Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: trasferte assistenti familiari non conviventi

trasferte assistenti familiari non conviventi 7 Anni 10 Mesi fa #2794

  • grandeunorosso
  • Avatar di grandeunorosso Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 4
Buona sera,
il nostro assistente familiare ci ha accompagnato in una trasferta di sei giorni. Non è convivente, il suo orario di lavoro è di cinque ore giornaliere dal lunedì al sabato.
I costi della trasferta sono stati tutti a carico nostro ma non so come debbo comportarmi per la sua retribuzione perchè di fatto è rimasto sempre con noi.
Qualcuno può aiutarmi?
Grazie

Re: trasferte assistenti familiari non conviventi 7 Anni 10 Mesi fa #2797

  • Francesco_Pierobon
  • Avatar di Francesco_Pierobon
  • Offline
  • Messaggi: 2088
L'art. 31 del ccnl prevde che "Sarà inoltre corrisposta al lavoratore una diaria giornaliera, pari al 20% della retribuzione minima tabellare giornaliera, di cui alla Tabella A, per tutti i giorni nei quali egli sia stato in trasferta ovvero si sia recato in soggiorni temporanei, come indicato al comma 1, salvo il caso in cui il relativo obbligo fosse stato contrattualmente previsto nella lettera di assunzione."

Quindi il livello del suo collaboratore per la paga mensile prevista per il 2011 : 26 * 1,20 * 5 giorni (visto che non si tratta di un collaboratore convivente).

Se ha redatto la lettera di assunzione compilata automaticamnete da webcolf la clausola viene inserita automaticamente, contrattualmente quindi potrebbe essere obbligato a pagare solamente il valore giornaliero di 5 giornate, non l'1,20.

Spero di essere stato d'aiuto.
Tempo creazione pagina: 0.291 secondi
Powered by Forum Kunena