Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: lavoro nero 24 ore su 24

Re: lavoro nero 24 ore su 24 5 Anni 11 Mesi fa #4303

  • anonimo
  • Avatar di anonimo Autore della discussione
Su carta e nella mente malata dei giudici che condannano le persone che hanno un padre che prende 600 euro di pensione e il figlio che lavora a 1100 euro al mese mette una badante a 800 euro al mese piu contributi cento euro al mese fanno 900 sulla pensione del padre deve mettere 300 euro del suo stipendio far mangiare decentemente 3 persone pagare le bollette che con la presenza di una badante in casa lievitano perche hanno sempre freddo e lasciano le luci sempre accese deve vivere lui cosa deve fare andare a rubare o sopprimere il padre ditemi voi faccio presente a chi parla di schivitu che a 800 euri di stipendio se mi fanno mangiare ci andrei anche io ma sfortunatamente se mi licenzio per badare papa ne ho solo 600 e dobbiamo mangiare in due piu bollette grazie per lo sfogo

Re: lavoro nero 24 ore su 24 4 Anni 1 Mese fa #5951

  • samir.b.boy@hotail.be
  • Avatar di samir.b.boy@hotail.be Autore della discussione
io sono interessato a sto lavoro potrei fare io il baby sitar

Re: lavoro nero 24 ore su 24 1 Anno 6 Mesi fa #7010

  • Anonymous
  • Avatar di Anonymous Autore della discussione
Buongiorno,
ma in questo caso non si potrebbero applicare i contratti a retribuzione oraria fissa indipendentemente dal livello?

Re: lavoro nero 24 ore su 24 1 Anno 6 Mesi fa #7013

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 428
Buongiorno,

nel contratto domestico ci sono vari livelli in base alle mansioni che il collaboratore svolge e in base alla autosufficienza o meno della persona assistita.

Per ogni livello poi, il contratto collettivo annualmente, definisce delle paghe minime sindacali a cui tutti i datori devono attenersi.
Si può concordare solo una paga uguale o superiore a quella minima.

Inoltre, se il collaboratore è convivente la tabella indica paghe mensilizzate mentre se il collaboratore non è convivente indica paghe orarie.
Il primo caso è sempre più conveniente quando si effettuano prestazioni continuative di quasi tutta la giornata.

Cordiali saluti
Tempo creazione pagina: 0.202 secondi
Powered by Forum Kunena

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.