chiedo al sig.Pierobon di correggermi. se la badante facesse un mese regolare di ferie, in quel mese in cui è assente maturerebbero ugualmente ferie,tfr e tredicesima oltre al pagamento contributi. Quindi se la badante fa 8 giorni di ferie ed poi aspettativa per il restante periodo bisogna avere l'accortezza di non farle superare il quindici del mese. In caso contrario la signora matura il diritto al tfr ed alla tredicesima ed alle ferie come se avesse lavorato tutto il mese. Esempio pratico:la badante lavora (o riposa) sino a Pasquetta. Il giorno 10 aprile entra in ferie per 8gg maturati. Ecco che il 18 aprile finiscono le ferie (dobbiamo conteggiare anche il suo giorno di riposo quindi i giorni diventano 9). dal giorno 19 aprile la signora è in aspettativa. Abbiamo però superato la prima quindicina è quindi per contratto la signora ha diritto a TFR, tredicesima come se avesse lavorato tutto il mese. Questo vale anche per il licenziamento/dimissioni. Quindi a mio modesto parere metterei nero su bianco che il periodo di congedo incomincia il 10 aprile e termina il....e le ferie iniziano il...e terminano il...stando attenta, in questo caso, a far si che le ferie finiscano dopo il 15/16 maggio. A questo punto la signora non ha diritto per i due mesi di tfr e 13°. Diverso naturalmente se parte il primo del mese e torna alla fine dello stesso mese.
Naturalmente tutto questo ragionamento non lo farei se la badante non prendesse l'aspettativa.
Io penso di avere tra un po' lo stesso problema (badante che vuole andare in ferie e non ha maturato i giorni).Siccome io contrattualmente non ho concordato periodi di aspettativa se vuole stare via un mese le darò le ferie anticipate. Se non dovesse tornare ho cmq ancora da darle il TFR che più o meno compensa per me le ferie. D'altra parte non mi posso permettere di avere una persona che si allontana per due mesi. Un mese è già un grosso problema per un anziano.
Spero di essere stata chiara poi come dice giustamente il signor Pierobon è un parere personale. Però essendo noi il soggetto debole penso sia legittimo tutelarci. Se poi ci siamo sbagliati tanto meglio per tutti.

Re: anticipo Ferie e TFR 8 Anni 7 Mesi fa #3456

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
Confermo tutto quanto sopra salvo che poi la retribuzione utile al TFR non è quella del mese completo (nel caso lavori o rimanga in ferie fino al giorno 18.04) ma quella effettivamente pagata fino al 19.04.
Tempo creazione pagina: 0.220 secondi
Powered by Forum Kunena