Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Problematiche con una badante

Problematiche con una badante 6 Anni 10 Mesi fa #3217

  • Giuseppe.49
  • Avatar di Giuseppe.49 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
Buongiorno a tutto il forum, avrei un quesito da porre, sperando che i miei dubbi vengano chiariti.
In data 01/01/2012, in un sito di annunci, ho pubblicato un’inserzione per cercare una badante giorno e notte per mia madre, persona non più autosufficiente.
Nella medesima data risponde al mio annuncio una persona che sembrava proprio rispondere alle mie esigenze; dal modo in cui scriveva mi è piaciuta subito, tanto che, qualche giorno dopo l’ho contattata telefonicamente. L’ho conosciuta personalmente e, durante il colloquio, lei ha voluto subito una “lettera d’assunzione” dicendo che sarebbe servita per essere coperta dall’inail in caso di infortunio, dato che, abitando a Torino, avrebbe dovuto venire con il treno, lettera scritta a mano in brutta copia e da me (forse ingenuamente) firmata, in attesa di fare la registrazione all’inail ed inps.
Tramite una ricerca su internet, ho scoperto alcune cose sul suo conto che mi hanno fatto desistere dall’assumerla, così dopo due giorni l’ho mandata via.
Volevo sapere innanzitutto se la lettera di assunzione che ho scritto e firmato, è valida ai fini di un contratto di assunzione, pur non essendo stata registrata presso gli uffici competenti, in quanto lei si sta appigliando a questa lettera scritta da me per rivendicare il fatto che non l’ho assunta e continua a mandarmi sms di minacce, uno più assurdo dell’altro.
Oggi mi è anche arrivata una raccomandata da questa persona, che consiste in un referto medico di malattia professionale e, sul retro del referto, una lettera scritta a mano da lei, nella quale rivendica la sua retribuzione tramite versamento su poste pay.
La persona in questione è stata pagata tramite assegno per i due giorni che ha fatto e rimborsata anche del viaggio (andata e ritorno) che ha sostenuto per venire al colloquio ed il successivo di ritorno.
Grazie a chi mi risponderà!

Re: Problematiche con una badante 6 Anni 10 Mesi fa #3241

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
beh non sono un'esperta..la consiglierei di rivolgersi ad un legale (se non le costa troppo) o ad un patronato. Lei ha una copia della lettera di assunzione? La signora ha firmato questa lettera per accettazione? in questa lettera c'era la data di assunzione, orario e tutto quanto stabilito? se questa lettera fosse valida ai fini legale..lei avrebbe dovuto a questo punto farle anche una lettera di licenziamento. Lei dice che la signora ha lavorato solo due giorni. Ci sono persone che possono testimoniare questo? Perché se a questo punto la lettera a valore legale in teoria lei è ancora al suo servizio ...che naturalmente in caso di causa dovrà dimostrare....penso che se la signora era esattamente dalla parte della ragione si sarebbe già rivolta ad un sindacato e avrebbe già intrapreso una vertenza. La signora è straniera? con regolare permesso di soggiorno? Se fosse invece italiana ha eliminato la possibilità di una denuncia qualora non fosse in regola col permesso. Credo che possa correre il rischio di una sanzione Inps per non averla denunciata subito come lavoratrice ed una sanzione per "lavoro nero" in caso di denuncia......Mi scusi solo una cosa aldilà della leggerezza di rilasciare una bozza così a chi non si conosce che può capitare a tutti....ma doveva subito rivolgersi a chi di dovere.
Personalmente penso che la signora sia una che sta cercando di farle paura e spremerla il più possibile...
Anch'io ho cercato su internet ai tempi le badanti, ne ho selezionate tante, un mare di telefonate, tanta attenzione per evitare di essere fatta fessa da amiche compiacenti...insomma l'ultima sono riuscita ad evitare un'italiana alcolizzata all'ultimo momento. Personalmente oggi non mi fido neppure degli uffici di collocamento...
che prendono nota dei nominativi, ma non verificano niente di fatto.
Credo che la cosa migliori sia il passaparola. Cercare persone nel raggio di pochi chilometri, meglio se hanno lavorato per qualcuno che conosciamo. Attenzione poi agli italiani che hanno l'anziano deceduto e devono "sbolognare" la badante che non ha dove andare...ed allora ti dicono che è bravissima...scopri poi che non è così.
Prenda spunto da questa lezione, che spero per lei finisca bene, per mettere il massimo dell'attenzione nella scelta di queste persone. Non si fidi mai di quello che dicono, ma verifichi sempre se è la verità anche attraverso le parole del suo anziano (a cui molte volte non crediamo perché pensiamo sia sempre rimbambito).
Solo così potrà capire se ha di fronte una persona di cui si potrà fidare ed a cui affidare i suoi cari.


Una vo

Re: Problematiche con una badante 6 Anni 10 Mesi fa #3244

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
P.s: il contratto di assunzione per le badanti non deve essere registrato da nessuna parte. Come adempimenti deve fare la segnalazione on-line all' Inps, questura e comune (se è convivente).
Se la signora le ha richiesto un pagamento credo che se le spedirà dei soldi tornerà all'attacco per altri. Mi scusi ma non ho capito perché le ha rilasciato una bozza di lettera di assunzione per l'Inail...cosa vuol dire?
Se lei i primi giorni veniva da lei con il treno era un problema suo...se le capitava qualcosa...o una persona si assume a tutti gli effetti....contratto, segnalazione Inps...oppure mi scusi non si firma e si rilascia niente, neppure le chiavi di casa...visto che può fare il doppione magari od utilizzarlo come prova che lavora da lei. Piuttosto quando le da dei soldi sempre assegni e carta controfirmata come ricevuta..mi scusi se mi sono permessa...da errore bisogna imparare..se la consola penso che tanti di noi dopo anni abbiamo imparato a proprie spese molte lezioni

Re: Problematiche con una badante 6 Anni 10 Mesi fa #3272

  • Giuseppe.49
  • Avatar di Giuseppe.49 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
Grazie per la sua risposta.
Non ho una copia della lettera, era solo una bozza scritta a mano, lei non ha firmato niente in mia presenza, non so se l'ha fatto dopo; nella lettera c'era la data di assunzione, l'impegno ad assumere quella persona a tempo pieno con vitto ed alloggio ed infine abbiamo scritto che per tutto quanto non stabilito, si sarebbe fatto riferimento al CCNL.
La lettera di licenziamento non l'ho fatta in quanto non avevo ancora registrato il contratto.
Si, c'è una persona che potrebbe testimoniare che è rimasta solo 2 giorni però ci sono anche gli sms inviati da lei sul mio cellulare che dimostrano il fatto che non lavora più da me e la traccia dell'assegno con il quale l'ho pagata.
Non è straniera però non ha fissa dimora ed al momento è residente in Francia, l'ho scoperto andando a vedere su internet l'indirizzo scritto sulla carta d'identità... questo è stato uno dei motivi che mi ha fatto desistere dall'assumerla, insieme ad altre cose scoperte sempre in internet.
Comunque mi sono rivolto ai carabinieri appena ho scoperto quelle cose su internet, chiedendo loro di fare una ricerca, cosa che hanno fatto e mi hanno detto di mandarla via immediatamente.
Sono ritornato dai carabinieri anche dopo aver ricevuto da lei delle pesanti calunnie via sms e stiamo valutando se ci sono gli estremi per fare una denuncia.
Purtroppo lo so che ho sbagliato a firmare la bozza, però mi sono informato ai sindacati e anche i carabinieri mi hanno detto che se non è stata registrata l'assunzione non è valida, sicuramente non rifarei lo stesso sbaglio.
Grazie ancora per i consigli!

Re: Problematiche con una badante 6 Anni 10 Mesi fa #3273

  • anonimo
  • Avatar di anonimo
Buonaera, Giuseppe
beh...il contratto delle badanti come le ho già detto non deve essere registrato da nessuna parte è una scrittura privata tra le parti. Deve essere firmati da entrambe le parti ed in questa Lettera/contratto bisognerebbe cercare di tutelarsi il più possibile indicando: orario di lavoro (giornaliero e settimanale) giorno di riposo (se diverso da domenica inserire che lavorando la signora il festivo non ha diritto alla maggiorazione) mansioni che la signora deve svolgere (quindi magari indicare anche pulizia della casa). Nel dubbio la prossima volta faccia un giro tra i vari patronati (Acli compresa), amici che hanno già una regolare badante e se possibile si faccia rilasciare una bozza o prenda spunto dalla lettera di assunzione che il sig. Pierobon ci ha cortesemente messo a disposizione. Cerchi insomma di tutelarsi meglio che può vista la brutta esperienza.
Credo che a questo punto potrebbe incorrere in una sanzione amministrativa da parte dell'Inps per non aver iscritto la signora immediatamente come badante. Per quanto concerne la segnalazione alla questura perchè lei ospita in casa sua una persona come convivente, la stessa deve essere fatta entro le 48 ore da quando questa ha iniziato. Credo che il problema si superato visto che l'ha mandata via nei due giorni.
Penso che visto che si è rivolto ai carabinieri e questi le hanno detto di mandarla via subito la cosa possa finire lì. Per quanto concerne lo sporgere una denuncia nei confronti della signora mi sento di consigliarla, prima di procedere, di chiedere un consiglio a persone competenti onde evitare che la cosa possa poi diventare un boomerang per lei.
Anche se onestamente credo che si dovrebbe sempre sporgere denuncia verso queste persone proprio perchè solo così altri magari possano evitare di incappare nella stessa storia toccata a lei.
Capisco quello che sta vivendo perchè purtroppo anni fa' ho avuto anch'io per mia madre una brutta esperienza, che mi ha provato molto, ma che mi ha insegnato tanto in questo mondo parallelo fatto di badanti ed anziani. Ho fatto tesoro di quell'esperienza devastante ed ho affinato il sesto senso. Oggi nella scelta delle persone che devono accudire mia madre cerco di andare oltre l'apparenza e lascio invece spazio alle mie sensazioni. Cerco di stare molto attenta a quello che mi dicono, raccontano, verifico bene le loro referenze...ho investito molto tempo e soldi in ricariche per cercare di evitare persone sbagliate. L'ultima badante l'ho scelta dopo avere contattato almeno 30 persone, ho messo quasi due mesi prima di scegliere quella che ho attualmente e mandare via l'altra che tiranneggiava me e mia madre. Oggi mia madre sta bene con la persona che le ho scelto è questo mi ripaga di tanta fatica.Certo non abbiamo la sfera di cristallo e non sappiamo se sarà sempre cosi.
Purtroppo quando si hanno grossi problemi con persone non più autosufficienti è tale il bisogno che abbiamo, che molte volte, vuoi per l'emergenza, per la stanchezza ecc...non ci atteniamo a normali regole che usiamo normalmente per garantire la ns sicurezza...abbiamo la guardia abbassata magari solo per un attimo o per una volta con una persona...e ci fregano!! Il mondo è ahimè pieno di queste persone meschine e magari disperate che marciano sulle difficoltà degli altri. Spero che tutti si sistemi e che lei possa trovare, la prossima volta, una brava persona.

Problematiche con una badante 3 Anni 8 Mesi fa #6151

  • Cerchi una badante? Vitassistance
  • Avatar di Cerchi una badante? Vitassistance
Con VitAssistance® potrai trovare velocemente una persona di fiducia, adatta ad assistere e ad accudire un tuo familiare anziano o disabile, senza rischio o responsabilità alcuna da parte tua. Assumiamo direttamente il personale con contratto nazionale di lavoro domestico riferito alla specifica posizione. Badante a Torino, Milano, Aosta e Savona.
Autorizzazione Ministero Lavoro TI n° 39/0016556
Cerco badante!

Problematiche con una badante 3 Anni 8 Mesi fa #6167

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2084
Buongiorno,

io le consiglierei di non rispondere più alla collaboratrice, di non versarle più soldi e di non fare alcuna denuncia ai carabinieri se non ha prove certe perchè finirebbe in una situazione impegnativa in termini economici e di tempo.

Nel caso la collaboratrice abbia il coraggio di andare da un sindacato allora lei cercherà di difendersi: molto probabilmente la lettera scritta a mano potrebbe non contenere tutti gli elementi e quindi potrebbe non essere valida. Solo in tal caso si appoggi ad un legale.

Un cordiale saluto
Tempo creazione pagina: 0.201 secondi
Powered by Forum Kunena

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.