Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Decesso del datore di lavoro ma proseguo della prestazione con l'altro coniuge

Decesso del datore di lavoro ma proseguo della prestazione con l'altro coniuge 1 Anno 4 Mesi fa #7620

  • Anonimi
  • Avatar di Anonimi Autore della discussione
Buongiorno, la badante convivente si occupava dei due coniugi, ora quello scelto tra i due come datore di lavoro è deceduto, cosa occorre fare per "passare" il contratto al coniuge rimasto? Occorre chiudere il contratto ed aprirne uno nuovo o c'è modo di cambiare l'intestazione del datore di lavoro?

Decesso del datore di lavoro ma proseguo della prestazione con l'altro coniuge 1 Anno 3 Mesi fa #7622

  • FrancescoPierobon
  • Avatar di FrancescoPierobon
  • Offline
  • Messaggi: 715
Buongiorno,

dovrebbe cessare il rapporto di lavoro con il datore deceduto (procedura spiegata al link www.webcolf.com/notizie-utili-topmenu-20/13-manuale-webcolf/457-decesso-datore-colf-badante.html ) e riassumere la collaboratrice a nome del nuovo datore (come da procedura di assunzione spiegata passo passo al link www.webcolf.com/risorse/webcolf-manuale/assunzione-colf-badante-baby-sitter-come-fare.html ).

Di norma tra la cessazione e l'assunzione seguente si fanno trascorrere almeno un paio di giorni e quindi si preferisce licenziare con preavviso altrimenti se la licenziasse in tronco e pagasse il preavviso in denaro tramite indennità sostitutiva vorrebbe dire pagare due volte gli 8,15 o 30 giorni di praevviso previsti in base al caso.

Cordiali saluti.
Tempo creazione pagina: 0.179 secondi
Powered by Forum Kunena