Seguici o richiedi assistenza su:

webcolf.com

Gestione online colf e badanti

Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Calcolo scatti anzianità
(1 Online) (1) Ospite
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Calcolo scatti anzianità

Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1886

Ho visto che il programma calcola l'importo degli scatti in questo modo:

nr scatti x 4 % x minimo orario "alla data dell'ultimo scatto"

forse sbaglio a leggere l'articolo del contratto colf, ma ritengo che gli scatti precedenti non debbano essere "toccati" e che ogni scatto debba avere come "base" il minimo al momento di riferimento.

Cosa ne pensa ?

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1888

Anche un altro utente, peraltro sempre molto attento e preciso, mi ha scritto in merito.

Il CCNL è molto scarno, infatti l'art. 35 dice solo "A decorrere dal 22 maggio 1972 spetta al lavoratore, per ogni biennio di servizio presso lo stesso datore di lavoro, un aumento del 4% sulla retribuzione minima contrattuale. A partire dall'1 agosto 1992 gli scatti non sono assorbibili dall'eventuale superminimo. Il numero massimo degli scatti è fissato in 7."

Da una ricerca, il testo del contratto non è sostanzialmente mai cambiato dal 1978. Sono anche a conoscenza che in tutti i contratti collettivi dei vari settori lo scatto viene determinato in misura fissa.

Tuttavia il testo del CCNL collaboratori domestici non precisa niente in più e pertanto non rivalutarlo diventa un'interpretazione non più letterale ma che si dovrebbe basare su una norma, un'uso, una convenzione che, al momento, non mi sembra esista.

Quindi, considerato anche l'esiguità dell'importo, il programma li rivaluta. Se dispone di qualche testo che dice il contrario, sarò ben felice di fare una modifica al programma.

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1891

Grazie per la sollecita risposta !

La mia interpretazione/convinzione deriva dal fatto che, dal secondo scatto incluso in poi, l'aumento della retribuzione sarebbe di un importo superiore al 4% del minimo contrattuale.

" ... spetta ... per ogni biennio di servizio ... un aumento del 4% sulla retribuzione minima contrattuale. ..."

Io propendo per interpretare la frase "per ognio biennio", come "ogni due anni" e quindi ad avere degli scatti di valore unitario diverso e crescente nel tempo.

Non ho trovato disposizioni legislative, ma alcune interpretazioni, per quanto non di natura normativa, potrebbero suggerire questa ipotesi:

www.cafuil.it/servizi/colf_badanti/retribuzione.asp

Se non costituisse una modifica molto onerosa, sarebbe utile se il programma consentisse di poter inserire manualmente l'importo degli scatti in modo che sul cedolino possa venire evidenziato un importo diverso da quello di "default" utilizzato dal programma.

Un cordiale saluto

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1892

Vorrei aggiungere che di norma gli scatti pregressi vengono rivalutati solo in caso di passaggio di livello e comunque al momento della maturazione dello scatto successivo.
L'attuale impostazione potrebbe creare situazioni anomale nel caso di passaggio ad un livello superiore (che potrebbe anche comportare il raddoppio del minimo) in quanto l'importo degli scatti verrebbe "immediatamente" rivalutato e ciò nel caso possibile di un munero di scatti considerevole porterebbe ad una differenza affatto trascurabile.
Aggiungo che anch'io ho avuto l'informazione sulla "non rivalutazione" dal CAF UIL della mia provincia.
Sono daccordo con l'utente Andrea sulla necessità di modificare il programma in modo da evitare un rivalutazione automatica; al limite consentendo le due opzioni (l'attuale e quella del primo capoverso).
Ritengo che la possibilità di una modifica manuale possa essere utile solo nel breve periodo.
L'urgenza della richiesta è legata al fatto che in questi giorni sono in fase di elaborazione i cedolini di Gennaio che dovrebbero poi successivamente essere corretti in senso riduttivo, cosa sempre di difficile giustificazione.
  • Mauro

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1893

Anche se non sono proprio convinto, farò una modifica del programma per consentire anche una gestione non rivalutata degli scatti e sarà attivabile solamente come opzione manuale.

Per una data di fine lavori devo dare il giorno 06 febbraio.

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1934

Ho provato a inserire il valore manualmente , ma non ci sono riuscito, come devo fare ? Grazie per l'aiuto
  • Andrea

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1939

Il programma non è ancora stato modificato, inserisco un messaggio nel momento in cui viene inserita la nuova gestione.

Attualmente infatti (15.02.2011) gli argomenti in lavorazione sono diversi:
- salvataggio dei dati inseriti da parte dell'utente, con possibilità di crearsi delle copie;
- in gestione manuale degli scatti, un importo storico del 4%;
- implementazione del modello DS 22 LD con il nuovo formato, come aggiornato dal sito dell'INPS.

Specialmente gli altri punti richiedono infatti diverso lavoro.

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1946

Ci siamo!

Finalmente credo di aver completato la modifica ed ora, nella gestione manuale degli scatti, è possibile variare manualmente l'importo. Inoltre il programma, in occasione della maturazione degli scatti successivi, non rivaluta più quelli precedenti.

La gestione automatica, invece, mantiene il vecchio concetto: gli scatti sono sempre il 4% della paga base.

Invito Andrea e Mauro a fare qualche verifica. Il programma, se l'utente ha già maturato degli scatti precedenti (che però non erano stati ovviamente memorizzati) propone in automatico il 4% della paga attuale, c'è ovviamente la possibilità di modificare manualmente il valore per portarlo a quello corretto.

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 9 Mesi fa #1952

Ho provato l'inserimento manuale e funziona perfettamente, così come la visualizzazione nel .pdf
Grazie !
  • andrea

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 5 Mesi fa #2400

Avendo come data assunzione il 01/04/2009, quanti scatti dovrei avere nel BOX "Scatti di anzianità" a oggi? A me pare -1- il 01/04/2011 e prossima scadenza 01/04/2013.

Invece ne ha calcolati DUE d'un botto???? C'è un motivo specifico?

Vedo che me lo lascia cambiare...
FS
  • Flavio Stella

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 4 Mesi fa #2523

Poichè la collaboratrice avendo fruito di aspettativa (AD) nel mese di Giugno per più di 15gg non ha maturato ne' ferie ne' TFR mi sarei aspettato anche un ricalcolo (spostamento in avanti) della data di maturazione del prossimo scatto di anzianità.
Non vorrei che la spunta sulla gestione manuale per ovviare al problema della rivalutazione (quindi la gestione automatica) impedisca tale aggiornamento.
  • Mauro

Re:Calcolo scatti anzianità 3 Anni, 4 Mesi fa #2524

Non faccio alcun controllo sui periodi di assenza per il calcolo delle scadenze degli scatti di anzianità, sia nel caso di calcolo automatico sia manuale degli scatti e lascio all'utente la decisione se spostarla in avanti, abilitando la funzione degli scatti manuali.

Il problema principale nello spostamento in avanti della scadenza degli scatti è legato ai ricalcoli dei cedolini: bisognerebbe ricordare se la scadenza degli scatti è già stata spostata in avanti di un mese quando si ricalcola un cedolino con un'assenza superiore ai 15 giorni.
Se l'utente poi effettua ricalcoli di più mesi precedenti o modifica il cedolino segnando presente, la scadenza andrebbe riportata indietro di un mese con vari rischi di errori o di perdita di automaticità del programma.

Francamente non mi è venuta in mente alcuna soluzione semplice che non crei complicazioni all'utente.
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.96 secondi Versione Italiana
 
Joomla Extensions at JoomlaShack.com