Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: malattia+ cassa colf

malattia+ cassa colf 8 Anni 5 Mesi fa #1826

  • francesca
  • Avatar di francesca Autore della discussione
buongiorno,
necessitavo di chiarimenti circa la malattia. l'inps, nonostante paghiamo contributi, non paga al datore di lavoro la malattia e quindi noi come facciamo conserviamo il posto e paghiamo contributi e stipendio come stabilito dall'Inps?? (8gg, 45gg., 180gg??).
E nel frattempo che il badante si rimette il vecchietto dove lo mettiamo in frigorifero??assumiamo un'altra persona? contributi e stipendio?? o possiamo licenziarlo? la malattia nei conviventi come viene stabilita?
L'altra domanda è la cassa colf. Inps ribadisce che non è obbligatoria infatti dobbiamo iscriverci ad una cassa malattia (Fidaldo ed altri)e loro fanno solo da tramite riferisce la circolare n. 89 del 6.7.10.
Ma della cassa colf beneficiano solo le badanti? e noi che paghiamo niente? visto che l'inps non ci eroga niente in nessun caso ma ci obbliga solo al pagamento ed alla conservazione del posto? (anche qui la normativa è nebulosa in quanto precisa:
"Oltre alla conservazione del posto di lavoro, il datore di lavoro deve garantire il pagamento della metà del salario pattuito per i primi tre giorni e del salario intero per i giorni successivi, fino a un massimo di:

* 8 giorni, per anzianità fino a sei mesi;
* 10 giorni, per anzianità da sei mesi a due anni;
* 15 giorni, per anzianità superiori a due anni"
dire sino ad un massimo di vuol dire tutto e niente!!

Grazie per la risposta.
Tempo creazione pagina: 0.181 secondi
Powered by Forum Kunena