Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Licenziamento Collaboratore

Licenziamento Collaboratore 7 Anni 1 Mese fa #3133

  • scaglma
  • Avatar di scaglma Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 25
Gentile Dr. Pierobon,

ritorno su un argomento più volte trattato perché mi par di capire che alcune cose sono cambiate o sono state chiarite nel corso del tempo.

In particolare:
1) Ferie non godute

- Vitto e Alloggio
In caso di liquidazione di ferie non godute (caso che penso si presenti quasi sempre) queste giornate vanno calcolate sulla retribuzione globale di fatto (quindi incluso vitto e alloggio) oppure solo sulla retribuzione base?
- Contibuti INPS
Concordo con quanto da Lei più volte scritto riguardo la natura risarcitoria delle ferie non godute che dovrebbe esentarle sia dalla contribuzione ma, non solo, anche dall’assoggettabilità IRPEF proprio perché non reddituali…….detto questo vorrei conferma che l’INPS richiede invece il pagamento dei contributi SIA che vengano monetizzate per richiesta del collaboratore SIA ci si riferisca appunto a situazione particolare (p.es licenziamento nel mio caso).

2) Preavviso
- Vitto e Alloggio
Nel caso questo non venga effettuato per scelta del datore di lavoro e venga quindi monetizzato anche qui come bisogna comportarsi per la quota vitto/alloggio?
- Contibuti INPS
Per quanto riguarda i contributi questi vanno versati anche se il preavviso di fatto non è lavorato?

Per finire visto le tante modificazioni avvenute negli anni vorrei una conferma sulle azioni da intraprendere e sulla documentazione da predisporre:

Per quanto riguarda l’INPS la compilazione Web della cessazione ha effetto anche per il Centro per l’impiego e per INAIL e Prefettura; rimane solo da comunicare il fatto all’autorità di PS (Commissariato di zona), per quanto riguarda l’Anagrafe immagino che sia il collaboratore a dover comunicare le variazioni oppure il datore di lavoro può procedere a comunicare la nuova composizione anagrafica?

……..non abbandono certo Web Colf anzi conto di procedere ad una nuova assunzione a breve…….

Re: Licenziamento Collaboratore 7 Anni 1 Mese fa #3144

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2086
Buongiorno Mauro,

la ringrazio per i suoi interventi, sempre molto arguti e puntuali.

1 - ferie non godute
- vitto e alloggio - vanno calcolate sulla retribuzione globale di fatto
- contributi inps: hanno natura risarcitoria e dunque non si paga inps per la tecnica con cui i contributi vanno calcolati nel rapporto domestico, mentre devono essere inseriti nel calcolo dell'irpef (si tratta di lucro cessante, non di danno emergente)

2 - anche nel mancato preavviso direi che dovrebbe essere considerato.
Webcolf non lo fa in modo automatico, bisogna usare un codice aggiuntive di indenità sostitutiva di vitto e alloggio.
- non vengono calcolati i contributi sul mancato preavviso (ha natura risarcitoria) ma anche qui l'inps non è d'accordo (per ragioni di cassa, non di principio a mio avviso).

Per quanto riguarda le comunicazioni confermo che la comunicazione all'INPS ha effetto anche per il Centro per l’impiego e per INAIL e Prefettura. Rimane la PS e la comunicazione all'anagrafe che spetta al collaboratore ma certamente anche il datore di lavoro può fare la comunicazione di uscita.
Tempo creazione pagina: 0.212 secondi
Powered by Forum Kunena