Welcome, Guest
Username: Password: Remember me
  • Page:
  • 1
  • 2

TOPIC: lavoro nero 24 ore su 24

lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3116

  • Luigi
  • Luigi's Avatar
salve,
qualcuno è in grado di dirmi come andrebbe retribuito il lavoro di assistenza a persona non autosufficiente con tutte le mansioni di pulizia della casa, compere, preparazione pasti, lavaggio e stiratura, cura della persona, somministrazione farmaci, etc.
Il tutto come convivente, con obbligo di presenza notturna e intervento in caso di necessità, con soltanto due pomeriggi di libera uscita settimanali, per un totale di 8 ore a settimana.
Ovviamente senza domeniche libere, senza festività, senza ferie pagate e senza tredicesima.
Tutte le ore eccedenti il massimo contrattuale di 54 ore settimanali si contano come straordinari comprese tutte le ore della notte?
Capisco che si tratta di un quesito complicato, ma il CCNL non prevede le sitazioni di sfruttamento al limite della riduzione in schiavitù, ma la realtà è ben diversa da ciò che è scritto nel contratto, infatti, sopratutto nel meridione, il lavoro della badante è proprio come sopra descritto, cioè totalmente in nero e 24 ore su 24 con poche ore di libera uscita (8-12).
grazie a chiunque potrà darmi delucidazioni

Re: lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3119

  • Gianna
  • Gianna's Avatar
A una mia amica la badante ucraina ha fatto la vertenza e ha chiesto circa 3000€ al mese contando tutte le ore in più come straordinari. La vertenza non è ancora conclusa, perciò non so come andrà a finire.

Re: lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3128

  • mary
  • mary's Avatar
io invece conosco una signora italiana che ha fatto questo lavoro per tre anni e ha fatto causa chiedendo 200.000€ agli eredi per soli tre anni che a conti fatti viene circa 5000€ al mese considerando la tredicesima e il tfr

Re: lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3142

... e io credo che sia i 3000 euro al mese per non parlare dei 5000 sono pretese assolutamente che non trovano un riscontro giuridico.

Nel rapporto di convivenza il lavoro si interrompe, riprende, si interrompe e il contratto fissa in modo equitativo un importo comprendendo il lavoro effettivo che è inferiore alla fascia di impegno che potrebbe essere anche di 24 ore su 5,5 giorni alla settimana (1 giorno e mezzo sono di riposo). Spetta alla colf (e non al datore di lavoro) provare un lavoro effettivo per le oltre 54 ore previste (sono dieci ore al giorno, è difficile lavorare (non essere impegnate, che come dicevo è diverso) di più ...)

Se poi la badante ha lavorato anche sempre un giorno e mezzo in più avrà diritto ad 1/26 del mensile, maggiorato al 60% (lavoro festivo) per 52 settimane.

Sono due mesi in un anno (2000-2200 euro circa, a seconda del livello) che moltiplicati 3 anni non fanno 200.000 Euro ...

Re: lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3150

  • anonima
  • anonima's Avatar
Mi dispiace per il sig. Pierobon, ma la risposta è sbagliata.
Allora io e gli altri come me che paghiamo tre persone per coprire le 24 ore e una quarta per le domeniche e i festivi, siamo dei poveri fessi?
Se la presenza è obbligatoria si conta come lavoro, indipendentemente da ciò che la badante fa, se dorme, guarda la televisione o lavora.
Allora gli infermieri del turno di notte non dovrebbero essere pagati proprio, visto che dormono.
Ma il problema è che non dormono a casa propria, e quindi si paga.
Io proporrei al sig. Pierobon di andare a trasferirsi a casa di un vecchio 24 ore su 24, senza potere uscire, senza potere vedere i propri cari, senza vita affettiva, sociale e sessuale, tranne le dieci ore settimanali in cui può uscire per incontrarsi con gli altri schiavi.
Poi magari cambierà idea.
Io comunque gli sfruttatori delle badanti li metterei in galera, visto che il mancato rispetto dei diritti del lavoratore è a tutti gli effetti estorsione.

Re: lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3151

Guardi che il confronto è tecnico.

Se il contratto devesse prevedere che agli infermieri del turno di notte spetta 1000 euro a notte, a me sta bene e lo applicherei al programma. Io non giudico, mi limito a cercare di capire cosa prevede la norma e a farla applicare, nel modo più semplice ed intuitivo possibile, a webcolf.

Tornando al caso in discussione, se ad esempio e semplificando, una persona convive con una persona non autosufficiente che nell'arco della giornata ha bisogno a più riprese di assistenza facendo le sue attività ordinarie (mentre guarda tv o altro) e la badante può assentarsi per breve pause, anche un sonnellino per esempio, direi che è corretto retribuire con la paga mensile di 811 euro nel 2012 (a patto che venga effettuata la 1 giornata e mezza di riposo).

Se poi le parti giudicano insufficiente tale retribuzione e si accordano su un compenso superiore, ripeto, non spetta a me giudicare. Il mio compito è esclusivamente quello di determinare la retribuzione minima prevista a livello contrattuale per il rispetto delle norme.

Cordiali saluti.

lavoro nero e contratto 6 years 9 months ago #3153

  • Loredana
  • Loredana's Avatar
Il contratto del lavoro domestico prevede 54 ore settimanali massime di presenza, non importa se la lavoratrice ramazza o guarda la televisione per tutte le 54 ore. Il resto sono ore libere, libere vuol dire che può andare dove vuole o se sta a casa fare quello che vuole

[...]

Re: lavoro nero e contratto 6 years 9 months ago #3155

A favore degli utenti comunico che gli interventi che riportano frasi od esempi sconvenienti che non contribuiscono alla discussione che vuole essere tecnica verranno rimossi.

Re: lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3160

  • Anonimi
  • Anonimi's Avatar
saluti tutti, io ukraina, io prima lavorare Italija lavoro nero tutto giorno mai potere usire con siniora alettata tutta paralizata ke manjava kon tubo. io dorme kamera kon siniora, io fare serva anke per marito e filio di 40 ani, tutto con 700 eur a mese
adeso io lavora Germany lavora kon kontrato, kon siniora autosuficienta ke ankora escie kon auto, io solo pulito kasa e aiutato kucina, mio lavora finito ore 16, domenika e tutti festi io libero, io avere suo kamera, io potere inwitare suo marito e mii fili, mi pagare 1100 eur mese
Germany altro planeta, io mai tornare Italia, mio amike tutte skapate da Italija, lavoro Italija kome lager ss, denari poki, lavoro molti, usire nienti, mangjari poko, regoli zero, rispeto per personi zero.

Re: lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3162

  • risposta per Luigi
  • risposta per Luigi's Avatar
la risposta è abbastanza semplice, basta usare la logica.
Il contratto prevede un massimo di 54 ore settimanali per un lavoratore convivente, che se dividiamo per 7 giorni fa poco meno di 8 ore al giorno.
Attenzione che 54 ore non vuol dire che deve stare in piedi e muoversi senza sosta, ma vuol dire di presenza sul posto di lavoro, analogamente come accade per qualsiasi lavoratore dipendente, che durante l'orario di lavoro è pagato anche se non c'è nulla da fare, e appena è finito l'orario va per gli affari suoi.
Perciò per coprire le 24 ore ci vogliono altri due lavoratori, ma non conviventi perchè a meno di avere una casa famiglia, più di uno non ci sarebbe dove metterlo, a parte poi i litigi che si verificherebbero per motivi di coabitazione fra i vari lavoratori.
Quindi occorre un secondo lavoratore inquadrato come non convivente, cioè pagato a ore, con costo orario quasi doppio rispetto al convivente.
Poi ne occorre un terzo per la notte, inquadrato come per assistenza notturna o presenza notturna, a seconda delle condizioni dell'anziano.
Presenza notturna significa che deve avere un proprio alloggio e dormire tutta la notte, salvo chiamata in caso di emergenza e non ogni notte, perchè altrimenti si tratterebbe di assistenza notturna e non di presenza.
Quindi, i furbi che fanno fare tutto questo a una persona sola, in caso di controversia davanti al giudice del lavoro, dovranno pagarle o i tre stipendi singoli senza straordinari, ovvero il solo stipendio di lavoratore convivente e tutte le ore in più come straordinario, con risultato simile.
A conti fatti circa 3000 euro mensili, più festività e ferie non godute, tredicesima e TFR, che in totale contano come altre 5 mensilità, per cui circa 51000 euro all'anno.
Da questa cifra bisogna ovviamente detrarre quanto percepito in nero, ad esempio 800 euro mensili per 12 mensilità 9600 euro.
Insomma circa 40000 euro all'anno da pagare al lavoratore in nero 24 ore su 24.
In caso di sentenza di condanna, c'è poi la comunicazione agli uffici competenti per la regolarizzazione della posizione contributiva con le conseguenti sanzioni amministrative e civili dovute per la mancata registrazione all'INPS del lavoratore, e per il mancato pagamento dei contributi, oltre ovviamente al pagamento dei contributi per l'intero periodo e per l'effettivo orario di lavoro e le effettive mansioni.
Spero di essere stato di aiuto.

sanzioni 6 years 9 months ago #3163

  • gio55
  • gio55's Avatar
qualcuno sa dirmi quali sono le sanzioni per il lavoro nero delle badanti? grazie a tutti.

sanzioni per lavoro nero delle colf 6 years 9 months ago #3246

  • Rosy
  • Rosy's Avatar
Dipende dal periodo.
Fino a metà 2010, cioè per tutti i periodi lavorativi precedenti, vale la maxi sanzione da 3000 a 12000 eur per la mancata denuncia dell'assunzione a cui si devono aggiungere 150 eur per ogni giorno di lavoro nero;
per fare un esempio, se avete avuto una colf in nero per due anni, dal 2008 al 2010, ci sarà da pagare un minimo di 3000 euro più 150 eur per 356 giorni per 2 anni, cioè oltre 100.000 eur.
Poi si deve pagare la sanzione per il ritardato pagamento dei contributi, perchè una volta che il datore di lavoro nero viene scoperto, o dall'ispettorato del lavoro, o perchè è stato denunciato dal lavoratore, si devono poi pagare tutti i contributi evasi con gli interessi del 40% annuo. Comunque il calcolo non è semplice in quanto ci sono minimi e massimi perciò consiglio di fare una ricerca su google per questo.

Re: lavoro nero 24 ore su 24 6 years 9 months ago #3263

  • anonimo
  • anonimo's Avatar
mi scusi ma vorrei precisare che le 54 ore vanno divise per 6 giorni non 7, perché la badante ha diritto ad un giorno per 24 ore di riposo. Vi è poi un giorno in cui la badante ha diritto alle restanti 12 ore di riposo, tutto naturalmente se applichiamo il contratto correttamente, se ne deduce che l'orario massimo al giorno della badante come orario di lavoro/presenza è di 10 ore per 5 giorni + 4 ore per il giorno in cui recupera le 12 ore di riposo ( esempio classico la badante che se ne va il sabato alle 14 e torna domenica sera alle 20) .
Quindi 10 ore al giorno di lavoro, 2 riposo giornaliero, 11 almeno di riposo filato...manca un ora l'orario potrebbe essere: dalle 8 alle 14 uscita dalle 14 alle 16 e poi riprende dalle 14 alle 20...dopo di che la dobbiamo lasciare riposare sino al mattino alle 8.

Re: lavoro nero 24 ore su 24 5 years 10 months ago #4279

  • Anonimi
  • Anonimi's Avatar
3000 euro al mese ma chi li quadagna? mio padre è pensionato a 950 euro al mese io ne quadagno 1100 o lascio il lavoro o lascio mio padre incustodito.

Re: lavoro nero 24 ore su 24 5 years 10 months ago #4280

  • Carlo
  • Carlo's Avatar
Allora facciamo un po' di chiarezza: 54 ore settimanali su 6 giorni sono 10 ore al giorno per 5 giorni e il 6 giorno 4 ore con mezza giornata libera di riposo. La domenica libera. Le ore di riposo sono 11 poi 2 ore libere e siamo a 13 con le 10 di lavoro si va a 23, quindi al massimo un'ora di straordinario.
Se la paga e' la minima mettiamo 920,11 e le ore sono 54 si applica il contratto.
Ore mensili 54 * 13 / 3 = 234 quindi paga oraria 920,11 / 234 = 3,93 euro l'ora arrotondiamo a 4 euro.

In una settimana ci sarebbero 5 ore di straordinario in 5 giorni, 7 nel giorno di riposo (4 fatte a 11 ne rimangono 7). La domenica altre 11. Totale 23 ore a settimana con maggiorazione al 60 % fanno 23 * 6,4 = 147 € a settimana. In un anno ci sono 52 settimane totale annuo 7644 euro.....
Non spariamo cifre a caso 200.000 € ..... queste cifre si raggiungono solo su periodi lunghi di almeno 5 anni mettendo insieme anche contributi, tredicesime, liquidazioni e differenze retributive se la paga era sotto il minimo.....
  • Page:
  • 1
  • 2
Time to create page: 0.203 seconds
Powered by Kunena Forum

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.